Torta soffice con pesche e uva, cotta al microonde

Torta soffice con pesche e uva

A chi non è mai capitato di dover affrontare, almeno una volta nella vita, un faticoso trasloco? Pacchi ovunque, cose che non si trovano più, cucina sottosopra. Un disastro. Io sono senza forno da giorni e giorni ormai. E cominciavo a sentire io bisogno di mangiare una buona fetta di torta fatta in casa. Ed ecco che ho pensato di utilizzare la cottura al microonde e di preparare una deliziosa torta soffice con pesche e uva. Risultato? Ottimo.

La cottura al microonde

I forni a microonde sono sempre più diffusi nelle cucine domestiche, per la loro praticità d’utilizzo e per la rapidità con la quale agiscono. In molti casi, tuttavia, vengono impiegati solo per riscaldare o scongelare, ma non per cuocere, probabilmente perché non se ne conoscono a fondo le grandi potenzialità e i vantaggi che possono offrire. Quella a microonde è infatti una delle tecniche di cottura che preserva maggiormente i valori nutritivi degli alimenti e ne valorizza l’aroma naturale: in particolar modo pesci e ortaggi acquistano un sapore pieno, più intenso rispetto a qualsiasi altro tipo di cottura, a eccezione di quella sottovuoto. Altre preparazioni che garantiscono ottimi risultati sono spezzatini, polente, brodi, salse e marmellate che, se cotti nel microonde, diventano eccellenti, consentendo un notevole risparmio di tempo sia nella cottura, sia nel riordino successivo della cucina. Anche se molti guardano ancora con sospetto questi utilissimi strumenti, i forni a microonde possono attualmente essere considerati molto sicuri. Nel corso del loro utilizzo occorre tuttavia osservare due accortezze: il forno a microonde non deve essere guardato per un tempo eccessivamente prolungato, poiché potrebbe creare disturbi al bulbo oculare, una delle parti più sensibili del nostro organismo; i portatori di pacemaker dovrebbero inoltre avvicinarsi con precauzione a questo utensile poiché, come avviene per tutte le apparecchiature radiotrasmittenti, si può creare qualche interferenza.

Ingredienti:

  • 250 g di farina
  • 125 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • 20 cl di latte
  • 2 uova
  • 2 pesche
  • 1 grappolo piccolo di uva bianca
  • zucchero a velo

Procedimento:

In una terrina sbattiamo energicamente lo zucchero e le uova. Quando avremo ottenuto una spuma leggera, uniamo il burro fuso, la farina setacciata con il lievito e il latte.
Imburriamo e infariniamo una teglia che possa andare nel forno al microonde (pirex, ceramica, porcellana, ecc.). Versiamo all’interno l’impasto, livelliamo e farciamo con fette di pesche e acini d’uva, affondandoli nell’impasto.
Cuociamo per 12 minuti in forno a microonde con la cottura combinata con il grill. Trascorso il tempo controlliamo la doratura, se è omogenea estraiamo e lasciamo riposare la torta soffice di pesche e uva per 10 minuti.
Potrebbe essere che la torta si scurisca troppo, durante la cottura. In questo caso terminate la cottura senza il grill.

Precedente Cocotte di gamberi, patate e totani al balsamico e grano saraceno Successivo Crostata eco di pane, con flan di gambi e cime di broccoli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.