Angel cake: la torta di soli albumi

L’ angel cake o angel food cake è un dolce di origine americana bianco e sofficissimo, la cui particolarità è quella di essere preparato con soli albumi. L’ angel cake ha una consistenza molto particolare: è morbidissima, quasi impalpabile e ha un aroma spiccato di mandorle. Senza burro e senza olio, neanche quello che normalmente si usa per imburrare lo stampo, l’ angel cake risulta nel complesso anche una torta abbastanza leggera, poiché dell’uovo utilizza per l’appunto solo l’albume, la parte proteica e quasi priva di grassi e di colesterolo. Poca farina (che per un’ angel cake senza glutine può essere sostituita con della farina di riso) e un po’ di zucchero rendono l’ angel cake una torta buona già da sola, ma ancor più buona se accompagnata da una salsa di frutta o da una ganache al cioccolato. Provare per credere 😉

angel cake ricetta torta solo albumi senza burro né olio anche senza glutine il chicco di mais
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    35 minuti
  • Porzioni:
    1 angel cake di 25 cm di diametro
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 13 circa Albumi (480 g a temperatura ambiente)
  • 260 g Zucchero
  • 160 g Farina 00 (per la versione senza glutine farina di riso nella stessa quantità)
  • 6 g Cremor tartaro (oppure lievito per dolci – se siete celiaci controllate le marche consentite)
  • mezza fialetta di aroma di mandorle
  • mezza fialetta di aroma di vaniglia
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Zucchero a velo (per decorare (se siete celiaci, controllate le marche consentite))

Preparazione

  1. verticale_angel cake ricetta torta solo albumi senza burro né olio anche senza glutine il chicco di mais

    Per preparare l’ angel cake iniziate tenendo gli albumi a temperatura ambiente; questo è molto importante altrimenti non monteranno a dovere. Se volete velocizzare l’operazione potete stiepidirli a bagnomaria o nel microonde, facendoli scaldare per 10 secondi alla volta. Fate molta attenzione che non si cuciano. Versateli quindi in una capiente ciotola insieme a un pizzico di sale e montateli con le fruste elettriche (1) finché non diventeranno bianchi. Unitevi quindi 200 g di zucchero mescolato con il cremor tartaro o con il lievito (2), l’aroma di mandorla e l’aroma di vaniglia e continuate a montare per qualche minuto, finché gli albumi non saranno diventati sodi e spumosi (3). Per fare la prova che gli albumi siano montati a dovere potete capovolgere la ciotola: se non colano e rimangono ben attaccati al fondo sono pronti.

  2. angel cake ricetta torta solo albumi senza burro né olio anche senza glutine il chicco di mais 1 montre gli albumi

    In una ciotola a parte setacciate la farina (4) e aggiungetevi i 60 g di zucchero rimanenti. Prendete quindi un cucchiaio abbondante di albumi e mescolateli alle polveri, fino a incorporarle del tutto (5). Aggiungete poco a poco il resto degli albumi, mescolandoli dal basso verso l’alto per non smontarli (6).

  3. angel cake ricetta torta solo albumi senza burro né olio anche senza glutine il chicco di mais 2 unire la farina

    Prendete quindi uno stampo da angel cake di 24 cm di diametro e, senza imburrarlo né infarinarlo, distribuitevi uniformemente il composto, stando sempre attenti a non smontare gli albumi (7). Se il vostro stampo ha una misura diversa, consultate questo articolo per calcolare come modificare le dosi in maniera proporzionale. Cuocete l’ angel cake nel forno già caldo a 180° (statico) per circa 35 minuti. Non aprite il forno per i primi 25 minuti, quindi, se vedete che l’ angel cake è già bella dorata, testatene la cottura all’interno con uno stecchino lungo che dovrà fuoriuscire perfettamente asciutto. Sfornate l’ angel cake (8) e fatela raffreddare capovolta sui suoi piedini (9), sformandola solo quando è completamente fredda.

  4. angel cake ricetta torta solo albumi senza burro né olio anche senza glutine il chicco di mais 3 cuocere la torta
  5. Servite l’ angel cake leggermente cosparsa di zucchero a velo, da sola o accompagnata da frutta fresca oppure da una ganache di cioccolato.

Consigli

La buona riuscita dell’ angel cake dipende innanzitutto dalla lavorazione degli albumi; per prima cosa pesateli! Io ho scritto circa 13, ma ogni uovo ha una grandezza leggermente diversa e su così tante uova facendo ad occhio si rischia di sforare anche di 50-100 g sul totale. Poi abbiate l’accortezza di non usare albumi freddi di frigorifero: difficilmente monteranno a dovere. Altro accorgimento fondamentale per montare gli albumi a neve è di utilizzare ciotola e fruste perfettamente pulite: anche un po’ di residui di grasso possono compromettere il risultato. L’ angel cake va cotto nello stampo da angel cake: non solo per la sua forma caratteristica, assimilabile a un ciambellone ma con il fondo piatto e leggermente squadrato. Ma soprattutto perché lo stampo da angel cake ha tre piedini che vi consentono di far raffreddare il dolce capovolto e di far fuoriuscire l’umidità. Se proprio non riuscite a procurarvelo, potete usare uno stampo da ciambellone dai bordi alti e far raffreddare l’ angel cake capovolta sopra un supporto (come il collo di una bottiglia) che regga la parte centrale e faccia rimanere sollevato da terra il dolce.

Se ti è piaciuta la ricetta dell’ angel cake segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+, mentre qui puoi trovare la sezione dedicata alle ricette made in USA!

 

6 thoughts on “Angel cake: la torta di soli albumi

Lascia un commento