Mini cornetti sfogliati alla nutella

Mini cornetti sfogliati alla nutella
Mini cornetti sfogliati alla nutella

Mini cornetti sfogliati alla nutella. Dopo aver realizzato con grande soddisfazione i cornetti sfogliati classici, ho deciso di rifarli ma in versione mignon, con una golosa farcitura alla nutella. Ecco la ricetta per realizzare i mini cornetti sfogliati 🙂

La ricetta dei cornetti sfogliati del maestro Massari che ho usato la trovate cliccando qui.

INGREDIENTI PER 32 MINI CORNETTI SFOGLIATI ALLA NUTELLA:

Per l’impasto:

  • 500 grammi di farina di forza W 330
  • 250 grammi di acqua
  • 50 grammi di burro
  • 20 grammi di lievito di birra
  • 10 grammi di sale
  • 60 grammi di zucchero semolato
  • 50 grammi di latte intero a temperatura ambiente

Per la sfogliatura:

  • 250 grammi di burro

Per la farcitura:

  • nutella q.b.

Per la superficie:

    • 1 uovo
    • 2 cucchiai di latte
    • zucchero semolato o zucchero a velo q.b.
PREPARAZIONE MINI CORNETTI SFOGLIATI ALLA NUTELLA:

Ore 21.00

Nella planetaria versare la farina setacciata, il lievito disciolto nell’acqua ed iniziare ad impastare con il gancio. Unire il burro a temperatura ambiente, un pezzo alla volta, ed impastare fino a quando l’impasto sarà lucico, omogeneo, elastico e ben incordato. Unire lo zucchero, il latte ed il sale e impastare di nuovo fino all’incordatura.

Mettere l’impasto in una ciotola, coprire con la pellicola e mettere nella parte bassa del frigo, quella più fredda, per 12 ore.

Ore 8.00

Tirare fuori dal frigo il burro necessario per la sfogliatura e lasciarlo a temperatura ambiente fino a quando avrà raggiunto la temperatura di 14/15 gradi. Ci vorrà circa 1 ora.

Ore 9.00

Preparare il burro per la sfogliatura. Mettere il burro tra due fogli di carta forno e, con il mattarello, stenderlo in un rettangolo di circa 25 per 20 centimetri, spesso circa 3 millimetri. Durante questo passaggio il burro deve mantenere la consistenza del pongo; se si ammorbidisce troppo, rimetterlo in frigo qualche minuto e poi proseguire.

croissant sfogliatiPiegare i bordi della carta carta in modo da formare un pacchetto. Rimettere in frigorifero, giusto il tempo di stendere l’impasto.

Togliere l’ impasto dal frigorifero e disporlo su una spianatoia leggermente infarinata. Stenderlo formando un rettangolo, dello stesso spessore del panetto di burro, di circa 50 centimetri per 22. Prendere il pacchetto di burro, eliminare la carta da forno e disporlo sul lato corto inferiore dell’impasto, avendo cura di lasciare 1 centimetro libero di lato: il burro deve occupare circa i 2/3 inferiori del rettangolo. Piegare sul burro la parte superiore dell’impasto e sovrapporre la parte di impasto restante. Stringere con le dita i bordi della pasta in modo da sigillare il panetto di burro all’interno della sfoglia. Porre in frigo (nella carta da forno) per 20 minuti il panetto ottenuto.

croissant sfogliati

croissant sfogliati

croissant sfogliati

croissant sfogliati

Riprendere l’impasto dal frigo e procedere con le pieghe a tre.

Tirare fuori dal frigo e posizionare il panetto davanti a voi, con la parte aperta sulla destra. Picchiettare con il mattarello per distribuire il burro in modo uniforme e stenderlo in un rettangolo che abbia il lato corto davanti a voi, ad uno spessore di 1 centimetro.

Piegare verso il centro la parte inferiore della sfoglia, poi quello superiore.

croissant sfogliati

Girare il panetto di 90 gradi, sempre con il lato aperto sulla destra.

croissant sfogliati

Coprirlo con la pellicola e metterlo su un vassoio in frigo per almeno 40 minuti. E’ stata fatta la prima piega.

Tirar fuori dal frigo e fare altre due pieghe seguendo i passaggi sopra indicati. Dopo ogni piega rimettere in frigo per almeno 40 minuti.

Ore 12.30 circa

A questo punto possiamo realizzare i nostri cornetti. Prendere l’ impasto e stenderlo sulla spianatoia appena infarinata  nel senso della lunghezza fino ad ottenere un rettangolo di circa 55×20/25 cm dello spessore di 3mm circa (rettangolo lungo e stretto). Dividerlo in due per il senso della lunghezza; tagliare dei triangoli isosceli con una base che misuri 4 centimetri.

Fare un taglio al centro della base del triangolo di circa mezzo centimetro e formare i cornetti arrotolando su se stessa la pasta partendo dalla base fino ad arrivare alla punta.

croissant sfogliati

Terminare i mini cornetti sfogliati in modo da lasciare la punta sotto il cornetto: in questo modo verrà mantenuta la forma sia in lievitazione che in cottura.

croissant sfogliati

A questo punto ci sono due strade:

1. Posizionare i croissant su una leccarda coperta con carta forno, coprirli con la pellicola e farli lievitare fino al raddoppio (circa 3 ore a 20 gradi). Spennellare con il tuorlo sbattuto e mischiato al latte. Spolverizzare con lo zucchero a velo; infornare a 220 gradi (statico) per 5 minuti, poi abbassare a 190 gradi e proseguire la cottura per altri 12 minuti  circa, fino a quando saranno ben dorati.

2. Disporli su un vassoio, metterli in freezer e, una volta congelati, metterli in un sacchetto per alimenti. Quando si vorranno mangiare, basterà tirarli fuori dal freezer 6 ore prima e proseguire come indicato al punto 1.

Sfornare i cornetti, farli raffreddare su una gratella. Tagliarli a metà e farcirli con la nutella.

Se volete seguirmi mi trovate anche su facebook, su google plus e su twitter

Precedente Ricetta macedonia nocciole caramellate e cioccolato Successivo Open day 2016 Giallo Zafferano: emozione pura!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.