Crea sito

Tortelli con fagiolina del trasimeno e vongole

Tortelli con fagiolina del trasimeno e vongole è uno squisito primo piatto azzardato ma azzeccato. Molti si staranno chiedendo cos’è la fagiolina del trasimeno. In effetti fino a qualche mese fa neanche io la conoscevo. Poi ho avuto la fortuna in seguito ad una gita fuori porta di entrare in un negozietto a Castiglion del lago e qui ho trovato di tutto. Il nome è un programma…La Dispensa del lago...e la gentilissima titolare…ormai mia amica…Alessandra mi ha omaggiato di alcuni dei suoi prodotti tra cui la Fagiolina del Trasimeno. Quanto mi piacciono le novità…quanto mi stimolano.

Comunque in breve vi dico che la Fagiolina del Trasimeno è un prodotto tipico del lago Trasimeno, i semi sono piccoli e colorati e rispetto ad un normale legume a livello nutrizionale è ben più  ricca di fibra…circa un 20% in più, ha un sapore molto delicato e oltre ad essere gustata al naturale con sale ed olio extravergine di oliva, si sposa bene con la pasta ed il pesce.

Comunque ho trovato la sua storia molto interessante visto che è quasi una coltivazione protetta e se cliccate QUI avrete anche voi modo di approfondire l’argomento.

Torniamo però alla mia ricetta. Ero molto indecisa su come utilizzarla…e ormai sapete che nel mio blog le pietanze devono avere una particolarità. Allora perchè avrei dovuto fare la solita zuppa ? Nulla togliendo alla bontà delle zuppe…ovvio.

Ho pensato…se sta bene con la pasta e con il pesce…uniamo le due cose. Ecco che alla fine ho voluto sperimentare questi tortelli farciti con la fagiolina e mantecati con un leggerissimo condimento alle vongole.

Davvero davvero davvero squisiti, leggeri perchè non ho usato fomaggi o uova e allo stesso tempo delicati e raffinati.

Non dico che siano semplici da realizzare…ma credetemi se ce l’ho fatta io…ce la farete anche voi.

Allora veniamo alla ricettina.

Tortelli con fagiolina del trasimeno e vongole

 

Tortelli con fagiolina del trasimeno e vongole, dose per 4 persone 

  • 200 gr di farina
  • 2 uova
  • 1/2 guscio di acqua solo se occorre
  • 300 gr di fagiolina del trasimeno cotta
  • 500 gr di vongole veraci
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo
  • olio
  • sale

Fare i Tortelli con fagiolina del trasimeno e vongole non è difficile,,,è solo un pò lungo. Ma possiamo prepararli anche il giorno prima e tenerli in frigo.

Innanzitutto lessiamo la fagiolina. Rispetto agli altri legumi non necessita di ammollo, va semplicemente lavata sotto acqua corrente e poi fatta cuocere in abbondante acqua per 45 minuti.

Solo a fine cottura aggiungiamo un pizzico di sale e spengiamo.

Veniamo ai tortelli.

Su di un piano setacciamo 200 gr di farina, al centro rompiamo due uova, aggiungiamo un pizzico di sale e 1/2 guscio di uovo di acqua solo se necessaria Impastiamo il tutto fino ad ottenere una bella palla omogenea che lasceremo riposare dentro una bustina di plastica da surgelatore per un’oretta.

Nel frattempo mettiamo le vongole che avremo fatto spurgare in acqua salata per tutta la notte, in un tegame, aggiungiamo un bicchiere di vino bianco e facciamole aprire a fuoco molto vivace. Spengiamo e filtriamo l’acqua di cottura per eliminare gli eventuali residui di sabbia.

A questo punto pesiamo 300 gr di fagiolina cotta e frulliamola con due cucchiai di acqua di cottura delle vongole per dargli maggior sapore ottenendo così una crema

Perfetto tutto sembra esser pronto.

Riprendiamo ora l’impasto, massaggiamolo ancora un po’ (sempre sul piano di lavoro infarinato) e iniziamo  a stenderlo o con il mattarello se siete in grado…non è il mio caso!!! Oppure poco alla volta stendiamolo con la macchinetta per la pasta ottenendo delle strisce sottili. Io ho passato ogni striscia di pasta fino all’ultimo numero.

Tagliamo ogni striscia in quadrati lunghi per lato 7 cm.

Su ciascuno mettiamo un cucchiaino di fagiolina e chiudiamo formando il nostro tortello.

Proseguiamo fino al termine degli ingredienti.

Perfetto i nostri Tortelli con fagiolina del trasimeno e vongole sono pronti…non resta che lessarli 5 minuti in acqua salata e mantecarli velocemente nel condimento di vongole facendo rapprendere bene il liquido di cottura e aggiungendo alla fine un filo di olio e abbondante prezzemolo.

La fatica e la pazienza nel farli verrà di sicuro ricompensata dalla bontà di questo piatto

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.