Crea sito

Sanguinaccio al cioccolato

Il sanguinaccio al cioccolato è un dolce tipico napoletano, ma diffuso con piccole varianti in tante altre regioni di Italia: una sorta di crema al cioccolato e cacao lucida e vellutata, usata soprattutto a Carnevale per accompagnare le chiacchiere e gli altri dolci tipici di questo periodo. Il sanguinaccio dolce ha un’origine molto antica e, come suggerisce il nome, un tempo era preparato con il sangue del maiale, che opportunamente trattato aveva un sapore e un colore che ricordavano molto quelli del cioccolato, in passato alimento assai raro nell’alimentazione di tutti i giorni.
Fin dagi anni Novanta preparare il sanguinaccio con il sangue di maiale è illegale per ragioni soprattutto sanitarie e il sanguinaccio dolce al cioccolato – preparato con latte, zucchero, amido (o farina), cacao e cioccolato fondente – ha soppiantato la ricetta tradizionale, legata a un mondo contadino ormai quasi del tutto scomparso, dove l’uccisione del maiale rappresentava un rito collettivo e, quasi per una forma di rispetto, dell’animale non si buttava via nulla. La ricetta del sanguinaccio al cioccolato è facile e veloce e il risultato è una crema dalla consistenza unica, simile per certi versi a un budino ma meno compatto e con un sapore aromatico e non eccessivamente dolce. Oltre che per accompagnare le chiacchiere di Carnevale, il sanguinaccio al cioccolato si può gustare come dolce al cucchiaio oppure usare per guarnire dessert come budini e panna cotta.

sanguinaccio al cioccolato dolce napoletano di carnevale per accompagnare chiacchiere frappe ricetta facile con video il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni10 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana
208,69 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 208,69 (Kcal)
  • Carboidrati 30,18 (g) di cui Zuccheri 20,63 (g)
  • Proteine 4,15 (g)
  • Grassi 9,96 (g) di cui saturi 6,23 (g)di cui insaturi 3,46 (g)
  • Fibre 3,99 (g)
  • Sodio 3,94 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 90 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per circa 1 kg di sanguinaccio dolce al cioccolato

Se siete celiaci, per preparare il sanguinaccio senza glutine controllate che maizena, cacao e cioccolato abbiano in etichetta la scritta “senza glutine”.
  • 500 mllatte intero
  • 180 gzucchero
  • 60 gcacao amaro in polvere
  • 40 gamido di mais (maizena) (oppure farina 00)
  • 100 gcioccolato fondente
  • 30 gburro
  • 1/2 cucchiainocannella in polvere

Strumenti

  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello dal manico pesante
  • 1 Ciotola
  • 1 Frusta a mano
  • 1 Tegame dal fondo spesso
  • Pellicola per alimenti

Come preparare il sanguinaccio al cioccolato, dolce napoletano di Carnevale

  1. Per preparare il sanguinaccio al cioccolato iniziate tritando con un coltello il cioccolato (1). Tenetelo da parte perché andrà aggiunto solo alla fine della preparazione. In una ciotola mescolate il cacao amaro con la maizena (2).

  2. sanguinaccio al cioccolato dolce napoletano di carnevale per accompagnare chiacchiere frappe ricetta facile con video il chicco di mais 1 tritare cioccolato

    Se preferite al posto della maizena potete usare della comune farina 00, ma io trovo che con la maizena si ottiene un sanguinaccio dolce più liscio e vellutato. Mescolate brevemente con la frusta, quindi unite anche lo zucchero (3) e la cannella.

  3. Mescolate ancora brevemente le polveri, per eliminare eventuali grumi (4). Versate quindi il latte freddo a filo (5), poco per volta e mescolando sempre con le fruste prima di aggiungerne altro.

  4. Questa è l’unica fase delicata della preparazione del sanguinaccio napoletano, perché se versate il latte tutto insieme è facile che si formino grumi. Dovete invece versarlo poco per volta, mescolando energicamente l’impasto che, inizialmente, sarà molto consistente.

  5. sanguinaccio al cioccolato dolce napoletano di carnevale per accompagnare chiacchiere frappe ricetta facile con video il chicco di mais 2 fare impasto

    In questa fase con la frusta riuscirete facilmente ad eliminare i grumi, che invece sono più difficili da sciogliere quando l’impasto è più liquido. Una volta versato tutto il latte otterrete un composto liquido ed omogeneo (6).

  6. Versatelo in un tegame dal fondo spesso e mettetelo sul fuoco a fiamma media. Cuocete il sanguinaccio al cioccolato per 7-8 minuti, mescolando sempre con la frusta (7). Man mano che il composto si riscalda tenderà ad addensarsi (8).

  7. sanguinaccio al cioccolato dolce napoletano di carnevale per accompagnare chiacchiere frappe ricetta facile con video il chicco di mais 3 addensare sul fuoco

    Quando avrà raggiunto la consistenza di una crema abbassate leggermente la fiamma e unite il cioccolato tritato (9).

  8. sanguinaccio al cioccolato dolce napoletano di carnevale per accompagnare chiacchiere frappe ricetta facile con video il chicco di mais 4 unire il cioccolato

    Mescolate subito con le fruste fino a che non si sarà sciolto completamente (10). Unite a questo punto il burro a pezzetti (11) e mescolate ancora per un minuto circa, fino a incorporarlo alla perfezione (12).

  9. Togliete il sanguinaccio dal fuoco e versatelo in una ciotola o in un recipiente largo e stretto per farlo freddare. Mettete quindi a contatto con la crema un foglio di pellicola per alimenti, così non si formerà la pellicola in superficie, e fatelo raffreddare prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero per un’ora circa.

  10. Servite il sanguinaccio al cioccolato per accompagnare le chiacchiere di Carnevale, oppure come dessert al cucchiaio.

    Del sanguinaccio dolce è disponibile anche la videoricetta, seguimi sul mio canale YouTube!

Note

Conservazione

Il sanguinaccio al cioccolato si conserva in frigorifero, coperto con un foglio di pellicola, per una settimana circa.

Consigli e varianti

Per preparare il sanguinaccio al cioccolato io ho usato del cioccolato fondente al 60%. Trovo che in questo modo il gusto sia equilibrato e la consistenza cremosa al punto giusto. Per un sapore più deciso potete utilizzare del fondente al 70% ma probabilmente la crema, specie dopo il riposo in frigorifero, avrà una consistenza leggermente più dura. In questo caso tenetela a temperatura ambiente per una mezz’ora prima di servirla.

Se volete, potete aggiungere al sanguinaccio dolce anche un bicchierino del liquore che preferite (a Napoli si usa spesso lo Strega).

Se cercate altri dolci tipici di Carnevale qui ne trovate tanti, mentre per scoprire altre ricette tradizionali napoletane consultate questa sezione del blog.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Una risposta a “Sanguinaccio al cioccolato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.