Polpette di sarde, ricetta siciliana

Le polpette di sarde sono un’appetitosa ricetta siciliana, uno dei tanti modi per preparare le sardine, pesce molto presente nei nostri mari e consigliato dai nutrizionisti nella dieta mediterranea, in quanto particolarmente ricco di acidi grassi essenziali omega 3.  

Una preparazione facile, da presentare come un gustoso secondo o come stuzzicante finger food, accompagnata da una leggera salsa di pomodoro, oppure semplicemente fritta: profumatissima e croccante, è davvero deliziosa. La stessa ricetta è perfetta anche per preparare le alici (i mascolini catanesi).

polpette di sarde

Polpette di sarde

Ingredienti per quattro persone

  • sarde (sardine o alici), 800 grammi 
  • la mollica di tre fette di pane raffermo
  • uova, 2
  • prezzemolo (io aggiungo anche qualche fogliolina di menta, quando è disponibile), una manciata
  • sale e pepe q.b.
  • pecorino, due cucchiai 
  • pangrattato q.b.
  • olio per friggere q.b.

Per la salsa di pomodoro

  • passata di pomodoro, una bottiglia 
  • aglio, due spicchi
  • olio, due cucchiai
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Lavare le sarde e togliere loro la spina centrale (si può chiedere al venditore di farlo, al momento dell’acquisto)

Spezzettare il pesce con una forchetta, metterlo in una ciotola, aggiungere le uova sbattute, la mollica di pane ammorbidita in poca acqua o latte e poi ben strizzata, il prezzemolo (e la menta) tritati, il formaggio grattugiato, un pizzichino di sale e una buona macinata di pepe nero.

Impastare bene, in modo da avere un composto ben amalgamato, e lasciar riposare.

Preparare intanto una leggera salsa di pomodoro: in un tegame, con un paio di cucchiai d’olio, far imbiondire gli spicchi d’aglio, aggiungere la passata di pomodoro e far cuocere il tempo necessario. Aggiustare di sale e pepe.

Con le mani inumidite, formare le polpettine, passarle nel pangrattato e friggerle nell’olio bollente, allineandole via via su un foglio di carta, per assorbire l’unto in eccesso.

Io le presento in tavola con la salsa di pomodoro portata a parte, ma, volendo, si possono aggiungere alla salsa e far cuocere in umido per circa dieci minuti.

Nota

Secondo le zone (specie nel palermitano) e le tradizioni familiari troviamo tra gli ingredienti per preparare le polpette di sarde anche i pinoli e l’uvetta (fatta rinvenire in acqua tiepida o in Marsala secco e poi ben strizzata).

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter, Google+ e Pinterest!

Precedente Semifreddo cioccolato e banana Successivo Cotolette di funghi Pleurotus farcite

24 commenti su “Polpette di sarde, ricetta siciliana

  1. ma che ricettina sfiziosa.. la trovo fantastica !!! La voglio provare..farò felice mio marito che va pazzo per le sarde !! Grazie della ricetta e complimenti per il tuo bellissimo blog ^_^

  2. Annamaria il said:

    La cucina siciliana è fantastica, non lo dico perché sono di parte, ma è la verità! Le tue polpette sono fantastiche!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.