Tartara di tonno

La tartara di tonno rosso é un piatto fresco e goloso in cui si sente tanto il sapore, una vera prelibatezza. Un piatto perfetto per una serata di festa, si può usare sia come secondo, se si usano delle porzioni più grandi e sostanziose, come antipasto usato in piccole porzioni. SI prepara in pochi minuti. Importante usare del tonno fresco abbattuto, potrebbe essere attaccato dal parassita Anakisas che potrebbe contagiare anche l’uomo, tramite l’ingestione di carne cruda ed è molto pericoloso, per questo bisogna avere un pescivendolo di cui fidarsi. Come condimento useremo solo olio extravergine dolce, sale e pepe nero.

Venite con me in cucina, cosi vedrete questa preparazione semplicissima!

Tartara di tonno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
179,63 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 179,63 (Kcal)
  • Carboidrati 0,26 (g) di cui Zuccheri 0,10 (g)
  • Proteine 21,53 (g)
  • Grassi 10,44 (g) di cui saturi 3,69 (g)di cui insaturi 4,71 (g)
  • Fibre 0,06 (g)
  • Sodio 333,74 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la tartara di tonno

  • 400 gtonno
  • q.b.pepe nero
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti da lavoro per la tartara di tonno

  • Coltello
  • Coppapasta

Preparazione della tartara di tonno

Assicuratevi che il tonno sia fresco, ma abbattuto, se non lo fosse mettetelo in congelatore per almeno 48 ore, poi scongelatelo in frigorifero.
  1. Usate un coltello che tagli in modo che la carne del tonno non si sfilacci.

    Prendete il filetto di tonno, tagliatelo prima a striscioline e poi a cubetti di circa 4/5 mm.

  2. Mettetelo in una ciotola e conditelo con l’olio, deve essere un olio dolce che non sovrasti il gusto del tonno, il sale e il pepe. mescolare delicatamente, lasciate che s’insaporisca per 10 minuti circa.

  3. Impiattate servendovi di un coppa pasta. Servitelo su una insalatina e decorandolo con fette di limone e qualche fiorellino edibile. Volendo dopo impiattato si può usare del succo di limone, non va usato prima altrimenti il tonno si cuoce, diventa bianco e perde un po del suo sapore.

  4. Tartara di tonno

Consigli

Comprare del filetto di tonno fresco, ma abbattuto, fidandovi del vostro pescivendolo di fiducia. se cosi non fosse congelare il tonno per 48 ore e poi scongelare il frigo.

Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere aggiornati seguitemi sulla mia pagina In cucina con Mire  mi trovate anche su Twitter.  Pinterest. Instagram

Scoprite le mie ricette cliccando Qui Per le foto cliccate Qui

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinaconmire

Mi chiamo Mirella, sono una mamma/nonna, calabrese di fatto e nel cuore. Amo la mia terra e mi piace preparare i piatti della tradizione, piatti che mi hanno accompagnato fin dall'infanzia, rivisitati alla mia maniera con gusto e originalità, mi piace condividerli e farli conoscere, sono ricette semplici e facili da rifare, troverete anche ricette attuali, mi piacciono anche le novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.