Torta al limone glassata – Ricetta dolce

La torta al limone è un dolce morbido e profumato, semplice da preparare, con una glassa al limone che lo rende ancora più goloso. Potete gustare questo dolce da solo o anche accompagnato da ciuffetti di panna o gelato fiordilatte. Per una versione “alcolica” potete preparare la glassa al limoncello, sostituendo il succo con la stessa quantità di liquore.

Ingredienti torta al limone glassata

Per la torta al limone

  • 200 gr di burro
  • 150 gr di farina 00
  • 4 uova
  • 40 ml di succo di limone
  • 1 cucchiaio di scorza grattugiata
  • 200 gr di zucchero semolato
  • un pizzico di sale

Per la glassa al limone

  • 75 ml di succo di limone
  • 20 ml di latte
  • 250 gr di zucchero a velo

Torta al limone glassata – Ricetta dolcePreparazione

Preriscaldate il forno a 170 ° e preparate la teglia imburrandola e infarinandola.

Grattugiate e spremete un limone in modo da ottenere almeno un cucchiaio di scorza e 40 ml di succo.

Mescolate con la frusta elettrica la farina, lo zucchero, il sale ed il burro ammorbidito. In una ciotola a parte sbattete le uova con la scorza ed succo di limone fino ad ottenere un composto omogeneo.

Versate il composto di uova e limone nell’altro composto con la farina e continuate a mescolare con le fruste elettriche fino ad ottenere un impasto morbido e cremoso.

Versate l’impasto nella teglia e cuocete per 25 minuti fino a quando il dolce diventerà leggermente dorato sui bordi. Il risultato finale non deve essere completamente asciutto, ma deve rimanere leggermente umido.

Togliete dal forno e lasciate raffreddare la torta al limone completamente prima di sformarla e di aggiungere la glassa.

Nel frattempo preparate la glassa mescolando con una frusta lo zucchero a velo con il latte ed il succo di limone (75 ml).

La glassa è piuttosto liquida, quindi versatela sulla torta poco alla volta distribuendola con un cucchiaio, man mano la torta la assorbirà e la glassa stessa si asciugherà quindi potrete procedere a versarla tutta, anche sui bordi, fino a terminarla completamente.

Tagliate la torta a quadrotti, tipo brownies, e servitela da sola o con ciuffetti di panna o con gelato fiordilatte.

Io vi consiglio di gustarla subito, quando è ancora umida, ma comunque la torta si conserva in frigorifero anche un paio di giorni, ma in questo caso la glassa risulterà più secca ma comunque buonissima.

Precedente Amarene sciroppate - Ricetta conserva di frutta Successivo Cipolle in agrodolce al balsamico - Ricetta antipasto o contorno

Lascia un commento