Cipolline in agrodolce con aceto balsamico

Le cipolline in agrodolce sono una preparazione molto diffusa e apprezzata della cucina tradizionale italiana, presente grossomodo in tutte le regioni anche se con piccole varianti. Tipicamente le cipolline in agrodolce si preparano con le cipolline borettane, una varietà originaria dell’Emilia Romagna e che spesso viene utilizzata, oltre che per le cipolline in agrodolce, anche per preparare le cipolline sottaceto. Piccole e schiacciate, le cipolle borettane hanno un sapore delicato e meno pungente rispetto alle classiche cipolle dorate e, una volta cotte, una consistenza morbida pur senza sfaldarsi. Le cipolline in agrodolce, come dicevo, si possono preparare in diversi modi: io le cuocio in padella (ma si possono fare anche al forno) con zucchero e aceto balsamico; quest’ultimo, oltre a dare un sapore unico alle cipolline in agrodolce, permette di ottenere un fondo di cottura denso e molto appetitoso. Se non avete l’aceto balsamico o non vi piace, potete preparare le cipolline in agrodolce con aceto di vino bianco oppure di mele. Le cipolline in agrodolce sono ottime sia come antipasto sia come contorno per carni stufate o alla griglia.

cipolline in agrodolce con aceto balsamico ricetta cipolle borettane il chicco di mais
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    2 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 500 g Cipolle borettane
  • 30 g Burro
  • 25 g Zucchero
  • 30 ml Aceto balsamico
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

  1. verticale_cipolline in agrodolce con aceto balsamico ricetta cipolle borettane il chicco di mais

    Per preparare le cipolline in agrodolce iniziate sbucciando le cipolline e sciacquandole brevemente sotto l’acqua corrente. In una padella antiaderente fate sciogliere il burro a fuoco basso (1). Unite quindi le cipolline (2) salatele e fatele insaporire per un paio di minuti. Bagnatele quindi con mezzo bicchiere di acqua calda (3).

  2. cipolline in agrodolce con aceto balsamico ricetta cipolle borettane il chicco di mais 1 rosolare le cipolle

    Mescolate bene e coprite con un coperchio (4). Lasciate cuocere a fuoco dolce le cipolline borettane per 8-10 minuti se avete usato delle cipolline piccole, 15-17 minuti se invece avete a disposizione delle cipolline un po’ più grandi, come quelle che ho usato io. Se durante la cottura l’acqua dovesse esaurirsi potete aggiungerne ancora un po’. Trascorso il tempo di cottura togliete il coperchio (5) e aggiungete lo zucchero (6).

  3. cipolline in agrodolce con aceto balsamico ricetta cipolle borettane il chicco di mais 2 stufare le cipolline

    Mescolate bene e fate caramellare leggermente le cipolline per un minuto o due, quindi alzate la fiamma e aggiungete l’aceto balsamico (7). Se usate un aceto balsamico molto denso conviene stemperarlo con un cucchiaio o due di acqua, per poterlo distribuire meglio. Cuocete ancora le cipolline in agrodolce per un paio di minuti, bagnandole bene con il fondo di cottura (8). Attendete quindi che il sughetto si addensi (9) e spegnete il fuoco.

  4. cipolline in agrodolce con aceto balsamico ricetta cipolle borettane il chicco di mais 3 unire aceto e far caramellare

    Servite le cipolline in agrodolce calde oppure fredde.

    Delle cipolline in agrodolce è disponibile anche la videoricetta, seguimi sul mio canale YouTube!

     

Note

Se ti è piaciuta la ricetta delle cipolline in agrodolce segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ mentre qui trovi tutti i contorni

!

 
Precedente Schiacciata fiorentina Successivo Pasta verza e speck

2 commenti su “Cipolline in agrodolce con aceto balsamico

Lascia un commento