Crea sito

Ricetta pastiera napoletana

La segretaria del consultorio dove lavoro è napoletana e mi ha gentilmente passato la ricetta della pastiera napoletana, la ricetta che da anni si tramandano nella sua famiglia, la ricetta della tradizione e la teglia apposita in cui cuocerla 🙂 Non mi restava che cimentarmi in questa nuova ricetta e, devo dire, che il risultato ha superato tutte le mie aspettative.

Scopriamo insieme come preparare una pastiera napoletana perfetta da portare in tavola il giorno di Pasqua, ma non solo 🙂

Ricetta pastiera napoletana, cucina con sara
  • Preparazione: 45 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 15 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la pasta frolla:

  • Farina 00 250 g
  • strutto o burro 125 g
  • zucchero semolato 125 g
  • tuorli 2
  • sale fino 1 pizzico

Per il ripieno:

  • grano cotto 250 g
  • latte intero 300 ml
  • zucchero semolato 250 g
  • uova intere 2
  • tuorlo 1
  • scorza di limone q.b.
  • ricotta di pecora 250 g
  • cannella in polvere 1 pizzico
  • aroma millefiori 1 cucchiaio
  • aroma fiori di arancio 1 cucchiaio
  • strutto o burro 25 g
  • cedro candito 25 g

Per la superficie:

  • zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la pastiera napoletana iniziate realizzando la pasta frolla.

    In una ciotola versate la farina, lo zucchero semolato e lo strutto (o il burro se preferite); iniziate ad impastare a mano e, non appena avrete ottenuto un composto sabbioso e sbriciolato, unite i tuorli.

    Impastate con le mani fino a compattare gli ingredienti ed ottenere un panetto liscio ed uniforme. Avvolgete il panetto nella pellicola e fate riposare in frigorifero fino al momento di utilizzarlo.

  2. Nel frattempo versate il grano cotto in una pentola; unite il latte, lo strutto e la buccia grattugiata di mezzo limone. Cuocete a fuoco basso, fino a quando il grano avrà assorbito tutto il latte. Ci vorranno circa 10 minuti.

    Togliete dal fuoco e fate raffreddare. In una ciotola versate la ricotta di pecora ed unite lo zucchero; mescolate con le fruste elettriche per ottenere un composto cremoso. Aggiungete le uova ed il tuorlo, quindi il grano cotto.

    Mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Aromatizzate con un pizzico di cannella, con l’aroma millefiori e l’aroma fiori d’arancio. Infine unite il cedro candito.

  3. Ungete con lo strutto lo stampo in alluminio per la pastiera napoletana (20 cm alla base e 26 cm al bordo). Stendete la pasta frolla ad uno spessore di 5 millimetri e foderata la base ed il bordo dello stampo. Eliminate l’eccesso di frolla con un coltellino.

    Versate la crema all’interno del guscio di pasta frolla e livellatela con il dorso di un cucchiaio. Stendete la frolla avanzata e realizzate 4 strisce larghe circa 1 centimetro e posizionatele sulla pastiera.

  4. Infornate a 160 gradi (statico) per 50 minuti.

    Sfornate, fate raffreddare e spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo.

    La vostra pastiera napoletana è pronta!

    NON PERDETEMI DI VISTA, SEGUITEMI SUI SOCIAL 🙂

    FacebookPinterestYou tube

Consigli

La pastiera napoletana si conserva per 1 settimana in frigorifero, sotto una campana di vetro.

E’ più buona mangiata il giorno dopo averla preparata, provare per credere 🙂

Pubblicato da cucinaconsara

Sara, psicologa per professione e foodblogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.