Crea sito

Liquore ai noccioli di ciliegie

liquore ai noccioli di ciliegie
Quest’anno i miei alberi di ciliegie hanno avuto abbondanza ed io ne ho approfittato per fare tante ricette. dopo aver fatto lo sciroppo di ciliegie, la confettura e altre ricette che trovate QUI. Ho conservato e usato, anche, i noccioli; una parte per il Liquore ai noccioli di ciliegie, un altra parte per riempire un piccolo cuscino da usare riscaldato sui dolori muscolari, veramente ho conservato e seccato, anche, i piccioli da usare come tisana, come dire non si butta via niente! Le ciliegie sono preferite e amate dalla gran parte di persone, giusto il detto “una tira l’altra” tanto sono buone! Sono ricche di vitamine e hanno tantissime proprietà antiossidanti, disintossicanti e depurative utili al nostro organismo, e cosa molto importante hanno poche kcal circa 50 per 100 gr, giusto il detto “una tira l’altra tanto sono buone! L’idea di fare il liquore con i noccioli di ciliegie l’ho avuta mentre facevo una ricerca su Google mi è capitato di leggere la ricetta di Un pensionato in cucina sito molto interessante!
Adesso venite in cucina con me a vedere il procedimento!
liquore ai noccioli di ciliegie

liquore ai noccioli di ciliegie
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Giorni
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il Liquore ai noccioli di ciliegie

  • 200 gnoccioli di ciliegie
  • 200 mlalcol puro a 96°
  • 1 cucchiainocoriandolo
  • 300 mlacqua
  • 200 gzucchero
  • 1/2limone (buccia)
  • 10ciliegie

Strumenti da lavoro

  • Vasetto di vetro
  • Pentola
  • Imbuto
  • Garza
  • Bottiglia di vetro a chiusura ermetica

Preparazione del Liquore ai noccioli di ciliegie

  1. Lavare i noccioli di ciliegie e farli asciugare per un giorno all’ombra.

  2. Metterli nel vasetto di vetro assieme al coriandolo, aggiungere l’alcol e chiudere ermeticamente.

  3. Conservare al fresco e al buio per trenta giorni, avendo cura di scuotere ogni due/tre giorni.

  4. Dopo che erano trascorsi circa 15 giorni mi sembrava che l’alcol non prendeva tanto colore e per rinforzarlo ho aggiunto delle ciliegie intere con tutto il gambo.

  5. Il giorno prima della preparazione ho aggiunto la scorza di mezzo limone, solo la parte gialla, evitando la parte bianca per evitare che l’amaro dell’albedo passi nell’alcol.

  6. Preparare lo sciroppo: versare l’acqua nella pentola aggiungere lo zucchero e fare sciogliere a fuoco lento, spegnere la fiamma quando inizia a bollire.

  7. Aspettare che lo sciroppo sia freddo, nel frattempo filtrare tramite una garza i noccioli di ciliegie, avendo cura di togliere prima le ciliegie intere.

  8. Mescolare alcol e sciroppo e imbottigliare, Io per renderlo, ancora, più particolare ho aggiunto le ciliegie, con il trascorrere del tempo le ciliegie rilasciano il sapore alcolico e sono buonissime!

  9. Liquori – Raccolta Speciale

    Leggi QUI per altri liquori

Consigli

Per consumarlo vi consiglio di aspettare un mese, se si ha la pazienza di aspettare si avrà un liquore veramente delicato e gradevole dal bouquet aromatico e profumato, credetemi vale la pena farlo e aspettare due mesi per la degustazione!

Vuoi chiedermi qualcosa sulla preparazione o darmi qualche consiglio, lasciami un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile.

Ti ricordo che su Facebook è presente la mia pagina In cucina con Mire  mi trovi anche su Twitter.  Pinterest. Instagram

Scopri le mie ricette cliccando Qui Per le foto clicca Qui

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinaconmire

Mi chiamo Mirella, sono una mamma/nonna, calabrese di fatto e nel cuore. Amo la mia terra e mi piace preparare i piatti della tradizione, piatti che mi hanno accompagnato fin dall'infanzia, rivisitati alla mia maniera con gusto e originalità, mi piace condividerli e farli conoscere, sono ricette semplici e facili da rifare, troverete anche ricette attuali, mi piacciono anche le novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.