PIZZOCCHERI allo SPECK

I pizzoccheri allo speck sono una gustosa variante dei tradizionali pizzoccheri valtellinesi, un piatto ricco e sostanzioso, saporito e gustoso, reso ancora più completo dai cubetti di speck.

Considerato ufficiosamente un primo piatto in realtà lo si può portare in tavola tranquillamente come piatto unico proprio per la ricchezza degli ingredienti.

Come per la ricetta classica potete utilizzare diversi tipi di verdure sostituendo per esempio le verze con spinaci o coste; vi consiglio invece di non eliminare le patate. Allo stesso modo scegliete i formaggi da utilizzare tra i vostri preferiti purchè si sciolgano facilmente (fontina, latteria, pizzoccheraia, ecc).

I pizzoccheri hanno un formato tipo tagliatella corta ma da un paio di anni ho notato in commercio anche il formato a gnocchetto che è proprio quello che utilizzato in questa ricetta; ovviamente è indifferente utilizzare il primo o il secondo!

L’impasto dei pizzoccheri è realizzato con il grano saraceno, naturalmente privo di glutine. Se però avete la necessità di cucinare una ricetta per celiaci vi consiglio di controllare sulla confezione per maggior sicurezza.

 

pizzoccheri allo speck
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 320 g Pizzoccheri
  • 150 g Formaggio (tipo Asiago o Casera)
  • 100 g Speck (a dadini)
  • 7 foglie Verza (circa 300 gr)
  • 1 Patata media (circa 180 gr)
  • 60 g Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • Dragoncello

Preparazione

  1. pizzoccheri allo speck

    Preparate tutti gli ingredienti in modo da averli a portata di mano al momento dell’utilizzo; lavate le foglie di verza a tagliatele grossolanamente. Tagliate la patata ed il formaggio a cubetti, così come lo speck. Preparate anche il burro in un pentolino con uno spicchio di aglio ed un pizzico di dragoncello.

    Portate a bollore l’acqua per la cottura dei pizzoccheri in una pentola piuttosto capiente.

    Nel frattempo fate soffriggere lo spicchio di aglio nel burro con il dragoncello ed i cubetti di speck.

    Quando l’acqua bolle salatela e aggiungete le patate e la verza; lasciate cuocere per circa 10 minuti quindi aggiungete i pizzoccheri e portate a cottura (ci vorranno circa 13 minuti, controllate la confezione).

  2. pizzoccheri allo speck

    Scolate i pizzoccheri con le verdure e trasferiteli nuovamente nella pentola alternandoli con i dadini di formaggio. Versate il burro fuso dopo aver eliminato l’aglio e cospargete con il parmigiano.

    Mescolate fino a completo scioglimento del formaggio quindi trasferite i pizzoccheri in una pirofila o in cocotte monoporzione e fate gratinare in forno sotto il grill.

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Se volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: Facebook , InstagramTwitter ,  Pinterest

Cibo per la mente

Essere il terrore di tutti e non voler essere il terrore di nessuno, questa era la sua dannazione. Rinnegare la propria natura per andare incontro a una nuova di cui non conosceva il volto, vagare nell’estrema solitudine desiderando soltanto la gioia di un incontro.

La tigre e l’acrobata, Susanna Tamaro

 
Precedente Pupazzi di NEVE tutti da mangiare Successivo FINOCCHI e rondelle di TOPINAMBUR

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.