Brioche con le patate con Bimby e senza Bimby

Le Brioche con le patate con Bimby e senza Bimby sono un lievitato dolce sofficissimo e morbido, preparate con pochissimi grassi e tante patate lesse, che le rendono davvero una nuvola!

Ho trovato questa ricetta sul sito della Vallè (nella mia ho apportato solo qualche piccola modifica) e mi ha incuriosito molto l’utilizzo delle patate, ma soprattutto di pochissimi grassi, perciò ho voluto provarla! Tra l’altro, nella ricetta originale è prevista la margarina come ingrediente, per cui sono perfette anche per gli intolleranti al lattosio! Se cercate altre brioches buonissime da provare, vi consiglio queste ricette: Brioche alla marmellata senza burro e lattosioGirelle di brioche mele e cannella senza lattosioTorcione di panbrioche allo yogurt e confetturaMaritozzi baresi – dolce tipico pugliese.

Potete preparare le brioche con le patate con Bimby o senza Bimby, utilizzando una planetaria o un mixer oppure preparandole a mano.

Bene, adesso passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme come si preparano queste buonissime brioche con le patate con bimby e senza bimby, ma non prima di avervi consigliato le mie raccolte: Ricette di dolci per la colazione facili e velociDolci per la colazione senza lattosio !

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Visita il mio nuovo blog DELATTOSANDO.., il blog interamente dedicato agli intolleranti al lattosio!

brioche con le patate con bimby e senza bimby
  • Difficoltà:Bassa
  • Porzioni:Per circa 8-10 brioches
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 40 g Margarina vegetale o burro
  • 250 g Patate lesse schiacciate
  • 200 g Farina 00
  • 200 g Farina Manitoba
  • 30 g Acqua
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 1 Uovo intero
  • 1 tuorlo ((tenete da parte l’albume))
  • La buccia di un limone grattugiata
  • 6 g Sale
  • 100 g Zucchero (più q.b per cospargere le brioches)

Preparazione

Procedimento Bimby

  1. Come già detto nell’introduzione, si possono preparare le brioche con le patate con bimby e senza Bimby. Vediamo prima il procedimento Bimby.

  2. Lessate prima di tutto le patate e lasciatele raffreddare. Poi schiacciatele bene in una ciotola con una forchetta.

    Fate sciogliere il lievito nell’acqua. Vi consiglio una ciotolina, perchè il quantitativo di acqua è minimo.

  3. Mettete lo zucchero e la buccia di limone nel boccale: 10 sec vel 8-9. Riunite sul fondo con la spatola.

  4. Unite la farina, le patate ben schiacciate, l’acqua in cui avete sciolto il lievito e la margarina (o il burro) ammorbidita.

  5. 1 brioche

    Aggiungete anche l’uovo intero e il tuorlo e impastate tutti gli ingredienti 6-7 minuti vel Spiga.

    Mettete in una ciotola coperta da pellicola e fate lievitare fino al raddoppio. I tempi di lievitazione dipendono dalle temperature esterne. Ci vorranno non meno di 2-3 ore. Se volete una lievitazione più lenta, potete mettere la ciotola in frigorifero e lasciarla lievitare tutta la notte.

  6. 2 brioche

    Quando l’impasto sarà raddoppiato, mettetelo su una spianatoia infarinata e stendetelo con il matterello ad uno spessore di circa 1 centimetro.

  7. Con un coppapasta di 8 cm (ma andrà benissimo anche un bicchiere da tavola), fate tanti dischi. Reimpastate i ritagli, stendete di nuovo l’impasto e continuate a creare dischi fino ad esaurimento dell’impasto.

  8. Accoppiate i dischi due a due, sovrapponendoli, e metteteli su una teglia da forno rivestita di carta forno a lievitare per altre 2 ore (o comunque fino al raddoppio).

  9. Spennellate la superficie della brioche con l’albume avanzato in precedenza, mescolato con qualche goccia di succo di limone. Cospargete con abbondante zucchero semolato (o di canna).

  10. Preriscaldate il forno a 180° gradi e infornate le vostre brioches per 18-20 minuti. Se dopo i primi 15 minuti, le brioches dovessero scurirsi troppo, copritele con un foglio di alluminio.

Procedimento senza Bimby

  1. Si possono preparare le brioche con le patate con il Bimby e senza Bimby. Adesso vediamo il procedimento tradizionale. Per le foto passo passo, potete trovarle poco più su, nel procedimento Bimby.

  2. Lessate prima di tutto le patate, poi lasciatele raffreddare, sbucciatele e schiacciatele con una forchetta.

    Sciogliete in una ciotolina il lievito con l’acqua.

  3. Nella ciotola della vostra impastatrice, mettete la farina, le patate schiacciate, l’acqua con il lievito, l’uovo intero e il tuorlo (tenete da parte l’albume).

    Mescolate un po’, poi aggiungete lo zucchero, la buccia di limone grattugiata e la margarina (o il burro) ammorbidito. Impastate bene per almeno una decina di minuti.

  4. Mettete l’impasto in una ciotola coperta da pellicola e fate lievitare fino al raddoppio. I tempi di lievitazione dipendono molto dalle temperature esterne; in ogni caso, ci vorranno almeno 2-3 ore. Se volete una lievitazione più lenta (e un risultato ancora più soffice), mettete a lievitare l’impasto in frigorifero tutta la notte.

  5. Una volta raddoppiato, riprendete l’impasto, mettetelo su una spianatoia infarinata e con il matterello stendetelo ad uno spessore di circa 1 cm.

  6. Con un coppapasta di 8 cm (o un bicchiere) create tanti dischi fino ad esaurimento dell’impasto. Accoppiateli 2 a 2 e metteteli su una teglia da forno coperta da carta forno. Fate lievitare nuovamente per altre 2 ore o comunque fino al raddoppio.

  7. Trascorso il tempo della seconda lievitazione, spennellate la superficie delle vostre brioche con l’albume avanzato in precedenza, mescolato a qualche goccia di succo di limone. Cospargete poi con zucchero semolato o di canna.

  8. Infornate in forno caldo a 180° per 18-20 minuti. Se dopo i primi 15 minuti, la superficie dovesse scurirsi troppo, copritele con un foglio di alluminio.

  9. Le vostre brioche con le patate con Bimby e senza Bimby sono pronte per essere gustate! Si mantengono bene conservate in una bustina o in un contenitore ben chiuso. Nei giorni successivi, vi basterà scaldarle qualche secondo nel microonde e saranno come appena sfornate!

Precedente Pasta al sugo di sgombri e totani Successivo Rustici di pasta sfoglia con zucchine e ricotta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.