Confettura di ciliegie a pezzettoni

La Confettura di ciliegie a pezzettoni è buona, buona, buona, adatta ad ogni evenienza, per la colazione sul pane integrale o sulle fette biscottate, oppure per impreziosire lo yogurt naturale.

Io cerco di limitare il consumo di zucchero ovunque e in questo caso con le ciliegie non c’è proprio bisogno di metterne molto, sono già deliziose così come la natura le ha create.

Questa volta ne ho fatta una piccola quantità: 700 g di ciliegie intere che poi ho vivisezionato da crude per eliminare ospiti non graditi.

Dal momento che mi ritrovo sempre con frutta non trattata (fortunatamente per la mia salute) devo tenere conto dei rischi che comporta. Le ciliegie sono molto vulnerabili, i vermetti si introducono con facilità e altrettanto bene poi si mimetizzano.

Ecco allora che ho preso la decisione di vederci chiaro, evitando di cucinare tutto compreso, al modo di “occhio non vede, cuore non duole” e mi sono liberata subito di noccioli e vermetti.

Ma a parte i vermetti, non buttate i noccioli, mi raccomando, lasciateli da parte per realizzare uno scaldacollo per l’inverno, da scaldare semplicemente sui termosifoni e poi posizionare intorno al collo. I noccioli mantengono a lungo il calore.
Il modello, che trovate in fondo, è realizzato con la collaborazione di mia madre (sarta in pensione) per un nostro amico.


Per la confettura di ciliegie a pezzettoni dunque, solo polpa buona, che ho voluto lasciare così senza frullare, aiutandomi con la pectina per cucinare il meno possibile e mantenere il più integre possibile nel colore, e nei principi nutritivi le care ciliegie.

Confettura di ciliegie a pezzettoni
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 barattoli da 150 ml
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gciliegie
  • 80 gzucchero
  • Mezzolimone (il succo)
  • 12 gpectina (2:1)

Strumenti

  • 2 Barattoli piccoli (150 ml)

Preparazione

Per preparare la Confettura di ciliegie a pezzettoni iniziate a togliere i noccioli aiutandovi con un coltello (o se preferite con l’apposito attrezzo).
  1. Confettura di ciliegie a pezzettoni

    Fate bollire per 10 minuti circa le ciliegie in un tegame abbastanza profondo e largo.

    Aggiungete il succo di mezzo limone, lo zucchero e la pectina, quindi fate bollire per circa sei minuti.

    Inserite nei barattoli, precedentemente lavati e fatti sterilizzare in forno chiudete e capovolgete.

Come sterilizzare i barattoli nel forno

  1. Disponete i barattoli precedentemente lavati e asciutti, con l’apertura rivolta verso l’alto, su una placca e metteteli nel forno freddo. Impostate la temperatura a 170 °C con ventilazione forzata.

    Una volta raggiunta la temperatura desiderata, lasciate i barattoli per 15 minuti.

    Spegnete il forno e mettete su un’altra placca i coperchi quindi lasciate freddare a sportello chiuso.

Cuscino scaldacollo con noccioli di ciliegie

Ecco il cuscino scaldacollo sagomato. Per sfruttare i noccioli dove serve, ho pensato di fare una cucitura orizzontale sui lati. Il tessuto è un cotone felpato, fitto e caldo. Ne basta un rettangolo da 60 x 40 cm.

Il modello in carta che potete stampare su 2 fogli A4 è da mettere con alcune spille sulla stoffa piegata a metà lasciando un centimetro intorno per la cucitura.

Si cuce al rovescio e occorre lasciare uno spazio senza cucire, per rigirare il lavoro e poi per introdurre i noccioli. Chiudere poi con un punto a mano con l’ago. Inserite l’asola e il bottone e per rifinire una cucitura tutta intorno con un filo più scuro della stoffa.

MODELLO CUSCINO CON NOCCIOLI DI CILIEGIA

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.