Crea sito

Polpette di lenticchie e spinaci

Le polpette di lenticchie e spinaci sono dei bocconcini molto sfiziosi perfetti per una cena all’insegna della leggerezza e anche del gusto.

Anche se piatto praticamente vegetariano, le polpette di lenticchie e spinaci sono molto nutrienti.

Gli spinaci sono ricchissimi di ferro, e le lenticchie non a caso vengono dette anche la carne dei poveri proprio per sottolineare il loro apporto nutritivo.

Premesso ciò questo è un piatto perfetto per ovviare alla solita carne e presentare comunque qualcosa di diverso e gustoso.

Tra l’altro soprattutto dopo le ferie sono una buona soluzione per consumare le lenticchie avanzate giusto????

Ma a prescindere dagli avanzi credo che la polpetta in generale sia la pietanza che mette d’accordo un pò tutti, grandi e piccini, è quel cibo che ci scalda il cuore, che ci rimanda all’infanzia…ed è per questo che amo farle in tutti i modi.

La nota dolce di questa ricetta è poi la presenza dei pistacchi che le rende ancor più delicate.

E allora poche chiacchiere e veniamo alla ricettina

Polpette di spinaci e lenticchie

 

Polpette di lenticchie e spinaci, dose per due persone

  • 600 gr di spinaci
  • 250 gr di lenticchie cotte
  • 30 gr di pistacchi
  • 1 carota
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • sale
  • pepe

Fare le polpette di lenticchie e spinaci è molto semplice.

Innanzitutto puliamo e laviamo accuratamente gli spinaci, quindi ben gocciolanti mettiamoli in una pentola, aggiungiamo un pizzico di sale grosso, copriamo e lasciamoli cuocere per circa 15 minuti fino a quando non saranno diventati ben teneri. Quindi scoliamoli e lasciamoli raffreddare per poi strizzarli bene. Dovremmo aver ottenuto circa 300 gr di prodotto.

Tritiamo la carota e i pistacchi, facciamo lo stesso con gli spinaci e trasferiamo il tutto in un recipiente.  Aggiungiamo quindi le lenticchie e amalgamiamo insieme ad un uovo leggermente battuto. Aggiustiamo di sale e di pepe e terminiamo con due cucchiai di pangrattato per compattare l’impasto.

A questo punto andiamo a formare le nostre polpettine ,passiamole nel pangrattato e adagiamole su una teglia ricoperta da carta da forno.

Cuociamo questi deliziosi bocconcini per 20 minuti a 180 gradi e gustiamole calde.

Proprio per la natura stessa dei legumi queste polpettine a meno che non decidiate di arricchirle con abbondante parmigiano restano un pochino asciutte.

Io le preferisco al naturale ma nessuno ci vieta di gustarle con qualche deliziosa salsina

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.