Crea sito

Zucchine alla poverella light

Le zucchine alla poverella light sono una rivisitazione dell’omonimo contorno tipico della Puglia, che viene usato sia, appunto, come contorno, ma anche per condire pasta o pizze rustiche..ad ogni modo, è un contorno saporito e semplice da preparare.

Tuttavia, la ricetta tradizionale vuole che le zucchine vengano tagliate a rondelle e fritte in abbondante olio extravergine d’oliva, per poi essere condite e aromatizzate.

La mia versione, invece, è molto più leggera, ideale quando si vuole un contorno light, ma ugualmente gustoso. Le zucchine, infatti, sono tagliate a fettine sottili e cotte in forno con pochissimi grassi aggiunti e questo permette di risparmiare un bel po’ di calorie a tavola. Un’alternativa al forno è la piastra di ghisa, solo che grigliare le zucchine in questo modo porta via molto più tempo. Il forno, invece, cuocendo contemporaneamente una quantità maggiore di zucchine, fa risparmiare un bel po’ di tempo, oltre che le calorie!

Prepararle è molto semplice e portarle a tavola sarà un successo assicurato, magari servite con dei crostini di pane tostato, se si vuole utilizzarle come contorno. Vediamo allora come si preparano le zucchine alla poverella light. Tenete conto che, perdendo molta acqua in cottura, il volume delle zucchine diminuirà drasticamente, quindi non spaventatevi se da crude vi sembreranno tante!

Se cercate altre ricette di contorni o altre ricette con le zucchine, non perdetevi le mie raccolte: 10 contorni con le verdure pronti in poco tempo e Ricette veloci con le zucchine.

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Visita il mio nuovo blog DELATTOSANDO.., il blog interamente dedicato agli intolleranti al lattosio!

zucchine alla poverella light contorno pugliese
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Porzioni:3-4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 1 kg Zucchine
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • 3-4 spicchi Aglio
  • 2-3 cucchiai Aceto di mele o Aceto Balsamico
  • q.b. Sale
  • q.b. Menta fresca

Preparazione

  1. Preparare le zucchine alla poverella light è molto semplice, vediamo insieme il procedimento.

  2. Lavate le zucchine e tagliate le estremità. Se sono grosse, tagliate le zucchine a metà. Con una mandolina, tagliate la zucchina a fettine sottili nel senso della lunghezza con uno spessore di circa 2 millimetri.

  3. Prendete 2 teglie abbastanza grandi (in modo che le possiate alternare nel forno), rivestitele con carta forno e adagiate le fettine di zucchine una accanto all’altra, senza sovrapporle troppo.

  4. In una ciotolina, metteteci un po’ d’olio extravergine d’oliva e, aiutandovi con un pennello, spennellate le fettine con l’olio.

  5. Infornate per circa 10-15 minuti in forno preriscaldato a 180°, ponendo la teglia nella parte superiore del forno. Quando cominceranno a “bruciacchiarsi”, tirate fuori la teglia e mettete l’altra in forno. Procedete in questo modo fino ad esaurire le fettine di zucchine.

  6. Mettete le zucchine già pronte in una ciotola. Tagliate a pezzettini piccoli l’aglio, spezzettate le foglioline di menta fresca (così sprigioneranno tutto il loro aroma) e unite alle zucchine, condite con un pizzico di sale e 2-3 cucchiai di aceto balsamico o aceto di mele e mescolate. Se volete, potete aggiungere un altro filo d’olio.

    Se temete che l’aglio possa essere indigesto, vi basterà togliere l’anima dell’aglio dal centro dello spicchio prima di tagliuzzarlo.

  7. Lasciate riposare le zucchine alla poverella light per un’ora o due, girandole di tanto in tanto per farle insaporire in maniera omogenea.

  8. Bene, le vostre zucchine alla poverella light sono pronte per essere gustate! Accompagnatele con fettine di pane tostato..sono la fine del mondo!

  9. Potete conservarle in frigorifero anche per 4-5 giorni in un contenitore ben chiuso.

Potrebbero interessarvi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.