Crea sito

Scarola in padella con olive e capperi (ricetta napoletana)

La scarola in padella è un contorno tipico del sud Italia e in particolare di Napoli, dove tipicamente questa verdura viene insaporita con acciughe, olive e capperi. La scarola in padella così preparata è un contorno appetitoso e saporito, che si presta bene ad accompagnare secondi piatti sia di carne che di pesce; in più la scarola in padella con olive e capperi costituisce anche un ottimo ripieno per torte salate e focacce (la pizza di scarole è infatti una delle preparazioni più classiche della cucina partenopea). La scarola in padella con olive e capperi è una ricetta semplicissima da preparare e anche abbastanza veloce: non è necessario infatti sbollentare la scarola, poiché essendo una verdura molto tenera si può cuocere direttamente nella sua acqua. Per dare sapore alla scarola in padella indispensabili sono le acciughe, che vanno soffritte assieme all’aglio finché non si sciolgono; l’aggiunta di olive di Gaeta e capperi rende la scarola in padella un piatto sfizioso e molto gustoso. Se cercate un condimento alternativo per la scarola in padella, date un’occhiata anche a quest’altra ricetta che trovate qui. Servite la scarola in padella ben calda come contorno, oppure utilizzatela per farcire pizze e torte salate.

Scarola in padella con olive e capperi ricetta napoletana il chicco di mais

Ricetta della scarola in padella con olive e capperi

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 1 kg di scarola
  • 5 filetti di acciuga sott’olio
  • 2 spicchi di aglio
  • Una decina di capperi sotto sale
  • 100 g di olive di Gaeta (pesate denocciolate)
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di sale
  • Facoltativo: 1 peperoncino secco

Procedimento (preparazione: 15 min. cottura: 15 min.)

Per preparare la scarola in padella con olive e capperi, iniziate lavando accuratamente la scarola (1). Staccate le foglie dal cespo e eliminate le parti finali, bianche e più dure. Denocciolate le olive e dissalate i capperi sotto l’acqua corrente, quindi tagliate le prime a rondelle e i secondi tritateli grossolanamente (2). In un’ampia padella fate soffriggere l’aglio sbucciato nell’olio insieme alle acciughe e, se vi piace, al peperoncino (3).

Scarola in padella con olive e capperi ricetta napoletana il chicco di mais 1

Inclinate la padella, in modo che l’aglio soffrigga bene e le acciughe si sciolgano nell’olio (4). Unite a questo punto la scarola, un po’ per volta se tutta non entra nel tegame (5). Coprite con un coperchio e attendete (6) un paio di minuti. In poco tempo, infatti, la verdura sarà appassita e avrà rilasciato un po’ della sua acqua.

Scarola in padella con olive e capperi ricetta napoletana il chicco di mais 2

Unite a questo punto un pizzico di sale, le olive e i capperi (7) e continuate a saltare la scarola in padella per una decina di minuti, a fiamma sostenuta (8). Quando gran parte dell’acqua di vegetazione sarà evaporata, spegnete il fuoco (9).

Scarola in padella con olive e capperi ricetta napoletana il chicco di mais 3

Servite la scarola in padella con olive e capperi subito.

Se ti è piaciuta la ricetta della scarola in padella con olive e capperi segui il Chicco di Mais anche su Facebook e Twitter e Google+!

3 Risposte a “Scarola in padella con olive e capperi (ricetta napoletana)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.