Pagnotta casereccia con miele e semi di papavero

Il post presenta contenuti brandizzati. Con questa ricetta partecipo al contest “La cucina dei ricordi”, ricette classiche, che ricordino il proprio passato, realizzate con almeno un prodotto Rigoni di Asiago.

Ho pensato di preparare una pagnotta casereccia, omaggio alla mia nonnina Aurora che mi ha trasmesso la passione per la cucina e il cui ricordo è legato al profumo di pane appena sfornato che si diffondeva in tutta la casa. Ho arricchito la mia pagnotta con il miele e con i semi di papavero, realizzando un pane che si sposa bene sia con preparazioni dolci che salate, soprattutto a base di formaggio 😉

Pagnotta casereccia, cucina con sara
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    12 ore
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    1 pagnotta
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per l’impasto:

  • semola di grano duro 500 g
  • acqua 300 ml
  • lievito madre 60 g
  • sale fino 10 g
  • mielbio Rigoni di Asiago 1 cucchiaio
  • semi di papavero 2 cucchiai

Per la superficie:

  • semi di papavero q.b.

Preparazione

  1. Spezzettate il lievito madre e scioglietelo in un po’ di acqua presa dalla quantità totale. Versate nella planetaria la farina ed il lievito madre, ed iniziate ad impastare aggiungendo poca acqua alla volta. Impastate per 5 minuti, quindi unite il miele ed i semi di papavero.

    Quando l’impasto risulterà incordato, aggiungete il sale. Continuate ad impastare fino a quando l’impasto risulterà liscio, omogeneo ed elastico.

    Mettete l’impasto in una ciotola leggermente unta di olio, coprite con la pellicola e fate lievitare fino al raddoppio. Ci vorranno circa 10 ore.

    Ribaltate l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e realizzate delle pieghe circolari, come vi mostro in questo video.

    Procedete con la pirlatura e la formatura della pagnotta. Spolverizzate con la semola e fate lievitare al caldo, coperta da un canovaccio, per 2 ore.

    Scaldate il forno alla massima temperatura (modalità ventilata).

    Incidete la superficie della pagnotta e, nei tagli, versate i semi di papavero. Infornate per 10 minuti, quindi abbassate la temperatura del forno a 200 gradi e proseguite la cottura per 30 minuti circa, fino a quando la superficie risulterà dorata e croccante.

    Sfornate e fate raffreddare su una gratella.

  2. Pagnotta casereccia rigoni di asiago, cucina con sara

Precedente Fagottini di pasta sfoglia vegetariani Successivo Ragnetti di Halloween - semplicissimi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.