Crea sito

Pasta al ragù di polpo (ricetta raffinata)

La pasta al ragù di polpo è un primo piatto raffinato e molto saporito, adatto ad essere servito anche per un’occasione più importante, come la cena della vigilia di Natale (eh sì, manca ancora un po’ ma non facciamoci cogliere impreparati :D). Il ragù di polpo è una ricetta semplice da realizzare, ma che richiede un pochino di tempo perché, come il ragù di carne, necessita di cuocere a fuoco molto basso per un tempo piuttosto lungo, almeno 2 ore e mezzo. Per realizzare il ragù di polpo vi conviene acquistare dei polpi non troppo grandi, più facili da tagliare a pezzi piccoli e che in genere rimangono più teneri; a seconda dei gusti, potete condire con il ragù di polpo la pasta che più preferite: io ho scelto delle classiche tagliatelle, ma molto indicati per questa ricetta sono anche i paccheri o gli spaghetti alla chitarra. Pur essendo un piatto di pesce, la pasta al ragù di polpo ha un gusto deciso, perciò consiglio di accompagnarla con un vino bianco corposo e non troppo leggero.

Pasta al ragù di polpo ricetta raffinata il chicco di mais

Ricetta della pasta al ragù di polpo

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 g di tagliatelle (per la versione senza glutine ho usato le Asolane)
  • 800 g di polpo (650 g già pulito)
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 carota
  • 200 g di passata di pomodoro
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Un pizzico di sale
  • Pepe qb
  • Qualche foglia di basilico
  • Un ciuffetto di prezzemolo
  • Acqua o fumetto di pesce qb

Procedimento (preparazione: 25 min. cottura: 2-3 ore)

Per preparare il ragù di polpo, iniziate dalla pulizia dei polpi: a me per fortuna li pulisce il mio pescivendolo, ma se non sapete come fare potete consultare il tutorial di Giallozafferano che trovate qui. Una volta puliti i polpi (1), tagliate a pezzetti piuttosto piccoli la testa (2). Fate la stessa cosa con i tentacoli (3).

Pasta al ragù di polpo ricetta raffinata il chicco di mais 1

Tritate finemente la carota e fatela soffriggere a fuoco basso in un’ampia padella assieme all’olio e all’aglio (4). Dopo un paio di minuti, calate il polpo (5) e cuocetelo a fuoco sempre basso per 3-4 minuti, mescolando spesso. Alzate quindi la fiamma e sfumate con il vino bianco (6).

Pasta al ragù di polpo ricetta raffinata il chicco di mais 2

Lasciate evaporare e, quando non sentite più l’odore del vino, riabbassate la fiamma e unite la passata di pomodoro (7). Salate, pepate e coprite con un coperchio (8). Cuocete a fiamma bassa per almeno 2 ore e mezza (il ragù di polpo deve appena sobbollire), aggiungendo di tanto in tanto un po’ di acqua calda o di fumetto di pesce se il ragù di polpo dovesse asciugarsi troppo (9).

Pasta al ragù di polpo ricetta raffinata il chicco di mais 3

Trascorso il tempo di cottura, eliminate l’aglio, unite un trito fine di basilico e prezzemolo (10) e fate addensare il ragù di polpo per 5-10 minuti a tegame scoperto (11). Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e ripassatela nel sugo, aggiungendo, se serve un mestolino della sua acqua di cottura (12).

Pasta al ragù di polpo ricetta raffinata il chicco di mais 4

Servite la pasta al ragù di polpo ben calda, guarnita con un po’ di prezzemolo fresco tritato.

Se ti è piaciuta la ricetta della pasta al ragù di polpo segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

3 Risposte a “Pasta al ragù di polpo (ricetta raffinata)”

  1. Impossibile sbagliare! Hai descritto tutto bene al punto che mi hai invogliato a provare il piatto. Me ne pregusto il sapore e la gioia dei commensali.

  2. bè come il ragù di carne….io faccio qualcosa di molto simile,l’unica differenza è che io lascio il polipo a pezzetti :-)!!buonissimo fra…ed è ovvio che si pensi già al natale,io ho già deciso il pranzo e sto già girando per gli addobbi dell’albero:-)!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.