Plum cake al cocco di Massari

Plum cake al cocco di Massari

E’ vero che tutti, me compresa, a gennaio dicono che faranno una dieta post “stravizi” delle feste natalizie, ma è anche vero che la colazione è il pasto più importante della giornata. Voglio dire, ci possiamo trattenere durante tutta la giornata con un pranzo leggero e una cena a base di verdure lesse (l’ho detto veramente?!), ma a colazione una fetta di questo ottimo plum cake con una tazza di caffè fumante ce la possiamo proprio concedere. 🙂 Se poi aggiungo che questa ricetta è una garanzia del grande maestro Iginio Massari, non potrete resistere al profumo di questo soffice plum cake al cocco. Pochi ingredienti ben miscelati fra loro e in forno la magia si compie, ancora una volta. La colazione è pronta, dormite tranquilli. Tutta via se non vi piacesse il cocco vi ricordo la ricetta del Plum cake al cioccolato fondente, del Plum cake allo yogurt, del Plum cake al cacao con il cuore e dei piccoli e sofficissimi Plum cake alla confettura. Insomma, ne abbiamo per tutti i gusti. 😉 

PLUM CAKE AL COCCO: 

(Dose per stampo da plum cake di circa 29x10x6 cm)

  • 165 gr di zucchero
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 150 gr di burro
  • 35 gr di crema pasticcera
  • 230 gr di uova intere
  • 65 gr di latte a 32°
  • 265 gr di farina 00
  • 7 gr di baking (lievito per dolci)
  • 100 gr di cocco rapé

Per prima cosa setacciate due volte la farina con la dose di lievito.
Montare in planetaria con la foglia (o con il frullino elettrico), lavorando a media velocità, il burro, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia e la crema pasticcera.
Dopo circa 10 minuti incorporare pian piano il latte e le uova (non fredde di frigorifero altrimenti il burro della massa si rapprenderà) alternando la farina setacciata con il lievito. Si finisce incorporando con un cucchiaio largo in silicone il cocco rapé, con movimenti delicati dal basso verso l’altro senza smontare la massa.
I liquidi in questo dolce sono molti, e quindi vanno incorporati gradualmente per farli assorbire senza far separare la massa.
Versare nello stampo e  tagliare al centro nella direzione della lunghezza con una spatolina immersa nel burro fuso.

Infornare a 165°C per circa 50 minuti (vale la prova stecchino), e sformare dallo stampo una volta freddo.
La cottura è proporzionata alla grandezza del prodotto: per prodotti più grandi la temperatura si abbassa prolungando il tempo, per prodotti più piccoli la temperatura si alza diminuendo il tempo di cottura, quindi se invece di un unico cake volessimo fare con lo stesso impasto delle monoporzioni o dei muffin, cuocere ad una temperatura di 180°C fino a che lo stecchino non esce asciutto (circa 20/25 minuti).

Potete decidere di decorarlo con del cocco rapè, oppure la classica spolverata di zucchero a velo, meglio se non igroscopico la ricetta per farvelo a casa la trovate QUI
Un ‘ottima colazione vi attende, non mi resta che invitarvi a fare un giro nella nostra pagina Facebook e iscrivervi al nostro laborioso gruppo “Pasticciando con i Fables“. Vi aspettiamo! Eva

10923267_882653848434631_6018623962581474792_n

 

Plum cake al cocco Plum cake al cocco Plum cake al cocco Plum cake al cocco Plum cake al cocco Plum cake al cocco Plum cake al cocco Plum cake al cocco 

Precedente Liquore al mandarino fatto in casa Successivo Torta salata broccoli speck e brie

15 commenti su “Plum cake al cocco di Massari

  1. Wow ho tutti gli ingredienti e x lunedì la farò…Ma scusa 35 gr di crema pasticcera sono pochissimi! Non c’è l ho a casa…e farla x così poco. ,non si può sostituire od omettere!? Grazie Eva!

    • Sempreva il said:

      Io ne ho fatta di più ovviamente, e il resto se la sono mangiata i miei bambini dopo cena. Betta, la crema nella ricetta ci va, se poi tu di tua spontanea volontà non ce la vuoi mettere fai come credi sia meglio per te. 🙂

  2. Meraviglioso! E’ perfetto! La prossima volta che mi avanza un pochino di crema pasticcera lo faccio immediatamente! Mi stavo chiedendo… Se volessi sostituire il cocco con della farina di mandorle o di nocciole, lo posso fare? Il plumcake viene lo stesso? o devo fare altri cambiamenti?
    Agnese

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.