Cavolfiori arrosto

Ho cucinato i cavolfiori arrosto per la prima volta dopo anni di ricette monotone come i soliti cavolfiori gratinati, cavolfiori in insalata e cavolfiori bolliti. Una vera scoperta. Una ricetta eccezionale, gustosa, piena di sapore, tanto sapore. Una ricetta che potrebbe piacere perfino ai più piccoli. Il segreto? Paprika e zenzero, tutto qui. Sono queste due spezie a dare un sapore unico al cavolfiore arrosto. SE vi piace anche del pepe bianco.

Cavolfiori arrosto
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    6

Ingredienti

  • 1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino Paprika dolce
  • 1 cucchiaino Zenzero in polvere
  • 1 Cavolfiore (medio-grande)

Preparazione

  1. cavolfiori arrosto
    1. Pulite un cavolfiore medio, eliminando foglie e parte del gambo in eccesso e dividetelo in ciuffetti non troppo piccoli.
    2. Tagliate i ciuffi a fettine di un centimetro circa.
    3. Disponete i cavolfiori a fette in un unico strato su una teglia ricoperta di carta da forno.
    4. Spolverate i cavolfiori di paprika dolce e zenzero in polvere, peperoncino se vi piace, sale e pepe bianco.
    5. Irrorate i cavolfiori con olio extravergine di ottima qualità.
    6. Infornate il tutto a 200°C per 20 minuti circa.

Altre idee con Cavoli & CO.

  1.  

Note

I cavolfiori arrosto sono buoni sia caldi sia tiepidi, mangiati come contorno.

Idea gustosa con la vellutata di cavolfiori arrosto

Preparate un brodo vegetale (circa 1 litro), aggiungete i cavolfiori arrosto (per un litro un cavolfiore) e portate a bollore. Aggiungete del formaggio di vostro gradimento e magari delle nocciole, delle mandorle o degli anacardi tostati e tritati. Frullate il tutto con un filo d’olio extravergine d’oliva e regolando di sale e di pepe. Riportate a bollore e servite con crostini di pane.

 

Se ti piace la mia ricetta

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Torna alla home

Precedente Plumcake antispreco di pane raffermo, amaretti e cioccolato Successivo Risotto allo zafferano e i primi pistilli di Ca'da l'Era

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.