Crea sito

Come fare la cioccolata calda

Come fare la cioccolata calda come al bar? Dai ammettiamolo, quanti di noi nelle fredde giornate invernali se lo sono chiesto? Per me è stata una vera sfida trovare la ricetta cioccolata calda perfetta, ma ci sono riuscita! Dopo mille tentativi e prove, ho trovato la soluzione su un libro di un grande pasticcere che per noi è anche un prezioso amico, Omar Busi. Il suo preparato per cioccolata calda è stata la svolta. Con pochi ingredienti e in modo molto semplice avremo un preparato da conservare in barattolo che in qualsiasi momento ci permetterà di preparare una cioccolata calda densa e cremosa come non avremmo mai pensato possibile fare in casa.

E ho avuto anche un’idea meravigliosa: perchè non usarla per i pensierini di Natale da donare alle amiche? Bhe è stato un successone, hanno apprezzato tantissimo e tutte mi hanno chiesto la ricetta. Perchè diciamolo, la cioccolata calda fatta in casa è una coccola quando tutto il mondo gira al contrario, quando la giornata è stata dura e torniamo nel nostro rifugio in cerca di una carezza. E quando voglio far felici i miei figli è la merenda ideale, cioccolata calda con panna e due biscottini e il loro sorriso mi scalda il cuore.

Allora finalmente alla domanda come fare la cioccolata calda? che risponderemo noi in coro? Prova a chiedere ai Fables, magari sul loro gruppo (QUI) a cui dovete assolutamente iscrivervi o su Instagram (QUI) dove trovate sempre contenuti esclusivi. Allora buona cioccolata calda a tutti e alla prossima,
Eva.

come fare la cioccolata calda
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 45 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni8 tazze, barattolo da 500 g
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Preparato per cioccolata calda

  • 80 gcacao amaro in polvere
  • 50 gcioccolato fondente
  • 20 gfecola di patate
  • 15 gamido di mais (maizena)
  • 160 gzucchero a velo
  • 2 bacchevaniglia

Strumenti

  • Tritatutto oppure cutter, mixer o frullatore

Preparazione

  1. Tagliare i baccelli di vaniglia nel senso della lunghezza a metà, estrarre la polpa grattando con la punta di un coltello e unirli al cacao precedentemente setacciato.

    Setacciate anche la fecola, l’amido di mais e lo zucchero a velo, raccogliendo tutto nella ciotola del cacao (usatene una capiente).

    Per quanto riguarda il cioccolato fondente potete procedere in due maniere: grattugiandolo semplicemente, quindi unirlo al resto, metterlo in un sacchetto per alimenti di plastica e sbattere bene per amalgamare.

    Usando un tritatutto invece, mettete nel boccale del mixer il cioccolato fatto a pezzetti e 1/3 delle polveri, fate girare fino a che non si polverizza, ma non esagerate o scalderete il cioccolato. Unite poi la polvere ottenuta al resto in un sacchetto di plastica per alimenti e sbattete bene per amalgamare.

    Conservate la polvere in un luogo fresco e asciutto in un vaso di vetro con chiusura ermetica.

COME PREPARARE LA CIOCCOLATA CALDA

  1. Per quanto riguarda il metodo di utilizzo e la dose vi spiego di seguito come procedere:

    ho cercato di capire quale fosse la proporzione migliore fra preparato e latte e sono arrivata a questa: 40 g di polvere su 200 ml di latte, che corrisponde ad una tazza di cioccolata.

    Ovviamente se ne volete fare due o più tazze basterà moltiplicare per il numero delle tazze che vorrete preparare.

    Funziona esattamente come quella in commercio: ponete la polvere nel pentolino, versate poco latte alla volta continuando a mescolare evitando la formazione di grumi.

    Una volta che l’avrete sciolta perfettamente ponete il pentolino sul fuoco medio/basso e senza mai smettere di mescolare lasciate cuocere fino a densità desiderata, calcolate che se esagerate nella cottura diventa un budino.

    Quando vela il cucchiaio, consideratela pronta, al massimo vi regolate per la prossima volta a vostro gusto.

    Cioccolata calda

VARIANTI E CONSIGLI

  1. E’ importantissimo usare sia la fecola sia l’amido di mais, non sono la stessa cosa come molti credono e hanno due funzioni diverse. 

    Se non vi piace il cioccolato fondente, potete sostituirlo con la stessa quantità di cioccolato al latte.

    Con il cioccolato bianco, cambiano proprio le proporzioni, la trovate cliccando QUI

    Potrete anche aromatizzare il preparato con cannella o caffè solubile in polvere, ne basta un cucchiaino.

    Per renderla ancora più golosa, potete servire la cioccolata calda con un ciuffo di panna montata in superficie e una spolverata di cacao.

    Nel preparare la cioccolata calda, non aggiungete zucchero perché è già presente nel preparato.

    Se vi è piaciuta questa ricetta potrebbe interessarvi anche i BISCOTTI FERRI DI CAVALLO o MARSHMALLOW HOME MADE oppure il LIQUORE AL CACAO CREMOSO.

    Abbiamo anche un intera raccolta di dolci al cioccolato che trovi QUI.

CONSERVAZIONE

Il preparato per cioccolata calda si conserva in un barattolo a chiusura ermetica in luogo fresco e asciutto per alcuni mesi. La cioccolata calda invece, va consumata calda e fumante.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.