Gelo di melone

Il gelo di melone (o mellone), ossia budino di anguria (muluna in dialetto siciliano), è un tipico dolce siciliano tanto buono da mangiare quanto semplice nella sua preparazione e composizione. Dolce e rinfrescante, il gelo di melone si presenta con l’aspetto di una gelatina lucida e di un bel rosso intenso, con un sapore delicato e aromatico e una consistenza morbida e per nulla gelatinosa, che si scioglie in bocca.
Gli ingredienti del gelo di melone sono soltanto 3: succo di anguria, zucchero e amido (di frumento o di mais). La quantità di zucchero può variare leggermente in base alla dolcezza dell’anguria: se è matura e saporita ne bastano 50 g per mezzo litro, altrimenti potete arrivare fino a 70 g. Si possono poi aggiungere alcuni ingredienti per aromatizzare il gelo di melone, come un pizzico di cannella o l’aroma di gelsomino, ottenuto lasciando macerare per un’ora i fiori di gelsomino in un pochino di succo d’anguria. Il gelo di melone ha una consistenza sufficientemente soda per essere sformato e capovolto sul piatto come un budino – da decorare poi a piacere con scaglie di cioccolato, granella di pistacchi o di mandorle – ma spesso viene usato anche come farcitura per crostate.

gelo di melone budino o gelatina di anguria senza colla di pesce ricetta siciliana il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana
145,97 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 145,97 (Kcal)
  • Carboidrati 32,07 (g) di cui Zuccheri 22,89 (g)
  • Proteine 1,42 (g)
  • Grassi 2,06 (g) di cui saturi 0,55 (g)di cui insaturi 1,47 (g)
  • Fibre 0,98 (g)
  • Sodio 6,13 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 130 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per il gelo di melone

Se siete celiaci potete preparare il gelo di melone usando amido di mais (maizena) al posto dell’amido di frumento. Controllate sempre che abbia in etichetta la scritta “senza glutine”.
  • 750 gcocomero (anguria) (al netto di buccia e semi)
  • 40 gamido di mais (maizena) (o di frumento)
  • 60 gzucchero (circa)
  • 1 pizzicocannella in polvere
  • q.b.cioccolato fondente (per decorare)
  • q.b.granella di pistacchi (per decorare)

Strumenti

  • 1 Frullatore / Mixer oppure 1 Estrattore
  • 1 Colino (se usate l’estrattore non serve)
  • 1 Bicchiere
  • 1 Tegame in acciaio dal fondo spesso
  • 1 Cucchiaio
  • 4 Stampini monoporzione oppure 1 Stampo da budino da mezzo litro
  • 1 Coltello

Come preparare il gelo di melone o budino di anguria

  1. Preparare il gelo di melone siciliano è molto semplice e anche abbastanza veloce; per una perfetta riuscita dovete però stare molto attenti a dosare gli ingredienti e a effettuare tutti i passaggi correttamente.

  2. Iniziate tagliando il cocomero a fette; togliete la buccia e riducetelo a pezzi, quindi con un coltello eliminate i semi. Mettete la polpa così ottenuta in un frullatore o un mixer (1) e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo (2).

  3. gelo di melone siciliano budino di cocomero anguria 1 frullare anguria

    Passatela quindi all’interno di un colino (3), in modo da filtrare i filamenti e gli eventuali semi rimasti premendo la polpa con un cucchiaio. Se avete un estrattore potete usarlo al posto del frullatore: non avrete così bisogno di filtrare il succo. Una volta ricavato il succo, sinceratevi che sia esattamente mezzo litro.

  4. In un bicchiere a parte mettete l’amido di frumento o di mais e unitevi circa 100 ml di questo succo, mescolando accuratamente finché non si sarà sciolto alla perfezione(4). In questo modo non si formeranno grumi.

  5. Gelo di mellone gelatina di anguria il chicco di mais 2

    Unitelo a questo punto al resto del succo (5) e mescolate. Aggiungete lo zucchero e il pizzico di cannella, mettete il tegame sul fuoco basso e iniziate a mescolare (6).

  6. Dopo pochi minuti, noterete che il gelo di melone inizierà ad assumere un colore rosso più intenso (7). Continuate a mescolare con cura, fino a raggiungere l’ebollizione (8).

  7. Gelo di mellone gelatina di anguria il chicco di mais 3

    Cuocete ancora per un minuto o due, mescolando sempre; il composto sarà leggermente più denso e velerà il cucchiaio (9).

  8. Versate il gelo di melone in 4 stampini monoporzione (10) o in uno stampo unico da mzzo litro e fatelo raffreddare a temperatura ambiente; quando è tiepido riponetelo in frigorifero per almeno 6 ore.

  9. Gelo di melone gelatina di anguria il chicco di mais 4

    Al momento di servirlo, staccate delicatamente il gelo di melone dallo stampo, aiutandovi con un coltello (11). Rovesciatelo quindi su un piatto e decoratelo con riccioli di cioccolato fondente e granella di pistacchi o di mandorle (12).

  10. Servite il gelo di melone subito come dessert da fine pasto o come merenda rinfrescante.

    Del gelo di melone siciliano è disponibile anche la videoricetta, seguimi sul mio canale YouTube!

Note

Conservazione

Potete conservare il gelo di melone in frigorifero per circa 4 giorni.

Consigli e varianti

Il gelo di melone è un dolce che in Sicilia si consuma durante tutta l’estate, ma in particolare il giorno di ferragosto. Oltre che servito come dolce al cucchiaio, questo budino di anguria viene spesso utilizzato per farcire crostate. In tal caso preparate una frolla e cuocetela alla cieca (potete seguire le indicazioni di questa ricetta). Una volta fredda farcite la frolla con il gelo di melone e fatelo rassodare in frigorifero.

Tra i dolci tipici siciliani ci sono molti dessert simili a questo budino di cocomero, preparati con succo di frutta fresca addensata senza usare colla di pesce: il gelo di arancia, ad esempio, oppure il gelo di fragole. Lo stesso procedimento si usa anche per un altro tipico dolce siciliano, il biancomangiare, preparato con latte vaccino o di mandorla.

Se cercate altre ricette tipiche siciliane le trovate qui!

In questo articolo sono presenti link di affiliazione

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Una risposta a “Gelo di melone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.