Torrone morbido napoletano – Torrone dei morti

Il torrone morbido napoletano è un dolce tipico partenopeo a base di cioccolato e nocciole, detto anche torrone dei morti. A differenza di quanto si potrebbe credere, infatti, il torrone napoletano non si prepara come gli altri torroni in occasione delle festività natalizie, bensì per il giorno dei morti, come omaggio che viene “offerto” ai defunti nel giorno della loro commemorazione, che secondo una credenza popolare ritornano dall’aldilà proprio nella notte tra l’1 ed il 2 novembre. La dose è abbondante e mi fa pensare ad un dolce consumato in una famiglia numerosa, che magari si riunisce per stare insieme proprio durante le festività. Tradizionalmente si prepara il giorno di Ognissanti e a differenza dei torroni natalizi a base di miele e mandorle, il torrone napoletano è a base di cioccolato e nocciole ed è morbido e non croccante.

Ingredienti per 1 torrone da 1,2 kg

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 400 g di cioccolato bianco
  • 400 g di crema di nocciole
  • 200 g di nocciole tostate

Torrone morbido napoletano - Torrone dei morti

Torrone morbido napoletano – Torrone dei morti

Preparazione

  1. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e rivestite di cioccolato fuso uno stampo lungo e alto, tipo quello da plumcake oppure quello apposito per il torrone, facendolo aderire anche sui bordi aiutandovi con un pennello.
  2. Riponete lo stampo in frigorifero per 10 minuti e ripetete questa operazione 2 o 3 volte fino a terminare tutto il cioccolato, in modo da formare un guscio spesso.
  3. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco, incorporate la crema di nocciole e mescolate in modo da ottenere una crema omogenea. Infine incorporate le nocciole tostate. Se volete potete chiudere con un altro strato di cioccolato fondente (circa 50 g) ma solitamente la base è lasciata senza.
  4. Versate la crema nello stampo, livellate e riponete in frigorifero per almeno 3 ore, poi lasciate a temperatura ambiente una decina di minuti, togliete delicatamente dallo stampo e riponete su un vassoio. Se avete difficoltà a togliere il torrone scaldate leggermente le pareti dello stampo e poi date un colpo secco sul piano di lavoro, verrà giù facilmente. In alternativa potete utilizzare uno stampo di alluminio o di carta, di quelli usa e getta, così dovrete solo tagliarlo. Altra soluzione più comoda è lo stampo di silicone, che si sfila più facilmente rispetto ad uno stampo rigido.
  5. Il torrone morbido si conserva fino a 15 giorni a temperatura ambiente, lontano da fonti di calore, altrimenti in frigorifero se il vostro ambiente è piuttosto caldo.

Copyright © iocucinocosi



Precedente Aligot di patate e formaggio Successivo Tagliatelle con salsa di noci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.