Sbriciolata cioccolato e mandorle

Chi mi conosce sa che adoro la sbriciolata e che la ripropongo spesso. Oggi ho variato la ricetta che uso di solito e che trovate qui se vi di leggerla, e ho preparato la sbriciolata cioccolato e mandorle…buonissima 🙂 Ed è sparita in un baleno!

Sbriciolata cioccolato e mandorle, cucina con sara
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:35 minuti
  • Porzioni:12 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per la frolla alle mandorle:

  • Farina 00 400 g
  • farina di mandorle 100 g
  • Burro 250 g
  • zucchero a velo 200 g
  • tuorli 3
  • uovo intero 1

Per la farcitura:

  • Nutella® 200 g
  • Mandorle 30 g

Per la superficie:

  • zucchero di canna 10 g
  • zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Setacciate le due farine e disponetele a fontana su una spianatoia; unite il burro freddo a tocchetti e lavorate velocemente gli ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso.

    Aggiungete lo zucchero a velo, i tuorli e l’uovo intero. Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo.

  2. Se avete tempo, avvolgete l’impasto nella pellicola e fatelo riposare in frigorifero per almeno 1 ora. Se non avete tempo, saltate questo passaggio 🙂

    Stendete 3/4 di pasta frolla ad uno spessore di 5 millimetri e foderate la base della tortiera. Non è necessario imburrare ed infarinare lo stampo: il burro contenuto nella frolla vi consentirà di estrarre la sbriciolata senza alcun problema 🙂

  3. Farcite con la nutella e con le mandorle sminuzzate.

    Prendete la frolla rimasta e sbriciolatela grossolanamente sulla nutella. Spolverizzate la superficie con lo zucchero di canna ed infornate a 180° (modalità ventilata) per 35 minuti, fino a quando la superficie della sbriciolata cioccolato e mandorle sarà ben dorata.

  4. Sfornate e fate raffreddare, quindi spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo.

    Buona pausa golosa a tutti 🙂

Consigli

Potete preparare la pasta frolla anche il giorno prima e conservarla in frigorifero avvolta nella pellicola 🙂

Precedente Stecco polpette con broccoli e robiola Successivo Tartare di salmone, avocado e cous cous

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.