Plum cake soffice alla confettura

Plum cake soffice alla confettura

C’era una volta una domenica noiosa, languida, di quelle che non scorrono neanche se le spingi. E tu che vaghi per casa come un predatore, in cerca di qualcosa da fare, qualcosa che ti levi la noia da dosso come si sfila una maglietta sporca. E all’improvviso un’idea, ma nata così, per associazione libera che non sai manco tu a cosa stavi pensando. E se facessi un dolce con la marmellata? Bhe in realtà sarebbe la confettura, la marmellata è solo di agrumi, ma chi se ne frega, per me è sempre stata e sempre sarà tutta marmellata. E allora pensi, vorrei fare delle cose carine, ho già in mente la foto, dei mini plum cake, si, vedi in dispensa che marmellata, ops, confettura hai, mmm, fragole, si può fare. E allora prendi la calcolatrice, due conti, tolgo tanto, aggiungo tanto, bhe si sulla carta funziona, proviamo. L’ho già fatto una volta in una brioche di usare confettura come zucchero e aroma, perchè no in un plum cake? Accendi il forno, imburri e infarini gli stampi, monti le uova, mischi tutto, versi, inforni… e trattieni il respiro! Siiii, crescono, e quanto crescono, e che profumo. Forse che ci sono riuscito (lo so è dialettale ma è voluto). E all’assaggio rimango senza parole. Io non lo so di preciso cosa dà in più la confettura a questo dolce, ma qualcosa dà, perchè è il più buon plum cake che io abbia mai mangiato, soffice come una nuvoletta rosa al gusto di fragola. E ovviamente lo possiamo fare a qualsiasi gusto. Eletta colazione dell’anno, vediamo come si fa.

PLUM CAKE SOFFICE ALLA CONFETTURA

  • 3 uova
  • 50 gr di zucchero
  • 200 gr di confettura al 46% di zucchero (gusto a piacere)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 160 gr di farina 00
  • 100 gr di olio di semi

Con le fruste di un frullino montare le uova con lo zucchero, quando la massa è sbianchita e gonfia, aggiungere un pò alla volta la confettura riducendo la velocità delle fruste, poi sempre in più volte aggiungere la farina e il lievito setacciati insieme. Infine l’olio di semi versandolo a filo sempre con le fruste in moto. Imburrare e infarinare lo stampo da plum cake e versarvi dentro il composto, infornare in forno possibilmente statico a 175°C per circa 25/30 minuti. Vale la prova stecchino. Sfornare e far raffreddare. Sformare e prima di servire spolverare di zucchero a velo.

Bhe, per essere una cosa nata così, per risolvere un pomeriggio noioso, devo dire che è proprio un esperimento ben riuscito. E anche di più. E poi in questo periodo in cui abbonda tanta bella frutta di stagione e con il quale possiamo fare magnifiche confetture, che modo facile per trasformarle direttamente in un dolce leggero e gustoso. Non voglio immaginare cosa sarà con la confettura di fichi, o di amarene, o di lamponi. Bhe io vado a rifarlo, anche perchè è andato a ruba, e voi seguite il mio consiglio: provatelo e postate le vostre foto nella nostra Fan page su FB! Perchè il mangiar bene è la via rapida per vivere per sempre felici e contenti, come nelle favole…

Blog_IMG_0516

Blog_IMG_0506

Plum cake soffice  Plum cake soffice Plum cake soffice Plum cake soffice Plum cake soffice Plum cake soffice Plum cake soffice Plum cake soffice Plum cake soffice Plum cake soffice Plum cake soffice Plum cake soffice 

Precedente Ruote con pesto, crema di peperoni e olive nere Successivo Cellentani con primo sale pomodorini e olive nere

25 commenti su “Plum cake soffice alla confettura

  1. Bellissimi questi mini plum cake! Ho provato anche io a fare dolci con la marmellata e hanno quel gusto in più … la sofficità secondo me è data dall’olio però… almeno credo.
    😉

  2. Leti il said:

    Pronta x provare! Posso usare un classico stampo da plumcake e non i singoli… Vero? E nella mia marmellata di mirtilli già aperta… Non è citato lo zucchero! Che faccio? 😉

    • Fables de Sucre il said:

      Certo, la ricetta è per uno stampo da plum cake classico. Sulle confezioni delle confetture, c’è sempre scritta la quantità di frutta o di zucchero su 100 gr di prodotto, 46% di zucchero o 55% di frutta, siamo sempre lì, più o meno sono tutte le confetture zuccherate. Fanno differenze quelle che hanno espressamente scritto “senza aggiunta di zucchero”

  3. milena il said:

    mhhhh che acquolina ! e come la mettiamo con la marmellata di ciliegie fatta in casa in rapporto di 1 kg di ciliegie e 250 gr di zucchero? aggiungo dello zucchero o no ? domani li provo !

    • Fables de Sucre il said:

      Certo, dovresti aggiungere 50 gr di zucchero per essere precisi calcolatrice alla mano. Considerato che nella tua marmellata c’è più frutta e la frutta ha già un suo zucchero, io ti direi di aggiungere invece 35/40 gr di zucchero 😉

        • Fables de Sucre il said:

          No, la ricetta è bilanciata considerato che la marmellata è acqua, zucchero e aroma. La nutella contiene altre cose e non ha la stessa percentuale di zuccheri e liquidi tale da mantenere lo stesso bilanciamento…

  4. Valentina Mangano il said:

    se volessi usare delle banane parecchio mature come dovrei comportarmi con le proporzioni di frutta e zucchero? grazie 🙂

  5. Roberta il said:

    Domanda tignosa… Plumcake fantastico pubblicato su fb fatto con marmellata di arance ricetta fables…l’ho fatto sia con 100 ml di olio che con 100 gr, che però sono tanti e mi è venuto un po’ pesante. Che ne dici? Ho visto che per tutti i liquidi usi sempre i grammi come unità di misura.

    • Fables de Sucre il said:

      La differenza è davvero minima, e in pasticceria l’unità di misura per i liquidi è sempre il grammo. Se ti è venuto pesante avrai avuto altri problemi, ma non certo le dosi…

  6. Silvia il said:

    Ciao, volevo sapere se potevo usare questa ricetta per fare una torta anziché dei plum-cake e nel caso di quanti cm dovrebbe essere la tortiera. Ho letto anche la vostra ricetta della torta con marmellata ma volevo evitare di sprecare gli albumi. Grazie mille.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.