Bulgur all’insalata di ceci e avocado

La ricetta del bulgur all’insalata di ceci e avocado è nata quando ho deciso di acquistare la confezione che contiene questo cereale.
Il bulgur è un alimento molto gustoso che deriva dalla lavorazione del frumento integrale, per questo motivo conserva la maggior parte delle sue proprietà (ferro, potassio, magnesio nonché vitamine del gruppo B e P) ed è indicato ai diabetici a causa del suo indice glicemico che risulta relativamente inferiore rispetto ai cereali più raffinati. Questo prezioso cereale sembra fosse già conosciuto ai tempi dei babilonesi e ancora oggi viene molto utilizzato nella cucina medio orientale. In occidente però non è così frequente il suo consumo, anche se ultimamente c’è un interesse maggiore ed è diventato anche più semplice trovarlo. Oggi perciò ho deciso di proporvi una ricetta semplice e davvero sfiziosa, il bulgur all’insalata di ceci e avocado. È sicuramente un modo molto gustoso per approcciare a questi sapori, perciò se siete curioso non perdete tempo e provate anche voi a prepararlo e poi mi direte!

 

Ingredienti per 4 persone:

250 g di bulgur, 200 g di ceci precotti, 1 avocado, 1 lime, 1 cipolla rossa piccola, olio extravergine d’oliva a piacere, una presa di sale, un pizzico di pepe nero macinato, 2 cucchiai di semi misti (papavero, chia, sesamo,girasole)

 

ricetta bulgur all'insalata di ceci e avocado, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione del bulgur all’insalata di ceci e avocado:

  • Per prima cosa mettete sul fuoco una pentola con l’acqua, non appena sarà bollente salatela e cuoceteci il bulgur secondo le indicazioni riportate sulla confezione: quindi scolate e lasciate raffreddare.
  • Intanto prendete il lime, lavatelo per bene e asciugatelo, dopodiché grattate la scorza e raccoglietela in un recipiente; infine dividetelo a metà.
  • Passate alla cipolla, sbucciatela e tagliatela a metà dopodiché ottenete delle mezzelune e tenete anche questo da parte.

bulgur all'insalata, peccato di gola di giovanni 1

  • Per finire occupatevi dell’avocado. Dovrete inciderlo per il senso dell’altezza prendendo come punto di riferimento il grosso seme centrale. A questo punto afferrate saldamente le due metà e girate una senso opposto all’altro. Per eliminare il seme basterà infilzarlo con la lama assestando un colpo netto e girare la mano per staccarlo dalla polpa (al momento di staccare il seme fate ben attenzione a non farvi male). Separate la buccia dalla polpa pelando, oppure facendo scorrere attraverso un cucchiaio,

avocado ripieno, peccato di gola di giovanni 2

  • e tagliate prima a striscioline e poi a cubetti. Spremete mezzo lime e mescolate, così eviterete che il frutto annerisca.

bulgur all'insalata, peccato di gola di giovanni 3

  • A questo punto il bulgur dovrebbe essere freddo. Raccoglietelo in un recipiente insieme agli altri ingredienti, quindi: i ceci, l’avocado, le cipolle,

bulgur all'insalata, peccato di gola di giovanni 4

  • i semi misti, la scorza del lime grattugiato, un pizzico di pepe nero macinato e infine l’olio extravergine d’oliva, e mescolate per bene il tutto.

bulgur all'insalata, peccato di gola di giovanni 5

  • A questo punto il vostro bulgur all’insalata di ceci e avocado è pronto per essere servito!

 

[disclaim]

Qualche consiglio:

se non avete i ceci precotti e preferite cuocerli da voi, sarà sufficiente utilizzare metà dose di quelli secchi andranno ammollati per una notte e poi cotti fino a renderli della consistenza preferita;
potete arricchire la vostra insalata con quello che preferite, altri ortaggi di stagione per una versione vegan, formaggi per una versione vegetariane oppure dei cubetti di cotto per chi preferisce.

[/disclaim]

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

One Comment

  1. buonissimo giovanni…l’ho mangiato solo una volta,devo rimediare

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.