Crea sito

Ricetta taralli pugliesi al vino bianco

I taralli sono un prodotto da forno tipico della Puglia ma conosciuto ovunque. Si tratta L’impasto base è composto da farina, acqua o vino, olio extra vergine di oliva e sale; poi se ne trovano tantissime varianti, una più sfiziosa dell’altra.

Oggi ho preparato i taralli classici ma la prossima volta, ve lo anticipo, proverò la versione alla pizzaiola che adoro.

Ma non perdiamo tempo, scopriamo come realizzare la ricetta taralli pugliesi al vino bianco 🙂 E preparatene tantissimi perchè andranno letteralmente a ruba!

Ricetta taralli pugliesi, cucina con sara
  • Preparazione: 15 (escluso tempo di riposo) Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 25 taralli
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina 00 250 g
  • vino bianco secco 75 ml
  • olio extra vergine di oliva 70 ml
  • sale fino 1 cucchiaino

Preparazione

  1. Versate la farina setacciata in una ciotola; unite il vino bianco secco, il sale e l’olio extra vergine di oliva. Mescolate gli ingredienti con una forchetta; rovesciate l’impasto su una spianatoia ed impastate con le mani fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e senza grumi.

    Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e fatelo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

    Trascorso il tempo del riposo tagliate l’impasto in 10 pezzi. Con ogni pezzo ricavate un filoncino di circa 1 centimetro di diametro e lungo circa 8 centimetri. Arrotolate ogni filoncino ed unite le due estremità realizzando i taralli dalla tipica forma a cerchio o a goccia.

  2. Tuffate i taralli, pochi alla volta, in una pentola con acqua bollente salata. Scolateli non appena vengono a galla ed appoggiateli su un canovaccio pulito. Lasciateli asciugare per almeno 1 ora, anche tutta la notte.

    Disponete i taralli su una teglia ricoperta da carta forno ed infornate a 180 gradi (statico) per 25 minuti; passate quindi in modalità ventilata e proseguite la cottura per altri 5 minuti, fino a quando i taralli saranno ben dorati e croccanti.

  3. Aprite lo sportello del forno e fate raffreddare i taralli all’interno.

    Spero che la ricetta taralli pugliesi vi sia piaciuta 🙂 Se vi va seguitemi anche su Facebook, su Cucina con Sara per rimanere sempre aggiornati, e sul mio canale  you tube.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

2 Risposte a “Ricetta taralli pugliesi al vino bianco”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.