Crea sito

Focaccia classica

La focaccia classica, leggermente salata in superficie, è uno dei più amati street food italiani, nessuno resiste alla focaccia calda! Quella di cui vi voglio parlare oggi è la ricetta della focaccia bianca ricetta base, che potete farcire tipo panino tagliandola a metà con formaggi, salumi o verdure grigliate a vostro piacimento, oppure condita in superficie prima di infornarla.

La focaccia è un lievitato molto semplice da preparare e vi permette un sacco di varianti, sempre nuove e tutte golose! Morbida e saporita con la crosticina dorata, diventerà una ricetta di cui non potrete fare a meno. Da fare e rifare per tutte le occasioni! Ideale per pranzi all’aperto, per la merenda, mangiata al posto del pane oppure tagliata a cubetti da servire con l’aperitivo, alla focaccia morbida nessuno dice no!

Trovate tutte le nostre ricette per Focaccia cliccando QUI. Venite a trovarci nel nostro gruppo (QUI) e ricordatevi di seguirci anche su Instagram (QUI) usando l’hashtag #fablesdesucre se fate una nostra ricetta! Alla prossima, Eva

focaccia
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per impasto focaccia base

Dose per una teglia rettangolare 30×40 cm
  • 500 gfarina 0 (per pizza )
  • 350 gacqua
  • 5 gzucchero
  • 2 glievito di birra fresco
  • 10 gsale
  • 25 golio extravergine d’oliva

Per la salamoia

  • 100 gacqua
  • 50 golio extravergine d’oliva
  • 5 gsale

Strumenti

  • 1 Teglia bassa da forno o leccarda

Preparazione focaccia classica

Potete decidere se fare una lunga lievitazione in frigo di 24 ore, per poi lasciarla acclimatare fino al raddoppio e poi stenderla in teglia, oppure impastare e procedere con la lievitazione senza pausa frigo. Cambiano i tempi a seconda della temperatura a cui la fate lievitare, regolatevi al raddoppio del volume.
  1. Nella ciotola della planetaria (munita di gancio a spirale) versate tutta la farina, i pochi grammi di lievito di birra, lo zucchero e 300 grammi di acqua.

    Fate partire la macchina e lasciatela lavorare fino ad ottenere un impasto grezzo, aggiungete gradatamente poco per volta la restante acqua.

    Fatela assorbire prima di aggiungerne dell’altra. Con l’ultimo goccio d’acqua inserite anche il sale.

    L’impasto dovrà presentarsi liscio, privo di grumi, elastico, ben incordato in un corpo unico. Le pareti della ciotola pulite. Inserite quindi anche l’olio extra vergine d’oliva in due volte.

    Lasciate lavorare ancora la planetaria fino al completo assorbimento.

    Togliete l’impasto dalla macchina e ribaltatelo sul piano di lavoro, arrotondatelo con le mani e ponetelo a lievitare, coperto con pellicola, in una ciotola precedentemente unta con abbondante olio evo.

    Ora potete scegliere se metterlo in frigo per 24 ore o lasciarlo lievitare a temperatura ambiente, oppure se molto freddo nel forno con la lucina accesa a circa 28°C.

    focaccia

  2. Se scegliete la maturazione in frigo, il vostro impasto avrà bisogno di 2/3 orette per acclimatarsi prima di lievitare e raggiungere il raddoppio del volume.

    Con una lievitazione diretta invece, a seconda della temperatura ambiente e della stagione in cui siamo con questa dose di lievito di vorranno circa 5/6 ore per il raddoppio della massa.

    Una volta raggiunto il raddoppio, ungete la teglia rettangolare del forno con olio evo, ribaltateci all’interno il vostro impasto e stendetelo delicatamente con i polpastrelli.

    Se non riuscite a coprire interamente l’intera superficie della teglia, lasciatelo riposare per 15 minuti e poi riprendete a stendere l’impasto.

    Lasciatelo riposare per 30 minuti. Passato questo tempo, fate dei buchi con la punta delle dita nel vostro impasto.

    Emulsionate acqua, olio e sale e versate l’intera dose sulla superficie della focaccia. Lasciatela lievitare ancora fino al raddoppio, 1 ora circa.

  3. Una volta conclusa la seconda lievitazione, potete aggiungere in superficie dei fiocchi di sale oppure un pizzico di sale grosso. Infornate a 200°C in modalità statica per circa 20/22 minuti a seconda del vostro forno. Controllate la superficie della focaccia che dovrà essere perfettamente dorata.

    Una volta cotta, sfornate, lasciatela intiepidire un paio di minuti e servite!

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Avete la pasta madre? Potete usare il nostro convertitore automatico per sapere con esattezza la dose da utilizzare in questa ricetta, lo trovate QUI.

    Con pazienza è potete impastare questa focaccia classica anche a mano, l’ordine degli ingredienti non cambia.

    Anche se la dose dell’emulsione vi sembra troppa, credetemi che ci va tutta per ottenere un risultato ottimo, come le focacce comprate in panificio.

    Appena prima di infornare potete cospargere, in superficie, dell’origano, del rosmarino, oppure aggiungere olive, cipolle, pomodorini.

    Se ti è piaciuta questa ricetta, potrebbero interessarti anche la FOCACCIA BARESE, o la FOCACCIA DI SEMOLA CON POOLISH oppure PIZZA FATTA IN CASA PERFETTA!

Conservazione

Per gustare al meglio la focaccia si consiglia di consumarla al momento. Si conserva per un giorno a temperatura ambiente chiusa in un sacchetto. Per mantenerla fragrante come appena fatta potete congelarla e scaldarla in forno prima di consumarla.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.