Crea sito

FOCACCIA CON CIPOLLE E LIEVITO MADRE

FOCACCIA CIPOLLE

La focaccia con cipolle è un classico ma, fatta con lievito madre è un portento! È una ricetta facilissima da replicare e super collaudata! Ho trovato il metodo adatto a trattare le cipolle per renderle dolcissime e super gustose. Quindi, vi assicuro che non avrete assolutamente problemi a digerirla! La focaccia alle cipolle é sempre buona ! Perfetta per aperitivi ma anche, da mettere a tavola al posto del pane. Questo impasto è leggerissimo: SEMBRA UNA NUVOLA! Scherzi a parte, l’alta idratazione dell’impasto, permette di ottenere un prodotto finito super croccante fuori e umido al punto giusto all’interno. volendo la potete anche farcire con dei salumi.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

  • 400 gfarina 00
  • 340 gacqua
  • 150 glicoli
  • 10 gsale
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva (per ungere la teglia e sopra la focaccia)
  • 2cipolle ramate

PREPARAZIONE

  1. 1- Per prima cosa, miscelare la farina con l’acqua all’interno di una bacinella o una terrina…. come meglio preferite. Mescolate il tutto con un mestolo fin quando si sarà formato un composto più o meno grezzo . Tutta la farina, deve essere assorbita. Una volta che tutto sarà inglobato, coprite con della pellicola e mettete a riposare per circa 30 minuti al caldo (28°C). Potete riporre il tutto all’interno del forno con la luce accesa oppure in cella di lievitazione . Io per esempio, ho il forno con la modalità lievitazione e quindi uso quello…

    Questo riposo, in termini tecnici si chiama autolisi. L’autolisi, è un processo molto furbo. Infatti, torna molto utile quando abbiamo a che fare con impasti particolarmente idratati. Durante questo riposo, le proteine presenti nella farina (gliadina e glutenina) a contatto con l’acqua e il calore, andranno a formare la maglia glutinica. La maglia glutinica, è “l’impalcatura degli impasti lievitati” e permette di trattenere tutti i gas e quindi, far lievitare gli impasti di volume. Inoltre, risparmiamo un sacco di tempo dato che la fase d’impastamento meccanico è ridotta all’osso e più importante, non stressiamo le proteine dell’impasto.

  2. 2-Terminata l’autolisi, possiamo aggiungere il nostro lievito madre liquido. Il licoli, versatelo direttamente sull’impasto e ,con le mani bagnate d’acqua, date qualche giro di pieghe prendendo un lembo d’impasto dall’esterno e riportandolo verso il margine opposto. Quindi,lasciate riposare per una altro quarto d’ora , 20 minuti sempre al caldo.

  3. 3- Poi, passato anche questo riposo, aggiungete il sale. Cospargetelo il più uniformemente possibile sull’intera superficie dell’impasto. Adesso, bagnatevi le mani con abbondante acqua fredda e date un giro di pieghe a tre. Infine, riponete di nuovo il tutto al caldo per 30 minuti.

  4. 4- Dopo 30 minuti, portate l’impasto a temperatura ambiente. Nel frattempo, ungete per bene una teglia o una pirofila con dell’olio extravergine d’oliva. Ribaltate l’impasto della focaccia direttamente nella teglia e allargatelo lasciandolo alto un centimetro e mezzo circa. Infine, coprite il tutto con della pellicola per alimenti e riponete a lievitare, sempre al caldo, per altre 2 ore circa.

  5. focaccia cipolle

    5- Trascorso questo tempo, la vostra focaccia sarà raddoppiata e presenterà queste bellissime bolle. Quindi, iniziate a preriscaldare il forno alla temperatura massima.

  6. 6- Giunti a questo punto, prendete 2 cipolle ramate medie. Sbucciatele e tagliatele a metà in altezza. Poi, affettatele il più sottile possibile. Una volta affettate, mettete in un recipiente e versateci sopra dell’acqua bollente. In questo modo, eliminerete quel forte aroma solfureo tipico delle cipolle e al contempo, andrete ad esaltarne le note dolci ed aromatiche.

    Lasciatele ammollo per un paio di minuti. Poi, risciacquatele sotto dell’acqua fredda. Infine scolatele senza preoccuparvi di asciugarle. Servono proprio bagnate: l’acqua condurrà meglio il calore e le cipolle cuoceranno lentamente diventando dolci e rilasciando tutto il loro sapore.

  7. focaccia cipolle

    7-Quindi, distribuite omogeneamente le cipolle sulla superficie della focaccia e condite con un pizzico di sale e un filo d’olio extravergine d’oliva.

  8. focaccia cipolle

    8- Ci siamo quasi! Non appena il forno sarà arrivato a temperatura, bagnate le mani con dell’acqua fredda o ungetele con dell’olio e con i polpastrelli create delle infossature nell’impasto. Siate delicati! Noterete che l’impasto è leggero come una nuvola. Ora, Le cipolle saranno in parte “affondate” nell’impasto e lo insaporiranno ancor meglio e lo manterranno umido e succoso.

  9. focaccia sfornata

    9- Successivamente, infornate subito a 250°C per circa 30 minuti in modalità statica. Già dopo 10 minuti ci sarà un profumino golosissimo in tutta la cucina che non vi dico! State alla larga dal forno! E finalmente la nostra focaccia con cipolle al lievito madre super golosa è pronta! Croccante fuori e succosa all’interno! Che dire… UN CAPOLAVORO!

CONSERVAZIONE

Se riuscite a non finirla nell’arco di 24 ore siete dei supereroi! Scherzi a parte, la focaccia alle cipolle con lievito madre, può essere conservata benissimo all’interno di un contenitore riposto in frigorifero per un paio di giorni. Potete anche congelarla sia intera, che già porzionata ( molto più comodo e pratico). Quindi basterà scongelarla e rigenerarla in forno caldo per qualche minuto. Ed ecco che sarà di nuovo fragrante come appena sfornata!

qui trovi tutto sul lievito madre

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.