Crea sito

Alici all’aceto

Le alici all’aceto sono un secondo piatto o un antipasto di mare davvero semplice, economico e molto gustoso.
Tra l’altro, può anche essere un’ottima idea per recuperare le alici fritte del giorno prima…proprio come ho fatto io! Perchè si sa, la frittura di pesce è buonissima, ma già il giorno dopo perde molta della sua fragranza e del suo profumo…ma siccome sono contro gli sprechi, mi è venuta in mente questa ricetta facilissima, che utilizzava mia madre quando a casa avanzano le alici fritte! Questa ricetta potete utilizzarla sia con le alici intere, sia con le alici spinate e fritte..il risultato sarà lo stesso!
Se cercate altre ricette facili ed economiche con il pesce, non perdete le mie raccolte di Menu di pesce economico , Primi piatti di pesce , Ricette facili a base di pesce.
Se poi cercate altre ricette sfiziose ed economiche con le alici, non perdete queste:
Fiori di zucca ripieni con mozzarella e alici,
Polpette di tonno e ricotta alle alici,
Zucca gratinata al forno con le alici,
Alici ammollicate ,
Peperoni gratinati con alici e olive nere,
Spaghetti cremosi aglio alici e prezzemolo,
Penne rigate con cavolfiori e alici.
Bene, adesso passiamo alla ricetta e vediamo insieme come si preparano queste buonissime alici all’aceto!

alici all'aceto
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gAcciughe (alici) (Da pesare intere)
  • q.b.Semola di grano duro rimacinata
  • q.b.Olio di semi di girasole o di arachidi per friggere
  • 1Limone (il succo e la buccia grattugiata di circa mezzo limone)
  • q.b.Sale
  • 5 cucchiaiAceto di vino bianco o rosso
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Prezzemolo tritato
  • q.b.Pepe

Strumenti

  • Carta paglia
  • Padella per friggere
  • Schiumarola
  • Forchetta
  • Spremiagrumi

Preparazione

  1. Preparare le alici all’aceto è molto semplice. Vediamo insieme il procedimento.

    Come già detto, potete utilizzare sia le alici intere che quelle spinate, sia preparate al momento, sia quelle avanzate dal giorno prima.

  2. Prima di tutto pulite bene le alici, evisceratele e sciacquatele sotto l’acqua corrente. Se decidete di farle spinate, apritele “a libro” ed eliminate la spina centrale.

  3. Passatele nella semola rimacinata e friggetele in abbondante olio di semi di girasole o di arachidi.

    Quando saranno pronte, mettetele a scolare su carta assorbente e salatele leggermente.

  4. Quando saranno completamente fredde, preparate la marinatura.

  5. In una ciotolina, mettete l’olio, l’aceto, un pizzico di sale e pepe, il prezzemolo fresco tritato ed, infine, il succo di limone.

    Per rendere le alici all’aceto ancora più profumate, grattugiate anche la buccia di mezzo limone e mettetela nella marinatura.

  6. Emulsionate per bene con una forchetta.

  7. Sistemate le alici su un piatto da portata e irroratele con la marinatura appena preparata.

  8. Lasciatele riposare per qualche ora, meglio se tutta la notte, quindi vi conviene prepararle il giorno prima per farle insaporire per bene.

  9. Ecco qua! Le alici all’aceto sono pronte per essere gustate! Possono essere un ottimo antipasto di pesce, buono ed economico, ma anche un gustoso secondo piatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.