Ricetta pasta sfoglia

Ricetta pasta sfoglia, cucina con sara

Ricetta pasta sfoglia.

Era da tempo che mi frullava in testa l’idea di preparare in casa la pasta sfoglia ma, un po’ per mancanza di tempo, un po’ perchè molti mi hanno sconsigliato di prepararla reputandola troppo complicata, non mi ero mai cimentata.

Oggi, invece, complice una giornata inaspettata di “non lavoro” e un tempo uggioso che non invogliava ad uscire di casa, ci ho provato. Devo dire che ero piuttosto agitata all’idea di prepararla e ho cercato la ricetta su mille siti internet per poi, come spesso succede, scegliere quella pubblicata dal mitico Giallo Zafferano e il risultato è stato oltre le mie aspettative. La ricetta originale la trovate qui.

Vi allego un passo a passo che vi renderà facile preparare la vostra prima pasta sfoglia!

INGREDIENTI PER RICETTA PASTA SFOGLIA  :

Per il pastello:

– 200 grammi farina 00

– 250 ml acqua

– 1 cucchiaino raso di sale

– 150 grammi farina 0

Per il panetto:

– 250 grammi burro

– 75 grammi farina 00

PREPARAZIONE DELLA PASTA SFOGLIA :

Iniziare preparando il pastello.

Sciogliere il sale nell’acqua fredda. In una planetaria con gancio a foglia (o in una ciotola se impastate a mano) setacciare le due farine e impastare versando a filo l’acqua in cui è stato sciolto il sale.

Impastare a media velocità per circa 10 minuti, fino ad ottenere un impasto un po’ appiccicoso ma liscio ed omogeneo.

pasta sfoglia

 

Coprire l’impasto con un canovaccio e far riposare al fresco per 1 ora.

Passare alla preparazione del panetto.

Togliere il burro dal frigo (deve essere freddo), tagliarlo a pezzetti molto piccoli e metterli nella planetaria con gancio a foglia insieme alla farina setacciata. Impastare fino a quando il burro sarà perfettamente amalgamato alla farina.

Mettere l’impasto su una spianatoia e, con le mani infarinate, formare un panetto quadrato; con il mattarello stenderlo ad uno spessore di circa 1 centimetro. Mettere il panetto a riposare nella parte bassa del frigo (quella più fredda) per 1 ora.

pasta sfoglia

Riprendere il pastello e stenderlo in un rettangolo, cercando di dargli una forma il più regolare possibile. Il rettangolo dovrà essere lungo circa 50 centimetri.

croissant sfogliati

 

Al centro del rettangolo disporre il panetto di burro e farina che ha finito di riposare in frigorifero.

pasta sfoglia

 

Coprire il panetto con i due lati più lunghi del pastello; i due lati lunghi devono essere sovrapposti leggermente per impedire all’impasto di aprirsi durante la stesura. Ripiegare anche i due lati corti del pastello, chiudendo il panetto su ogni lato, formando una specie di pacchetto, chiuso su tutti i lati.

pasta sfoglia

 

pasta sfoglia

 

A questo punto, con il mattarello stendere la sfoglia (sempre cercando di darle una forma rettangolare regolare) ad uno spessore di circa 3 mm. Dovrete ottenere un rettangolo largo circa 25 centimetri e lungo circa 50 centimetri.

A questo punto iniziare con le “pieghe”.

Prima piega: piegare i due lati corti facendoli combaciare al centro del lato più lungo del rettangolo, senza sovrapporli. Poi piegare a libro, appoggiando un lembo sull’altro.

pasta sfoglia

 

pasta sfoglia

pasta sfoglia

Avvolgere la sfoglia nella pellicola e mettere a riposare in frigo per almeno 40 minuti. Riprendere la sfoglia e metterla davanti a voi con l’apertura sulla destra e procedere con la seconda piega, seguendo lo stesso procedimento della precedente piega e rimettere in frigo per altri 40 minuti.

In totale andranno fatte 4 pieghe.  Dopo l’ultima piega, la pasta sfoglia va fatta riposare in frigorifero per almeno 1 ora.

A questo punto la pasta sfoglia potrà essere utilizzata subito o surgelata avvolta nella pellicola.

panetto sfoglia

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina facebook e Google+ per restare sempre aggiornati e in contatto con me!

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.