Crea sito

Insalata di riso mare e terra

L’insalata di riso mare e terra è un buonissimo piatto freddo davvero completo e saporito, un piatto unico con cereali, pesce e verdure, ideale soprattutto nei periodi di caldo, quando si ha poca voglia di cucinare o di mangiare cose calde e si ha la necessità di avere qualcosa di facile e di pratico da portare con se’ durante le giornate in campagna o al mare.

E’ un piatto davvero molto semplice da preparare e lo si può preparare anche in anticipo e, se proprio vogliamo dirla tutta, può essere anche un’ottima ricetta svuotafrigo: per questa ricetta, infatti, io ho utilizzato il pesce che avevo in casa, ma nulla vi vieta di mettere altri tipi di pesce (fresco o in scatola), come tonno, sgombri, gamberi, cozze, vongole o polpi..a voi la scelta!

Bene, passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme come si prepara questa buonissima insalata di riso mare e terra. Se vi interessano altre ricette di piatti estivi, altre ricette con il riso o altre ricette con pesce o zucchine, potete dare un’occhiata alle mie raccolte..vi lascio qui i link: RACCOLTA DI RICETTE DI PRIMI PIATTI ESTIVIRACCOLTA DI RICETTE DI RISO E RISOTTIRACCOLTA DI RICETTE CON LE ZUCCHINERACCOLTA DI RICETTE FACILI A BASE DI PESCEPrimi piatti di pesce – raccolta di ricette per tutte le occasioni .

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Insalata di riso mare e terra
  • Difficoltà:Bassa
  • Porzioni:3-4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 250 g Riso per insalate (sconsigliato il riso bianco)
  • 2 Zucchine
  • 7-8 Bastoncini di surimi (polpa di granchio)
  • 10-15 anelli di calamari o di totani
  • 150 gr salmone fresco (o affumicato)
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi Aglio
  • 2 rametti Prezzemolo
  • q.b. sale, pepe
  • il succo di mezzo limone

Preparazione

  1. Preparare l’insalata di riso mare e terra è davvero semplicissimo.

    Cominciate prima di tutto dal riso: lessatelo in abbondante acqua salata, scolatelo e lasciatelo raffreddare, dopo averlo condito con un filo di olio extra vergine d’oliva.

  2. Prendete una padella, ungetela con un po’ di olio e mettete le zucchine, che avrete precedentemente lavato, spuntato e tagliato a pezzettini piccoli.

  3. Unite anche uno spicchio d’aglio, un rametto di prezzemolo, un po’ di sale e di pepe. Fate cuocere per circa 5-10 minuti a fiamma moderata, fino a quando non saranno cotte e leggermente dorate. Toglietele dalla padella e mettetele da parte.

  4. Nella stessa padella dove avete cotto le zucchine (non c’è bisogno di lavarla), mettete un altro filo d’olio extra vergine d’oliva e l’altro spicchio d’aglio (togliete dalla padella quello che avete utilizzato per cuocere le zucchine). Mettete il salmone tagliato a tocchetti e gli anelli di calamaro, conditeli con sale, pepe e una spruzzata di succo di limone e saltate in padella per pochi minuti (2-3 basteranno).

  5. Nel frattempo, prendete i bastoncini di surimi e sfilacciateli. Unite anche questi in padella a fine cottura e fateli insaporire con il resto del condimento. Spegnete il fuoco e condite con un altro po’ di limone e del prezzemolo fresco tritato. Aggiungete anche le zucchine, che avrete precedentemente messo da parte.

  6. A questo punto assemblate la vostra insalata di riso di mare e terra: prendete una ciotola, metteteci il riso ed il condimento e mescolate per distribuire bene tutti gli ingredienti.

  7. Regolate di sale e pepe e, se neccessario o se gradite, terminate con un’altra spruzzata di succo di limone e una spolverata di prezzemolo fresco tritato.

  8. Bene, la vostra insalata di riso mare e terra è pronta per essere gustata in tutta la sua semplice bontà!

Vi potrebbero interessare anche:

  1. Pasta con le triglie

    Insalata di riso night and day di Montersino

    Insalata di riso Nizzarda

    Risotto alla marinara saporito e cremoso

    Riso venere con ceci e cozze

Note

  • L’insalata di riso mare e terra può essere preparare anche il giorno prima: tuttavia, essendoci il pesce e le zucchine, potete tenerla in frigorifero al massimo per due giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.