Ragu’ di carne (ricetta base)

Il ragu’ di carne è una ricetta base della cucina italiana, un sugo originario della tradizione bolognese preparato ed apprezzato in tutto il mondo. Il ragu’ di carne è una salsa che, se si vuole preparare ad arte, richiede pazienza e cura, poiché va fatto sobbollire almeno un paio d’ore; in questo modo la carne rilascia tutto il suo sapore e si amalgama meravigliosamente al pomodoro. Se avete meno tempo potete preparare lo stesso un buon ragu’ di carne dimezzando i tempi di cottura. La ricetta del ragu’ di carne può variare leggermente da regione a regione, io lo preparo con carne mista di manzo e maiale e con l’aggiunta di salsiccia, come mi ha insegnato mia madre. L’accompagnamento migliore per il ragu’ di carne sono senz’altro delle tagliatelle all’uovo (possibilmente fatte in casa), ma allo stesso modo potete preparare dei buonissimi rigatoni al ragu’ oppure usarlo per condire le lasagne. In qualsiasi modo decidiate di gustare il ragu’ di carne, il consiglio è di spolverizzarlo con parmigiano grattugiato.

Ragù di carne ricetta base il chicco di mais

Ricetta del ragu’ di carne

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 150 g di polpa di maiale macinata
  • 150 g di polpa di manzo macinata
  • 100 g di salsiccia (chiedete sempre al vostro macellaio salsiccia senza glutine)
  • ½ bicchiere di vino rosso
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota piccola
  • ¼ di cipolla
  • 600 ml di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio scarso di concentrato di pomodoro (facoltativo)
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Qualche foglia di basilico
  • 150 ml di brodo di carne (qui trovate la ricetta)
  • Sale qb

Procedimento (preparazione: 5 min. cottura: almeno 2 ore)

Per preparare il ragu’ di carne iniziate tritando molto finemente la carota, il sedano e la cipolla, eventualmente usando un mixer. Mettete poi questo trito in un’ampia pentola assieme all’olio (1). Fate soffriggere a fuoco molto basso per circa 5 minuti, o finché la cipolla non sarà diventata trasparente (2). Unite a questo punto il macinato misto (3), sgranandolo per bene con un cucchiaio di legno. Aggiungete un pizzico di sale.

Ragu' di carne ricetta base il chicco di mais 1Quando la carne avrà preso colore unite anche la salsiccia sbriciolata (4) e separatela bene usando sempre il cucchiaio di legno. Una volta che anche la salsiccia avrà rosolato, alzate la fiamma e sfumate con il vino rosso (5). Lasciate evaporare, quindi abbassate di nuovo la fiamma e unite la passata di pomodoro e il brodo (6).

Ragu' di carne ricetta base il chicco di mais 2Aggiungete anche un altro pizzico di sale e il concentrato di pomodoro (7) (non è indispensabile, ma aiuta a dare un gusto più “rotondo” al ragu’). Coprite con un coperchio (8) e portate a bollore, quindi abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per circa 2 ore (anche di più se avete tempo), a fuoco dolce e girando di tanto in tanto. A fine cottura, quando il ragu’ di carne si sarà addensato (9), aggiungete le foglie di basilico spezzettato e spegnete il fuoco.

Ragu' di carne ricetta base il chicco di mais 3Usate il ragu’ di carne per condire la pasta oppure per la preparazione delle lasagne.

Se ti è piaciuta la ricetta del ragu’ di carne segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ e clicca qui per scoprire tutte le ricette base!

Precedente Calzone con ricotta e asparagi selvatici (ricetta al forno) Successivo Carciofi ripieni di carne

6 commenti su “Ragu’ di carne (ricetta base)

  1. Il ragù è un’altra ricetta che si può personalizzare, per esempio, quando lo preparo ne faccio una grande quantità e poi lo surgelo in porzioni per farci le lasagne o la psta fresca…e in genere lo faccio anche per svuotare il frigo: funghi, pancetta, piselli, ecc…tutto ciò che c’è da finire, finisce nel mio ragù! 😉

  2. Valeria il said:

    ciao, ho sbagliato a comprare il vino, ho preso quello rosato!! mnnaggia sono ultra distratta.
    che faccio…. mi precipito al supemercato… a prendere quello rosso, o posso usare comunque il rosato?!?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.