Ciambella rustica alla ricotta e speck

Una torta salata veloce senza lievitazione, ottima per Pasqua e pasquetta

La ciambella rustica alla ricotta e speck è una torta salata morbida e gustosa, ideale da servire a Pasqua e pasquetta, oppure da portare nel cestino da picnic per le tante gite all’aperto che ci aspettano durante la bella stagione. Facilissima da preparare, la ciambella rustica alla ricotta e speck è una ricetta anche abbastanza veloce, poiché è senza lievitazione visto che lievita direttamente in forno, grazie al lievito istantaneo per torte salate.

Questa ciambella rustica alla ricotta ha inoltre il pregio di avere un impasto sofficissimo, che rimane morbido anche dopo tre giorni! Il merito è proprio della ricotta che, aggiunta negli impasti sia dolci che salati, li rende particolarmente morbidi. La ciambella rustica alla ricotta è un’ottima ricetta svuotafrigo: potete infatti arricchirla con salumi e formaggi a vostra scelta, mantenendo inalterate le dosi degli altri ingredienti, e sarà sempre perfetta! In coda alla ricetta vi lascio qualche variante per preparare la vostra ciambella rustica alla ricotta in modo diverso

* Se siete celiaci gli ingredienti contrassegnati con asterisco sono a rischio, devono quindi riportare in etichetta la scritta “senza glutine”.

ciambella rustica alla ricotta speck e scamorza ricetta senza lievitazione per pasqua e pasquetta il chicco di mais
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    10 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la ciambella salata

  • 3 Uova (medie)
  • 200 g Farina (per la versione senza glutine ho usato il miix B per pane Schar)
  • 150 g Ricotta (di pecora o vaccina)
  • 150 ml Latte
  • 70 ml Olio di semi
  • 30 g Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • 10 g Lievito istantaneo per preparazioni salate*
  • 150 g Speck (a fette)
  • 100 g scamorza
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Pepe

Per lo stampo

  • 10 g Burro
  • q.b. Farina (io ho usato sempre il mix B)

Preparazione

  1. Ricetta della ciambella rustica alla ricotta e speck

    Per preparare la ciambella rustica alla ricotta e speck iniziate tagliando lo speck a striscioline (1). Tagliate a cubetti la scamorza (2) e tenetela da parte. In una capiente ciotola lavorate la ricotta con le fruste elettriche per qualche secondo (3).

    ciambella rustica alla ricotta speck e scamorza ricetta senza lievitazione per pasqua e pasquetta il chicco di mais 1 tagliare gli ingredienti
  2. Unitevi le uova, un bel pizzico di sale e una macinata di pepe (4). Lavorate il tutto con le fruste elettriche per un minuto circa, quindi setacciate direttamente nella ciotola la farina mescolata con il lievito (5), poca per volta e intervallandola con l’olio di semi (6).

    ciambella rustica alla ricotta speck e scamorza ricetta senza lievitazione per pasqua e pasquetta il chicco di mais 2 lavorare ricotta e uova
  3. Amalgamate bene il tutto prima di aggiungere il resto della farina mescolata al lievito, intervallandola questa volta con il latte (7). Aggiungete da ultimo il parmigiano (8) e mescolate bene. Alla fine dovrete ottenere un composto denso e omogeneo (9).

    ciambella rustica alla ricotta speck e scamorza ricetta senza lievitazione per pasqua e pasquetta il chicco di mais 3 completare l'impasto
  4. Unite all’impasto il formaggio a cubetti e lo speck (10) e amalgamateli con cura (11). Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella di 20 cm di diametro (12). Se non ne avete uno di queste dimensioni consultate questo articolo che vi guiderà a modificare le dosi in base alla grandezza del vostro stampo.

    ciambella rustica alla ricotta speck e scamorza ricetta senza lievitazione per pasqua e pasquetta il chicco di mais 4 speck e formaggio
  5. Distribuitevi l’impasto della ciambella rustica alla ricotta, livellandolo accuratamente con il dorso di un cucchiaio (13). Cuocete la ciambella nel forno già caldo a 180° (statico) per 40 minuti, trascorsi i quali controllate la cottura con uno stecchino che dovrà fuoriuscire asciutto. Sfornate la ciambella rustica alla ricotta e fatela raffreddare prima di sformarla (14).

    ciambella rustica alla ricotta speck e scamorza ricetta senza lievitazione per pasqua e pasquetta il chicco di mais 5 cuocere in forno
  6. Servite la ciambella rustica alla ricotta e speck per antipasto o per una merenda salata.

  7. Conservazione

    La ciambella rustica alla ricotta si conserva morbida anche per 3 giorni. Il consiglio è, una volta fredda, di chiuderla in una busta di plastica per alimenti fino al giorno successivo. Dopo è bene invece lasciarla all’aria, per non rischiare che si formi muffa. Potete anche congelarla.

    v_ ciambella rustica alla ricotta speck e scamorza ricetta senza lievitazione per pasqua e pasquetta il chicco di mais
  8. Varianti

    La ciambella rustica alla ricotta si può arricchire in tanti modi diversi: al posto dello speck potete usare salame, prosciutto cotto, prosciutto crudo oppure pancetta a cubetti, dopo averla fatta rosolare brevemente in padella. La scamorza può essere sostituita con un altro formaggio a media stagionatura, come l’emmentaler, la provola o una caciotta di pecora o vaccina.

  9. Se non avete il lievito istantaneo per torte salate potete usare 10 g di lievito di birra fresco (oppure 4 grammi di quello secco), da sciogliere nel latte appena tiepido. In questo caso dovrete far lievitare la ciambella rustica alla ricotta, dopo averla messa nello stampo, per circa 2 ore e mezzo o finché non arriva al bordo dello stampo. Poi potete procedere con la cottura.

    or_ ciambella rustica alla ricotta speck e scamorza ricetta senza lievitazione per pasqua e pasquetta il chicco di mais

Note

Se ti è piaciuta la ricetta della ciambella rustica alla ricotta e speck segui il Chicco di Mais anche su FacebookTwitter e Pinterest mentre qui trovi 100 idee per Pasqua e qui uno speciale dedicato a pasquetta!

Precedente Ricette per Pasqua Successivo Crema diplomatica o chantilly all’italiana

Un commento su “Ciambella rustica alla ricotta e speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.