Spezzatino nella slow cooker (secondo)

Lo spezzatino nella slow cooker è davvero una delle scoperte più golose e facili da preparare che ho fatto negli ultimi tempi!

Vi ho già parlato qui della cottura lenta e dei suoi vantaggi: io li ho voluti applicare ad un piatto tipico della nostra tradizione, che di solito richiede dedizione e cura. Invece, io ho messo tutto nella mia slow cooker e sono andata a fare un riposino!

Se anche voi volete provare questa ricetta, seguitemi in cucina e prepariamo insieme lo spezzatino nella slow cooker!

spezzatino nella slow cooker

Spezzatino nella slow cooker

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 3 cucchiai di verdure per soffritto tagliate a cubetti;
  • 4 cucchiai di farina;
  • 700 grammi di carne di manzo per spezzatino;
  • mezzo bicchiere di vino bianco;
  • 2 cucchiaini colmi di mix di spezie per grigliata di carne (io ho usato quello di Cannamela)
  • 3 cucchiai di triplo concentrato di pomodoro Mutti;
  • sale q.b..

Mettete la carne già tagliata a pezzi in un sacchetto da congelatore. Aggiungetevi la farina, chiudete il sacchetto, agitate e vedrete che in men che non si dica avrete impanato il vostro spezzatino.

Pelate le patate e tagliatele a tocchetti, lasciandole a bagno in acqua fredda. Risciacquate l’acqua più volte per eliminare l’amido.

Se avete una slow cooker base, dovrete fare un primo passaggio (quello per il soffritto) in cottura tradizionale: quindi, in una pentola capiente, mettete l’olio e le verdure per il soffritto, fate dorare e aggiungete la carne infarinata. Fate cuocere per qualche minuto, sfumate con il vino e trasferite tutto nella slow cooker salando la carne e insaporendola con metà delle spezie.

Se avete come me un multicooker, potete effettuare anche questo primo passaggio nella vostra pentola: accendetela in modalità “Fry” per 15 minuti, lasciate scaldare l’olio con le verdure per il soffritto 5 minuti, quindi unite la carne infarinata e mescolate per 5 minuti. Sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere per altri 5 minuti. Quindi passate alla modalità slow cooker, programmando come tempo di cottura 5 ore.

Salate la carne, conditela con metà delle spezie, aggiungete il triplo concentrato e le patate ben sgocciolate.

Salate le patate e conditele con le restanti spezie, quindi chiudete la pentola e fate cuocere per 5 ore: se volete, ma non è indispensabile, ogni tanto potete girare…poi mi direte se questo tipo di cottura non fa la differenza!

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookInstagramTwitter e Pinterest!

P.S.: non aggiungete nessun liquido, oltre all’olio e al vino bianco, perchè durante la cottura la carne rilascerà un delizioso sughetto!

Precedente Pasta con fagioli e cozze Successivo Petto di anatra al sapore di arancia

16 commenti su “Spezzatino nella slow cooker (secondo)

    • avvaifornelli il said:

      Ciao Debora! Sì effettivamente è slow….ma non necessita di sorveglianza, quindi metti a cuocere lo spezzatino e poi sei libera di fare quello che vuoi!!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.