Crea sito

MILLEFOGLIE CON CREMA

torta millefoglie

La millefoglie con crema pasticcera, è praticamente una torta che al posto del pan di spagna ha generalmente 3 strati di pasta sfoglia.
LE ORIGINI
Conosciuta meno comunemente come Torta Napoleone, appartiene alle magnifiche torte dell’alta pasticceria francese.

Come già detto, è costituita da tre strati di pasta sfoglia intervallati da 2 golosi strati di sontuosa crema pasticcera Esistono moltissime varianti di questa celebre torta! Infatti, spesso la crema pasticcera, viene sostituita con crema chantilly ( quindi panna zuccherata e montata) oppure, alternata con diverse creme come quella al cioccolato.

La nota caratteristica di questo dolce, è senz’altro il perfetto equilibrio di tutte le componenti. Infatti, la sofficità della crema pasticcera contrasta con la croccantezza e friabilità degli stati di sfoglia. La torta millefoglie è semplicissima da fare ma, come tutte le cose semplici, sono i dettagli a fare la differenza. Per questo motivo non potevo esimermi da condividere queste “chicche” culinarie con tutti voi!
Penso proprio che sia una delle torte che pur nella loro semplicità ci facciano tornare bambini appagando si la mente che la pancia !

Inoltre, come vi ho anticipato si adatta a numerosissime varianti e per realizzarla bastano pochissimi ingredienti. Vi servirà semplicemente un rotolo di pasta sfoglia ( badate che sia rettangolare) e ovviamente, della crema pasticcera. Basterà dividere la sfoglia in 3 rettangoli uguali e procedere alla cottura in forno. Altro segreto, consiste nella caramellatura delle sfoglie. Questo, servirà impermeabilizzarle e ovviamente anche a renderle dolci (dato che la sfoglia è un impasto neutro). Per scoprire come fare affinché siano visibili i classici strati mille-feuille e tante altre belle cose proseguite la lettura della ricetta. Cimentatevi anche voi nella fantastica arte della pasticceria!
Quindi bando alle ciance e passiamo ai fatti… Prepariamo una millefoglie con crema degna di una pasticceria!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaFrancese
666,47 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 666,47 (Kcal)
  • Carboidrati 70,28 (g) di cui Zuccheri 27,83 (g)
  • Proteine 13,42 (g)
  • Grassi 37,83 (g) di cui saturi 8,85 (g)di cui insaturi 27,42 (g)
  • Fibre 1,40 (g)
  • Sodio 196,78 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 200 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

INGREDIENTI

INGREDIENTI PER LE BASI DI SFOGLIA

  • 1 rotolopasta sfoglia
  • q.b.zucchero a velo

PER LA CREMA PASTICCERA

  • 4tuorli
  • 80 gzucchero
  • 50 gfarina 00
  • Mezzo llatte
  • 1 baccavaniglia

PREPARAZIONE

Qui trovi come preparare la millefoglie con crema pasticcera divisa nelle varie preparazioni.

PREPARAZIONE DELLA CREMA PASTICCERA

  1. Crema pasticcera latte

    1- Per prima cosa, versate il latte all’interno di una casseruola. Meglio se quest’ultima è antiaderente. Quindi, aggiungete gli aromi con cui desiderate aromatizzare la vostra crema. Per ottenere una crema pasticcera classica e delicata, io aggiungo la scorza di mezzo limone biologico. Ma per questa ricetta vi consiglio di usare la vaniglia in baccello. Quindi, incidete il bacello in lunghezza e raschiate via i semi con la punta di un coltello e metteteli nel latte Quando usate la scorza degli agrumi, invece, badate bene che la buccia si edibile, quindi non trattata.

    Infine, scaldate a fiamma bassa per non bruciare il latte.

  2. crema pasticcera tuorli

    2- Nel frattempo, in una terrina aprite le uova e separate gli albumi dai tuorli. Non gettategli albumi…. potete utilizzarli per altre gustosissime prelibatezze. Per ottenere una crema particolarmente gialla, utilizzate uova a pasta gialla. Anche metà e metà va bene uguale.

  3. crema pasticcera tuorli zucchero

    3- Poi, aggiungete lo zucchero ai tuorli.

  4. crema pasticcera tuorli sbattuti

    4- Aiutandovi con una frusta, sbattete energicamente il composto di tuorli e zucchero. Iniziate a sbattere il tutto appena aggiungete lo zucchero. Quest’ultimo, se lasciato per troppo tempo a contatto con l’uovo lo cuocerà e si formeranno degli sgradevoli grumi.

    Montate per bene…avrete fatto un ottimo lavoro quando il composto risulterà più chiaro e decisamente spumoso.

  5. aggiunta amido

    5- Poi, incorporate la farina. Per evitare che restino indesiderati grumi, setacciate la farina prima di inserirla.

  6. fine composto crema

    6- Sempre con la frusta, amalgamate bene il tutto mescolando energicamente. Controllate di aver ben miscelato tutto l’amido che avete precedentemente inserito.

  7. inizio cottura

    7- Ora, il latte sarà ben caldo. Procedete filtrando il latte per eliminare gli aromi in sospensione. Stemperate il composto montato aggiungendo un mestolo di latte caldo. Poi, unite i due composti. Infine, versate il tutto in una casseruola, meglio se antiaderente, e riportate sul fuoco a fiamma moderata.

  8. cottura

    8- Quindi, continuate a mescolare con una frusta stando attenti a non far attaccare la crema sul fondo e negli angoli della pentola. Man mano, la schiuma sulla superficie scomparirà e la crema acquisirà sempre più consistenza. Terminate la cottura, portando il tutto a bollore.

  9. 9- Finalmente, la nostra crema pasticcera è pronta! Però, prima di poterla utilizzare e gustare al meglio, va raffreddata opportunamente. Raffreddandosi, sulla superficie la crema tenderà a formare una pellicola a contatto con l’aria. Per cui, per evitare ciò , sarà sufficiente farla raffreddare mettendo a contatto con la superficie un velo di pellicola per alimenti. In questo modo, avrete una crema liscia, setosa e priva di “pellicine” indesiderate.

PREPARAZIONE DELLE BASI DI SFOGLIA

  1. 1- Per prima cosa, togliete la sfoglia dal frigorifero o comunque, lasciatela acclimatare a temperatura ambiente per 5 min.

  2. pasta sfoglia

    2- Quindi, srotolate la sfoglia e dividetela in 3 rettangoli uguali.

  3. sfoglia millefoglie

    3- Poi, trasferite i rettangoli di sfoglia su delle placche da forno stando attenti a distanziarli.

  4. sfoglia millefoglie cottura

    4- Ora, arriva il passaggio fondamentale per ottenere un ottima sfoglia adatta a questo dolce. Posizionate un altro foglio di carta forno sopra la sfoglia e metteteci sopra qualcosa che tena giù la sfoglia: io uso una teglia. in quest modo la sfoglia crescerà ma senza separarsi eccessivamente. Infine, infornate in forno preriscaldato per 20 minuti a 200°C modalità ventilato.

  5. 5- Verso fine cottura, togliete i pesi e spolverate le sfoglie con lo zucchero a velo. Rimettete in forno e lasciate che lo zucchero si sciolga completamente.

  6. 6- Poi, trasferite le sfoglie su una gratella e lasciate raffreddare.

ASSEMBLAGGIO

  1. millefoglie

    – Ed eccoci finalmente ai titoli di coda! Prendete la crema pasticcera e mettetela in un sac a poche . Quindi, farcite ogni strato e decorate con zucchero a velo.

    Gustate la vostra millefoglie con crema pasticcera da fredda.

    Buon appetito!

/ 5
Grazie per aver votato!