Crea sito

Cannoncini di sfoglia con mousse di prosciutto

Cannoncini di sfoglia con mousse di cotto e semi di papavero, una sfiziosità velocissima e semplicissima da preparare 😉 Io ho usato la pasta sfoglia già pronta ma, se avete tempo e voglia, qui trovate la ricetta ed il passo passo fotografico per prepararla in casa. Non è assolutamente difficile, ci vuole solo un po’ di tempo ed il risultato è pazzesco 🙂

Sponsorizzato da Rovagnati

Cannoncini di sfoglia con mousse di prosciutto, cucina con sara
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15-18 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 12 cannoncini
  • Costo: Basso

Preparazione

  1. Srotolate la pasta sfoglia e, con un coltello a lama liscia o con una rotella taglia pasta, ricavate delle striscioline larghe circa 1 centimetro e lunghe circa 20 centimetri per dei cannoncini grandi o 10 centimetri per dei cannoncini mignon.

    Imburrate i coni di alluminio per cannoncini. Avvolgete una striscia intorno al conetto, sovrapponendola leggermente ad ogni passaggio. Spennellate con il latte e decorate con i semi di papavero: abbondate , mi raccomando, perché in cottura qualche seme di papavero verrà via 😉

  2. Disponete i cannoncini su una teglia ricoperta con carta forno ed infornate a 180 gradi (modalità ventilata) per 15-18 minuti circa, fino a quando saranno ben dorati.

    Sfornateli e fateli raffreddare completamente. Sfilate delicatamente i cannoncini di sfoglia dai conetti di alluminio, ruotandoli leggermente per favorire l’estrazione 😉

  3. Passate alla preparazione della mousse di prosciutto cotto: in un mixer frullate il cotto con la ricotta (o con il formaggio spalmabile) fino ad ottenere una consistenza cremosa. Se necessario, aggiungere un cucchiaio di latte. Regolare di sale e pepe.

    Farcite i cannoncini con la mousse di prosciutto cotto e serviteli subito.

  4. Cannoncini di sfoglia con mousse di prosciutto, cucina con sara

Consigli

Potete preparare i cannoncini di sfoglia in anticipo e conservarli in una scatola di latta per un paio di giorni. Poi li farcite poco prima di portarli in tavola 🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.