Piccantino calabrese

Del piccantino calabrese non si può fare a meno è questo piccantino fa al caso vostro, piccante quel tanto che basta! Buono sulle frese o sul pane casareccio, ma anche su un piatto di spaghetti.
Provare per credere!
Siamo nella bella stagione e d’ora in poi è periodo di conservare i prodotti dell’orto per l’inverno. Un consiglio doveroso! Raccomando di seguire bene il procedimento, stare attenti nella conservazione, il botulino è sempre in agguato, le dosi possono variare a seconda di come si ama il piccante possono venire aggiunti o diminuiti i peperoncini, Io per esempio che non amo tanto il piccante diminuisco la dose di peperoncini e aggiungo più pepeperoni dolci.

Piccantino

 

Piccantino calabrese – Bomba calabrese

INGREDIENTI

  • 500 g.di melanzane
  • 300 g. peperoni rossi
  • 100 g. peperoncini piccanti
  • 2 spicchi d’aglio
  • un mazzo di basilico
  • sale q. b.
  • 50 g .di filetti di acciughe
  • una carota
  • un gambo di sedano

PROCEDIMENTO

Tagliare tutte le verdure a pezzetti piccoli, sistemare in una ciotola,
aggiungere il sale, coprire con un piattino con un leggero peso sopra e farli stare per 24h.

grandine 139

Trascorse le ventiquattro ore bisogna asciugarli bene aiutandosi con un canovaccio da cucina in modo di togliere tutta l’umidità e importante che siano bene asciutti, metterli in una ciotola aggiungere i filetti di acciughe, frullarli con il mixer, devono restare a pezzettini piccolissimi.
Coprire con olio e.v.o. e lasciare riposare un giorno, rimestando e controllando ogni tanto, alla fine riempire i vasetti lavati e sterilizzati assieme ai coperchi che devono essere nuovi, coprire bene con l’olio..
P.S. le dosi possono variare si può fare, anche, più piccante o meno dipende dai gusti.
io vado a occhio e non seguo le dosi ma il procedimento quello sì.
Per sicurezza è meglio sterilizzare i vasetti, almeno 20/25 minuti. Quando sono raffreddati è consigliabile conservarli in frigo.

Piccantino calabrese-Home made

Piccantino

Importante….Linee Guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico

Se volete seguitemi nella mia pagina facebook In cucina con Mire mettete mi piace e spuntate ricevi le notifiche, mi trovate anche su Twitter.  Pinterest  Google+ Linkedin

Vuoi essere sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter

 
Precedente Frittata svuota frigo Successivo Danubio con provola silana e prosciutto cotto

Lascia un commento