Curd di fragole, crema di fragole senza uova

Il curd di fragole è una crema di fragole dal colore brillante e lucido e dal sapore intenso di fragole che, con questa ricetta, potete preparare senza uova e senza latte, quindi in versione completamente vegan. Pur non seguendo una dieta vegana, trovo che questa crema di fragole sia particolarmente buona proprio perché costituita praticamente solo dal succo e dalla polpa delle fragole, cosa che la rende anche molto leggera. La crema di fragole è perfetta per farcire torte e rotoli, per guarnire cheesecake o semplicemente da spalmare sul pane o sulle fette biscottate a colazione. Preparare questa crema di fragole è facile e veloce e se si seguono tutti gli accorgimenti si potranno scongiurare anche i tanto fastidiosi grumi. La crema di fragole si prepara usando la maizena o amido di mais, ed è quindi perfetta anche per chi segue una dieta senza glutine. Per addolcire la crema di fragole ho usato dello zucchero di canna, più salutare dello zucchero bianco. La quantità può variare a seconda della dolcezza delle fragole, perciò vi consiglio di assaggiare la crema di fragole prima di metterla sul fuoco e, eventualmente, di aggiungere altro zucchero se non fosse sufficientemente dolce. Fate raffreddare bene la crema di fragole in frigorifero prima di usarla, in modo che raggiunga la giusta densità per essere spalmata.

Curd di fragole, crema di fragole senza uova il chicco di mais

Ricetta del curd di fragole, crema di fragole senza uova

Ingredienti per circa 500 g di crema di fragole:

  • 400 g di fragole già pulite
  • 50-80 g di zucchero di canna
  • 60 ml di succo di limone
  • 25 g di maizena o amido di mais (se siete celiaci, controllate che la marca usata sia esente da contaminazioni)

Procedimento (preparazione: 10 min. cottura: 10 min.)

Per preparare la crema di fragole o curd di fragole, iniziate lavando bene le fragole e privandole del picciolo. Pesatene 500 g e tagliatele a pezzetti. Mettetele in un mixer assieme a 50 g di zucchero (1). Frullate per un minuto circa, fino a che lo zucchero non si sarà completamente sciolto (2). Sciogliete la maizena nel succo di limone, mescolando bene finché non si è completamente sciolta (3).

Curd di fragole, crema di fragole senza uova il chicco di mais 1

Versatela nel mixer (4) e azionatelo nuovamente per qualche secondo, facendo in modo che il tutto si amalgami perfettamente (5). A questo punto assaggiate la crema di fragole e valutate se è il caso di aggiungere altro zucchero: se così fosse, frullate di nuovo per amalgamarlo al resto del composto. Fate passare la crema di fragole in un colino, in modo da eliminare i semini ed eventuali grumi (6).

Curd di fragole, crema di fragole senza uova il chicco di mais 2

Spostate il composto sul fuoco a bassa intensità e iniziate a mescolare (7). Portate a ebollizione e fate cuocere per un minuto o due, mescolando sempre, finché la crema di fragole non si addenserà velando il cucchiaio (8). A questo punto toglietela dal fuoco e fatela raffreddare; vedrete che, una volta fredda, risulterà ancor più densa (9). Trasferitela in un barattolo di vetro e tenetela in frigorifero per almeno due ore prima di consumarla.

Curd di fragole, crema di fragole senza uova il chicco di mais 3

Servite la crema di fragole a colazione sul pane tostato, oppure usatela per guarnire i vostri dolci.

Se ti è piaciuta la ricetta della crema di fragole sena uova segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ e clicca qui per scoprire tutte le ricette con le fragole!

 
Precedente Muffin salati con speck e mele (ricetta picnic) Successivo Couscous di pesce con frutti di mare (ricetta passo passo)

24 thoughts on “Curd di fragole, crema di fragole senza uova

    • ilchiccodimais il said:

      Essendo priva di conservanti e non essendo messa in barattoli sterili e trattata come una conserva, direi che va tenuta in frigorifero e consumata entro 3-4 giorni (la mia già il giorno dopo era sparita 😀 ). È vero che non ci sono le uova, ma il rischio è che si formi la muffa, perché è pur sempre una preparazione fresca.

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Manuela, considerato che non ci sono uova, direi che se la tieni in frigo ben chiusa e la consumi in 3-4 giorni vai tranquilla! 🙂

    • ilchiccodimais il said:

      Tendenzialmente direi di sì, se usi frutta molto succosa basterà mantenere queste dosi. Se invece usi frutta in cui la polpa è più prevalente (le pesche, ad esempio) sicuramente dovrai aumentare un po’ le dosi della frutta, perché ci sarà meno succo! Viceversa per frutti più succosi (che so, gli agrumi o l’anguria) ne basterà meno

  1. Ciao bellissimo il tuo blog complimenti! Ero alla ricerca di una crema di fragole da inserire all’interno di un rotolo di meringa e, guarda caso, ho trovato questa ricetta fantastica! Ti ringrazio molto e se vuoi vedere il mio risultato, ho pubblicato stamani il post! Mi unisco ai tuoi followers! Grazie ancora molte!

    • ilchiccodimais il said:

      Sì certo, occhio solo alle quantità poiché lo zucchero bianco è più dolce. Ti conviene metterne prima 50 g, assaggiare ed eventualmente aggiungerne altro poco a poco 😉

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Linda, io direi al massimo 4 giorni ben chiusa in frigorifero. Non ci sono uova né latticini, che sono le cose più deperibili, ma si tratta pur sempre di una preparazione fresca e priva di conservanti per cui il rischio è che si formi la muffa

Lascia un commento