Fettine alla pizzaiola di casa mia

Le fettine alla pizzaiola di casa mia sono un secondo di carne classico nella mia famiglia, da preparare con cura perché per un risultato perfetto ci sono degli accorgimenti da seguire che ho messo a punto dopo essermi consultata, come spesso accade, con l’esperta di famiglia: mia mamma, sempre pronta a fornire tutte le indicazioni che mi occorrono, senza mai perdere la pazienza, anche quando l’assillo con i miei mille dubbi. GRAZIE MAMMA!

Fettine alla pizzaiola di casa mia

Sono partita dalle fettine di scamone, e per questo ringrazio il macellaio di Fabriano che me le ha consigliate, ricordandomi la ricetta della pizzaiola che avevo trascurato da molto tempo.

Lo scamone è un taglio di prima categoria di carne di manzo, formato da grandi masse muscolari che si trova proprio sulla groppa, al termine della lombata. Un pezzo particolarmente tenero che si presta soprattutto per i brasati, stracotti, stufati e roast-beef; è però apprezzato altrettanto nelle cotture alla griglia (soprattutto le parti migliori cioè nel cuore del pezzo). Una sua importante caratteristica è la versatilità è anche il pezzo tradizionale della “fettina” e del “carpaccio di manzo“. (da Wikipedia)

La caratteristica delle fettine alla pizzaiola di casa mia è che segue la scuola di pensiero di chi preferisce cucinare a parte le fettine per controllare meglio la cottura della carne ed evitare che si cucini troppo o poco (nel pomodoro risulta più difficile verificare il colore che cambia con la cottura e il liquido che rilascia la carne). Inoltre la qualità della polpa di pomodoro è importante, che sia in barattolo o di pomodori freschi per ottenere un sapore armonioso non troppo acido.

Quindi mi raccomando: attenzione agli ingredienti che utilizzate se volete portare in tavola un piatto da leccarsi i baffi e con scarpetta fino all’ultimo boccone!

Ingredienti per tre persone:

  • 3 fettine di 150 g ciascuna
  • 250 g circa di pomodori maturi oppure polpa di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di origano secco
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Preparazione:

fate soffriggere in padella con l’olio l’aglio tritato e aggiungete le fettine. Lasciate cucinare da un lato, girate e condite con il sale.

Terminate la cottura e aggiungete il sugo di pomodoro preparato con la polpa di pomodoro condita con sale e origano che avrete fato cucinare fino ad ottenere una consistenza adeguata. Io questa volta ho messo la polpa di pomodori freschi e in barattolo più o meno in parti uguali.

Lasciate insaporire per qualche minuto sul fornello a fiamma dolce girando le fettine quindi portate in tavola e servite accompagnando con patate cucinate al vapore o in purè.

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.