Crea sito

Polpette di lenticchie al forno con salsa (ricetta vegetariana)

Le polpette di lenticchie sono un piatto vegetariano e leggero, ideale per chi cerca un secondo diverso dal solito oppure per chi ha a cena ospiti che non mangiano carne. Inoltre, trascorso da poco il capodanno, queste polpette vegetariane possono essere anche un buon modo per riutilizzare le lenticchie cotte avanzate. Le polpette di lenticchie preparate con questa ricetta si cuociono in forno con un filo di olio, risultando lo stesso croccanti e appetitose. Poiché potrebbero rimanere un pochino asciutte, consiglio di servire le polpette di lenticchie accompagnandole con qualche intingolo: io ho optato per una salsa piccante a base di pomodoro, molto semplice e veloce da preparare; in alternativa potreste usare della senape o del ketchup, oppure una salsa allo yogurt senza cottura come quella che trovate qui. Perché l’impasto delle polpette di lenticchie sia sodo e facile da modellare, è necessario che le lenticchie una volta lesse vengano scolate bene, eventualmente anche schiacciandole leggermente con un cucchiaio per far fuoriuscire l’acqua in eccesso: l’aggiunta di un po’ di mollica di pane e di una piccola patata lessa contribuirà a rendere l’impasto più consistente. Se volete friggere le polpette di lenticchie potete farlo senza problemi, ma in questo caso sarà meglio ripassarle in un uovo sbattuto prima di impanarle, per essere sicuri che non si rompano in cottura.

Polpette di lenticchie al forno con salsa ricetta vegetariana il chicco di mais

Ricetta delle polpette di lenticchie con salsa

Ingredienti per 6 persone:

Per le polpette di lenticchie:

  • 160 g di lenticchie secche o 400 g di lenticchie già lessate
  • 1 patata piccola (circa 200 g)
  • 60 g di mollica di pane (per la versione senza glutine ho usato questo pane)
  • 3 cucchiai di latte
  • 1 uovo intero
  • 1 pizzico di cumino in polvere
  • 1 pizzico di noce moscata
  • Pangrattato qb (per la versione senza glutine io ho usato pangratì Schar)
  • Un bel pizzico di sale
  • 1 filo di olio extravergine di oliva

Per la salsa piccante:

  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • ¼ di cipolla
  • 250 g di polpa di pomodoro
  • Qualche goccia di tabasco oppure un bel pizzico di peperoncino in polvere
  • Un pizzico di sale
  • Pepe qb
  • Qualche foglia di basilico
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai di aceto

Procedimento (preparazione: 20 min. cottura: 50 min.)

Per preparale le polpette di lenticchie dovete in primo luogo lessare le lenticchie; è bene sempre farle riposare in acqua fredda per almeno 2 ore (1). Potete poi cuocerle in acqua bollente salata finché non saranno tenere (in genere occorrono 30-40 minuti, ma dipende anche dal tipo di lenticchia); per risparmiare tempo io uso spesso la pentola a pressione: in tal caso le lenticchie vanno coperte di acqua (2) e cotte per circa 15 minuti dal fischio; in questo caso è bene salarle da cotte. Una volta lessate le lenticchie, fatele scolare molto bene, pressandole delicatamente con il dorso di un cucchiaio all’interno di un colino (3). Più acqua perdono, meno sarà necessario asciugare il composto delle polpette di lenticchie con pane e pangrattato e, di conseguenza, più saranno saporite.

Polpette di lenticchie al forno con salsa ricetta vegetariana il chicco di mais 1

Lessate a parte una patata piccola, intera e con la buccia. Fate ammollare la mollica di pane nel latte. Mettete le lenticchie fredde in una ciotola e unitevi l’uovo precedentemente sbattuto (4), un bel pizzico di sale, il cumino e la noce moscata. Aggiungetevi anche il pane ammollato e strizzato (5) e amalgamatelo al resto. Unite infine la patata lessa schiacciata (6).

Polpette di lenticchie al forno con salsa ricetta vegetariana il chicco di mais 2

A questo punto, se il composto è ancora molto molle e difficile da maneggiare, unite poco a poco un po’ di pangrattato (7), che assorbirà l’umidità in eccesso. Considerate che, soprattutto se le cuocerete in forno, vi basterà riuscire a formare delle palline, per cui non esagerate con il pangrattato (io ne ho messo giusto un cucchiaio). Inumiditevi le mani e prelevate piccole porzioni di impasto, con cui formerete delle polpette grandi pressappoco come una noce (8). Passate le polpette di lenticchie nel pangrattato (9), facendolo aderire bene su tutta la superficie.

Polpette di lenticchie al forno con salsa ricetta vegetariana il chicco di mais 3

Ungete leggermente una teglia rivestita di carta da forno e adagiatevi le polpette di lenticchie; irroratele con un filo di olio (10). Cuocetele nel forno già caldo a 200° (ventilato) per 15-20 minuti. Mentre le polpette di lenticchie cuociono, dedicatevi alla salsa piccante. In un piccolo tegame fate dorare leggermente la cipolla a pezzi nell’olio (11).

Polpette di lenticchie al forno con salsa ricetta vegetariana il chicco di mais b4

Unite il pomodoro (12), salate, pepate e aromatizzate con qualche goccia di tabasco o con un pizzico di peperoncino in polvere, a seconda dei gusti (13). Lasciate cuocere per circa 15 minuti a fiamma media, quindi, quando la salsa si sarà addensata, aggiungete lo zucchero (14) e, subito dopo, l’aceto (15).

Polpette di lenticchie al forno con salsa ricetta vegetariana il chicco di mais 5

Mescolate bene e lasciate evaporare l’aceto, finché non ne sentirete più l’odore, quindi unite anche il basilico a pezzetti. Spegnete il fuoco e frullate la salsa con un frullatore a immersione, finché non sarà liscia e omogenea (16). Quando le polpette di lenticchie saranno dorate (17) estraetele dal forno.

Polpette di lenticchie al forno con salsa ricetta vegetariana il chicco di mais 6

Servite le polpette di lenticchie subito, accompagnate dalla salsa piccante calda o tiepida.

Se ti è piaciuta la ricetta delle polpette di lenticchie segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

5 Risposte a “Polpette di lenticchie al forno con salsa (ricetta vegetariana)”

  1. strabuone le polpette di lenticchie!!è vero che possono risultare un pò secche,ma questa salsina che hai preparato sembra davvero buonissima!!!io poi impazzisco per tutte queste salsine 🙂
    buona giornata cara fra

    1. Ciao Sarah, sarebbe più indicato un aceto di mele o di vino, perché l’aceto ha qui la funzione di dare alla salsa il sapore acido e l’aceto balsamico temo sia troppo dolce. La salsa potrebbe risultare stucchevole

  2. Ciao Sarah! Come polpa di pomodoro si può usare il pomodoro fresco (privato della buccia dopo averlo sbollentato in acqua calda)?
    Grazie
    Martina 🙂

    1. Per la salsa dici? Sì certo, tanto comunque poi andrà frullata, per cui assumerà lo stesso la giusta consistenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.