Torta bicolore dentro e fuori, da provare!

Fantastica questa torta bicolore, oltre che bella da vedere! Ho beccato un video in giro su internet e la voglia di riproporla era troppa! Guscio di frolla che racchiude due deliziose creme, che bontá 🙂 Non è particolarmente difficile, richiede solo un po’ piú di tempo per la decorazione 😉 I tempi di preparazione che vi indico sotto sono indicativi, perchè c’è da considerare il tempo di riposo della frolla e quello di raffreddamento delle creme, quindi se potete preparare tutto con un po’ di anticipo è meglio. La frolla io l’ho fatta il giorno prima per farla riposare 12 ore (dopo aver visto un video di Iginio Massari mi è venuta questa fissa!), ma se voi non avete tutto questo tempo lasciatela almeno una mezz’ora a riposo, nella spiegazione della ricetta vi indico la variante per questa opzione 😉 Pronti ad impastare? La dieta la rimandiamo a domani dai 😛 Torta bicolore…dentro e fuori!

torta bicolore
  • Preparazione: 90 Minuti
  • Cottura: 30-35 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: Tortiera 24 cm
  • Costo: Medio

Ingredienti

PER LA FROLLA BIANCA

  • Zucchero 125 g
  • Burro 125 g
  • Farina 00 250 g
  • Uova 1

PER LA FROLLA NERA

  • Zucchero 125 g
  • Burro 125 g
  • Farina 00 200 g
  • Uova 1
  • Cacao amaro in polvere 40 g

PER LA CREMA

  • Latte 750 ml
  • Tuorli 6
  • Zucchero 150 g
  • Farina 00 45 g
  • Amido di mais (maizena) 15 g
  • Zucchero vanigliato (8 g) 1 bustina

DA AGGIUNGERE A PARTE DELLA CREMA

  • Cioccolato fondente (70%) 200 g
  • Panna liquida 130 ml

Preparazione

FROLLA BIANCA

  1. torta bicolore

    Lavorate il burro a pezzetti con lo zucchero a mano o con una frusta a bassa velocitá, per non scaldare troppo il burro.

    Aggiungete l’uovo e lavorate ancora, quindi aggiungete la farina setacciata e impastate delicatamente con i polpastrelli per qualche minuto.

    Una volta ottenuto un impasto omogeneo, avvolgetelo con della pellicola e lasciatelo riposare in frigo 12 ore se potete, per rendere la frolla piú stabile.

    Se non avete tempo, sostituite lo zucchero semolato con quello a velo e lasciate riposare almeno 30 minuti.

  2. torta bicolore

FROLLA NERA

  1. Per la frolla al cioccolato procedete allo stesso modo, setacciando anche il cacao.

  2. torta bicolore

CREMA BIANCA

  1. torta bicolore

    Lavorate i tuorli con gli zuccheri (normale e vanigliato, ma se avete il baccello di vaniglia ancora meglio, aggiungerete l’interno nel latte) con una frusta fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungeteci la farina setacciata e continuate a lavorare.

    Mettete il latte in un pentolino a scaldare. Quando inizia a sobbollire (non deve bollire veemente), portate a fiamma media; con un mestolino di latte caldo stemperate il composto di uova per renderlo piú liquido. In questo modo riuscirete a versarlo meglio nel resto del latte.

    Una volta versato, girate con una frusta per circa 5 minuti, finchè la vostra crema non avrá raggiunto la giusta densitá.

    Versate quindi la crema in una ciotola e lasciatela raffreddare completamente coperta con pellicola a contatto, in modo che non si crei la “pellicina” sulla crema.

CREMA NERA

  1. torta bicolore

    Prendete circa 1/3 della crema bianca ormai fredda e mettetelo in una nuova ciotola. Questo sará la base della crema al cioccolato, gli altri 2/3 metteteli da parte.

    In un pentolino, fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente con la panna. Incorporatelo quindi alla crema e lasciate raffreddare completamente, sempre con pellicola a contatto.

COMPOSIZIONE E COTTURA

  1. Siete ora pronti ad assemblare la vostra torta bicolore!

    Su un foglio di carta forno, distribuite a caso tanti pezzettini di frolla, alternando i colori. Dovrete usare metá di quella bianca e metá di quella nera.

    Coprite con un altro foglio di carta forno e, con l’aiuto di un mattarello, stendete la frolla fino ad ottenere un cerchio qualche centimetro piú grande della vostra tortiera, in modo da avere impasto sufficiente anche per i bordi. Raggiungete uno spessore di circa 3 mm.

    Con questo disco, ricoprite una tortiera imburrata e infarinata. Io ho usato una teglia a cerniera, per non dover ribaltare dopo la torta.

    Fate aderire bene la frolla alla teglia ma aspettate a livellare i bordi.

  2. torta bicolore

    Versate dentro prima una crema e poi l’altra, livellando entrambe per bene. Ora potete livellare i bordi, lasciando giusto un paio di millimetri sopra lo strato di crema.

  3. torta bicolore

    Stendete le due metá di frolle che vi sono rimaste e ricavate tante piccole medagliette (io ho usato un tappo di bottiglia per darvi l’idea della dimensione).

    Create dei cerchi alternando i colori e sovrapponendo leggermente le medagliette tra di loro. Ovviamente voi potete decorarla come piú vi piace.

    Al posto delle medagliette potete creare altre forme (cuoricini, fiorellini ecc…) o, se non avete tanta voglia di star lì a decorare, potete creare un altro disco “maculato” come quello fatto per la base e ricoprire così le creme. Largo alla fantasia!

    L’importante è unire bene lo strato di sopra con i bordi della base.

  4. torta bicolore

    Infornate in forno pre-riscaldato a 180 gradi per 30-35 minuti e…

  5. torta bicolore

    …torta bicolore pronta! È o non è una meraviglia? 🙂

    Importante lasciar raffreddare benissimo prima di tagliarla, in modo che le creme possano ricompattarsi per bene.

    Fatemi sapere se vi è piaciuta questa ricetta e in che modo avete decorato voi la vostra!

    Alla prossima ricetta!

    Dania

     

     

    P.S. Con le dosi che vi ho dato, si potrebbe usare una teglia leggermente piú grande, io ne ho preferita una piú piccola per far uscire piú alti gli strati di crema. In compenso, con la frolla che quindi mi è avanzata, ho creato questi buonissimi biscotti “animalier” 😛 Ho steso l’impasto a circa mezzo centimetro di spessore e cotto in forno per 30 minuti sempre a 180 gradi 🙂

  6. torta bicolore

Note

Non buttate gli albumi che avete separato dai tuorli per la crema! Saranno utili per fare una frittata “light” con dentro ciò che volete 😉 Provate questa al forno, ad esempio!

Precedente Salsiccia di Pollo con soffritto Successivo Pasta Asparagi e Taleggio: cremosa e irresistibile!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.