Muffin gluten free con gocce di cioccolato

Oggi vi ingolosisco con la ricetta dei muffin gluten free, semplici da preparare e buoni da gustare in qualunque momento della giornata 🙂 Io ho usato un mix di farina di riso e amido di mais ma, volendo, potete utilizzare i preparati per torta senza glutine che si trovano facilmente nei grandi supermercati o nei negozi specializzati.

I muffins sono facili e veloci da realizzare. L’unica regola da seguire è quella di lavorare separatamente gli ingredienti secchi e quelli liquidi, e poi aggiungere questi ultimi alle farine mescolando delicatamente 🙂

Muffin gluten free con gocce di cioccolato, cucina con sara
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:12 muffins
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • farina di riso 200 g
  • amido di mais 170 g
  • zucchero semolato o di canna 100 g
  • Uova 2
  • lievito per dolci 1 bustina
  • latte 100 ml
  • gocce di cioccolato fondente 30 g
  • Burro 50 g

Preparazione

  1. Setacciate la farina di riso insieme all’amido di mais; unite lo zucchero semolato o lo zucchero di canna ed il lievito per dolci in polvere. Mescolate il tutto con un cucchiaio.

  2. In un’altra ciotola montate le uova con le fruste elettriche, per qualche minuto, Aggiungete il burro fuso intiepidito ed il latte. Mescolate bene.

    Versate gli ingredienti liquidi in quelli secchi e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.

  3. Unite infine le gocce di cioccolato leggermente infarinate e mescolate. Versate l’impasto nei pirottini per i muffins, riempiendoli per 2/3 🙂

    Infornate a 180 gradi (modalità statica) per 20 minuti. Sfornate i muffin gluten free e fateli raffreddare su una gratella.

     

Note

Per rendere ancora più soffici i muffin gluten free potete aggiungere all’impasto un vasetto di yogurt (bianco o del gusto che preferite) ed eliminare il burro 🙂

Precedente Tortino di riso con scamorza e prosciutto Successivo Stecco polpette con broccoli e robiola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.