Crea sito

Crema al caffè senza uova

La crema al caffè senza uova è una di quelle preparazioni facili e veloci ma che vi daranno grandissima soddisfazione, soprattutto se come me amate tanto i dolci al caffè. E’ un amore corrisposto il mio ma che ha dovuto penare perchè da bambino ai dolci che contenevano caffè non mi facevano neanche avvicinare. Si prepara come una normale crema pasticcera ma non avendo uova è più leggera ed adatta anche a chi ha delle intolleranze. Dalla consistenza cremosa e vellutata, è perfetta come farcitura originale per una torta, come ripieno per dei golosi bignè o una brioche, o servita anche da sola da mangiare con un cucchiaino. Insomma è molto versatile e si adatta bene ad abbinamenti con altri gusti e sapori, vi ci potrete divertire e riuscirete a dare spazio alla vostra fantasia. Questa crema al caffè rientrerà fra le basi usate nelle nostre cucine e siamo curiosi di vedere tutti gli usi che riuscirete a inventarvi, quindi non dimenticate di condividere le vostre idee e le vostre foto nel nostro gruppo (QUI), e mi raccomando, sorridete sempre,
Claudio.

Crema al caffè
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 glatte intero fresco
  • 170 gzucchero
  • 50 gamido di mais (maizena)
  • 10 gcaffè solubile

Preparazione

  1. Versare in una ciotola ampia lo zucchero, l’amido di mais, il caffè solubile e miscelarli bene con una frusta.

    Porre sul fuoco a fiamma medio-bassa il latte e quando comincia a sobbollire versare sugli altri ingredienti. Mescolare con una frusta fino a scioglierli tutti.

    Riportare tutto sul fuoco, sempre a fiamma medio-bassa, e mescolare sempre con la frusta fino a che la crema al caffè non sia completamente addensata.

  2. Trasferire la crema in un contenitore, possibilmente largo e di vetro come una pirofila, e coprire con la pellicola a contatto per evitare che si formi la pellicina mentre raffredda.

    Conservare in frigorifero.

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Se volete una crema al caffè che possono mangiare con tranquillità anche i più piccoli, potete usare il caffè solubile decaffeinato, che trovare regolarmente in commercio.

    Dalla quantità di amido di mais dipende la struttura della crema, che si presenta abbastanza soda. Se volete una crema più lenta potete ridurre la quantità di amido di 5 o 10 grammi, in base ai vostri gusti.

    In frigorifero raffreddandosi la crema prenderà una consistenza gelatinosa. E’ normalissimo, e vi basterà mescolarla energicamente con la frusta per farla tornare morbida e cremosa.

  2. Potete ridurre la quantità di caffè solubile se volete un gusto meno intenso.

    Se vi è piaciuta questa ricetta potrebbe interessarvi anche la NAMELAKA CIOCCOLATO BIANCO E CAFFE’, o la PANNA COTTA AL CAFFE’ oppure la CHEESECAKE AL CAFFE’ E AMARETTI.

CONSERVAZIONE

La crema al caffè senza uova si conserva in frigorifero anche fino a 4 o 5 giorni. Potete congelarla e si conserverà per 2 o 3 mesi senza problemi. Passatela nel frigorifero per farla rinvenire lentamente prima di usarla.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.