Crea sito

Peperoni in agrodolce, ricetta estiva

I peperoni in agrodolce sono una preparazione semplice e gustosa, un piatto decisamente estivo per sapori e colori, oltre che naturalmente per il fatto che d’estate i peperoni sono nel pieno della loro stagionalità. Perfetti come antipasto o come contorno, i peperoni in agrodolce sono anche un ingrediente prezioso per insaporire primi e secondi piatti, insalate di riso e di pasta, pizze e focacce. I peperoni in agrodolce sono inoltre un piatto comodo da preparare in anticipo, poiché si conservano in frigorifero anche per 4-5 giorni. Preparare i peperoni in agrodolce è facile e veloce: i peperoni vanno infatti tagliati a pezzi e stufati in padella con un po’ di aglio; a fine cottura, si aggiunge un po’ di zucchero (ne basta poco, poiché per natura i peperoni sono già dolci) e un po’ di aceto. Io ho usato l’aceto di mele, dal sapore un po’ più delicato rispetto a quello di vino. A seconda dei gusti, potete variare le proporzioni di zucchero e aceto per avere dei peperoni in agrodolce in cui prevalga più la nota dolce o quella aspra. Con le dosi che ho usato io devo dire che il piatto risulta abbastanza bilanciato nei due sapori. I peperoni in agrodolce vanno serviti freddi e sono ottimi anche per condire crostini e bruschette.

Peperoni in agrodolce ricetta estiva il chicco di mais

Ricetta dei peperoni in agrodolce

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 peperoni (circa 800 g), uno rosso e uno giallo
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Un pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 5 cucchiai di aceto di mele

Procedimento (preparazione: 5 min. cottura: 20 min.)

Per preparare i peperoni in agrodolce, iniziate lavando accuratamente i peperoni. Potete usare la varietà e il colore che preferite, ma se usate sia peperoni gialli che rossi l’effetto cromatico sarà più bello. Asciugateli quindi e tagliateli a metà per il lungo (1). Eliminate il picciolo, i semi e i filamenti bianchi (2). Tagliateli quindi a strisce piuttosto larghe (3).

Peperoni in agrodolce ricetta estiva il chicco di mais 1

Sbucciate l’aglio, dividetelo a metà ed eliminate l’anima. Fatelo quindi dorare nell’olio in un’ampia padella (4). Aggiungete a questo punto i peperoni (5) e fateli saltare a fuoco vivo per 3-4 minuti. Salateli e unite mezzo bicchiere di acqua calda (6).

Peperoni in agrodolce ricetta estiva il chicco di mais 2

Abbassate la fiamma a metà, mettete il coperchio e lasciate stufare per 10 minuti, girando di tanto in tanto (7). Trascorsi i 10 minuti, togliete il coperchio (8) e cuocete ancora per 4-5 minuti, in modo che l’acqua in eccesso evapori. Quando si sarà in gran parte asciugata, alzate la fiamma al massimo e spolverizzate i peperoni in agrodolce con lo zucchero (9).

Peperoni in agrodolce ricetta estiva il chicco di mais 3

Mescolate e unite subito anche l’aceto (10). Mescolate ancora e lasciate cuocere per una manciata di secondi a fuoco vivo, finché il forte odore di aceto non sarà svanito (11). A questo punto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Quando i peperoni in agrodolce saranno freddi, trasferiteli in una ciotola (12), copriteli con un coperchio o con un foglio di pellicola e lasciateli riposare in frigorifero per un paio d’ore, avendo cura di tirarli fuori una mezz’ora prima di consumarli, in modo che siano freddi ma non gelidi.

Peperoni in agrodolce ricetta estiva il chicco di mais 4

Servite i peperoni in agrodolce freddi coma antipasto o come contorno per carni bianche o pesce.

Se ti è piaciuta la ricetta dei peperoni in agrodolce segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ e clicca qui per scoprire tutte le ricette con peperoni.

3 Risposte a “Peperoni in agrodolce, ricetta estiva”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.