Crea sito
Piatti Unici e verdure,  Primi piatti,  Ricette Pugliesi

Orecchiette con cavolfiori alla pugliese.(Recchitedde e ccime de cole a la bares)

Oggi so cavoli! Sì ma….cavolfiori e orecchiette alla pugliese. Oggi infatti voglio parlarvi di questo principe della tavola invernale il cavolfiore,  un concentrato di virtù e benessere che dovremmo imparare a consumare con maggiore frequenza settimanale. Prima di tutto quando lo acquistiamo dobbiamo accertarci che sia fresco , bello sodo, con le cimette compatte e chiuse, privo di macchie scure e foglie esterne di un bel colore verde. Tutto questo serve a garantirci la bontà e la croccantezza di questa splendida verdura invernale. Il cavolfiore è un concentrato di principi attivi infatti è molto ricco di minerali, acido folico, vitamina C, ferro etc. ed esplica importanti azioni quali ad esempio antinfiammatoria, antiossidante , rimineralizzante e anticancro. Oramai è conclamata la sua benefica attività anti radicali liberi percio’ una sua efficace attività anti tumorale specie nel prevenire il cancro al colon ed alla prostata. E’ stato anche dimostrato scientificamente che la sua regolare assunzione per 2-3 volte a settimana,  non solo svolge tutte le attività sopra descritte,  ma serve anche a controllare i livelli di zucchero nel sangue percio’ molto utile nell’alimentazione del diabetico. Non ultimo è il suo basso contenuto calorico ed il suo alto potere saziante  percio’ indicatissimo nelle diete. Dopo questa premessa penso di avervi convinto ad aumentare il consumo di questa preziosa verdura che insieme ad altre ed alla frutta servono a preservarci da una serie di malanni, compresa l’influenza ed i raffreddori. E’ giunta l’ora di preparare queste orecchiette ai cavolfiori alla pugliese, questa è una delle tante versioni percio’ se volete un piatto piu’ semplice potete condire con solo olio extravergine, se invece volete un  piatto ricco e “saporito” potete preparare questa mia versione e a chi piace,  può anche aggiungere un cucchiaio di ricotta forte e mantecarla in padella con un po’ di acqua di cottura. Penso che vi sia venuto già un certo langurino,  percio’ seguitemi in cucina!

Orecchiette con cavolfiori alla pugliese. 
Ingredienti per 4 persone
  • 500 g di orecchiette fresche
  • 1 cavolfiore di almeno 500 g
  • olio extravergine di oliva
  • 2 striscioline sottili di lardo fresco
  • 4-5 pomodorini ciliegini
  • 2 filetti di acciughe
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 foglia di alloro
  • peperoncino o pepe
  • sale q.b
  • 100 g di mollica rafferma
Preparazione
Lavare e mondare il cavolfiore dividendolo in cimette. In una padella versare 4 cucchiai di olio extravergine , le striscioline sottili di lardo,  uno spicchio d’aglio schiacciato , una foglia di alloro, i filetti acciughe e un pezzettino di peperoncino fresco. Scaldare a fuoco basso fino a quando i filetti di acciughe non si sciolgono nell’olio caldo e l’aglio non si colora. Togliere l’aglio, l’alloro ed il pezzettino di peperoncino. Se decidete di usare la mollica,  basterà prendere un po’ di quest’olio, metterlo in un padellino e poi far tostare leggermente la mollica ridotta in briciole sottili. Cuocere in abbondante acqua salata i cavolfiori versandoli almeno 5 minuti prima delle orecchiette che solitamente cuociono in 5-6 minuti. Scolare al dente e versare il tutto nella padella dove farete saltare per alcuni minuti aggiungendo un altro goccio di olio extravergine e i pomodorini tagliati a cubetti. Servire aggiungendo la mollica tostata e se gradite altro olio extravergine. Nel caso in cui non avete usato il peperoncino si puo’ usare una generosa macinata di pepe nero.
Print Friendly, PDF & Email

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.