Crea sito

GNOCCHI DI PATATE :RICETTA DELLA NONNA

gnocchi patate

OGGI IMPARIAMO A FARE I GNOCCHI DI PATATE: RICETTA DELLA NONNA
Come fare gli gnocchi di patate: sarà una cosa così difficile? Niente di più sbagliato, la ricetta degli gnocchi è molto semplice e non servono strumenti particolari, solo un pochino di pazienza nel lessare la patate! Realizzare gli gnocchi fatti in casa da parecchie soddisfazioni perchè sono una specialità della cucina italiana.
Fare gli gnocchi in casa è facilissimo. Inoltre, è un bel momento da passare in famiglia e riunirsi per parlare di cucina e buon cibo.
La ricetta che oggi ho intenzione di proporvi, è quella classica della mia nonna, ma ovviamente potrete variarla come meglio credete. 
Provate questa ricetta e vedrete che verranno ottimi anche se siete alle prime armi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

dosi per circa 2,5 kg di gnocchi
  • 1.5 kgpatate rosse
  • 400 gfarina 00
  • q.b.sale
  • 1 pizziconoce moscata (opzionale)
  • 1uovo
  • q.b.semola rimacinata di grano duro (per spolverare)

PREPARAZIONE

  1. 1- IMPORTANTE: mettete le patate in una pentola sufficientemente capiente e copritele con acqua fredda. In questo modo, cuoceranno gradualmente e in modo più uniforme. Mi raccomando: non sbucciatele! cuocere le patate con la buccia vi permetterà di ottenere patate non zuppe d’acqua e con un sapore più marcato.

    Quando saranno cotte, levate la buccia e schiacciatele con lo schiacciapatate. io generalmente le passo due volte.

  2. 2- Una volta fredde, aggiungete la farina e un uovo. Infine, amalgamate bene.

  3. 3- Non lavorate troppo l’impasto. Questo, impedirà che i gnocchi risultino gommosi una volta cotti.

  4. 4- Fate riposare il tutto per una mezz’oretta.

  5. 5- Ora, prelevate delle porzioni dall’impasto e modellateli con le mani formando dei cilindri lunghi del diametro giusto per i vostri gnocchi. Aiutatevi con della semola rimacinata per non far appiccicare l’impasto.

  6. 6- Tagliate i cilindri in tanti tocchetti di lunghezza più o meno uguale. I gnocchi sono quasi pronti!

  7. 7- Ora potete scegliere di fare i gnocchi rigati utilizzando uno riga-gnocchi. In questo modo, tratterranno maggiormente il sugo o l’intingolo con cui li condirete.

  8. 8- Una volta pronti, potrete cuocere gli gnocchi appena realizzati oppure potrete congelarli per utilizzarli quando desiderate.

FAQ: problemi e curiosità

I gnocchi sono gommosi, perchè? Ho sbagliato qualcosa?

tutto può dipendere da diversi fattori: hai forse lavorato troppo l’impasto? Hai usato una farina troppo proteica? L’impasto degli gnocchi non va lavorato molto in modo da non far sviluppare il glutine contenuto nella farina che avete aggiunto. Magari, hai aggiunto troppa farina perchè le patate erano poco farinose.

Come conservo gli gnocchi appena fatti?

I gnocchi, oltre che essere ottimi appena fatti, li si può anche congelare.

Li puoi congelare in due modi:

1- Li stendi su dei vassoi belli cosparsi di semola e li congeli. Una volta perfettamente congelati li puoi tranquillamente mettere nei sacchetti gelo.

2- Li sbollenti. Li tuffi in acqua bollente poi, quando vengono a galla, li raccogli e li raffreddi in acqua ghiacciata. Infine, basta scolarli un filo d’olio e poi puoi congelarli…

Posso fare i gnocchi di patate senza uova?

Assolutamente sì! Basta aggiungere meno farina di quella indicata nella ricetta. 

C’È PATATA E PATATA!

Le qualità di patate disponibili sul mercato sono tantissime. Ce ne sono proprio per tutti i gusti! Stessa cosa vale per i miriadi impieghi e metodi di cottura . Oggi le patate vengono divise in base all’uso di destinazione, alle caratteristiche, al ciclo di produzione. Le varietà più comuni nei vari supermercati, sono le patate a buccia gialla e a pasta bianca – gialla. Questa varietà ahimè,è adatta alla cottura al forno o arrostita. Quindi, non adatta alla preparazione dei gnocchi. Spesso queste varietà, vengono classificate come patate per tutti gli usi. Però, a mio parere, quella volta che facciamo i gnocchi cerchiamo una patata adatta per evitare brutte sorprese. Vi garantisco che, dover usare più farina perchè le patate non sono asciutte non è il massimo. Rischiate di ritrovarvi con dei gnocchi molto gommosi.

Le patate con la buccia rossa, invece, sono perfette per le fritture, perchè la pasta è più compatta e soda e asciutte. Proprio queste, sono perfette anche per preparare ottimi gnocchi e altre prelibatezze come i culurgiones ogliastrini. Il modo migliore di conservare le patate, è un locale buio, fresco ed areato. Il miglior metodo per impedire alle patate di germogliare è di inserire nella rete o nella cesta dove le conservate, qualche mela…. Provare per credere!

Seguimi su Facebook per restare sempre aggiornato

QUI TROVI TUTTE LE RICETTE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.