Lasagna, un classico della cucina italiana!

La lasagna è senza dubbio il piatto della domenica o delle feste per eccellenza!

Ne esistono varie versioni, alte, basse, rosse, bianche, con ragù, con polpettine, arricchite talvolta da salumi e uova sode…Insomma, ogni famiglia ha la propria ricetta e, diciamocelo, sono tutte buonissime 🙂

Oggi io vi propongo la mia che in realtà è abbastanza classica: ragù, besciamella, mozzarella e cotto.

La lasagna è un piatto che fa felici davvero tutti e che è anche molto pratico: potete infatti prepararla in anticipo e congelarla, magari divisa in monoporzioni se siete single o studenti fuori sede 😛

Ecco la mia ricetta per preparare un’ottima lasagna!

lasagna
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    2 ore e 30 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4-6 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

PER IL RAGÙ

  • Macinato Misto 350 g
  • Carote 1
  • Cipolle 1 (piccola)
  • Sedano 1 costa
  • Olio di oliva 1 filo
  • Burro 1 noce
  • Alloro 2 foglie
  • Noce moscata q.b.
  • Latte 1 goccio
  • Concentrato di pomodoro 170 g
  • Passata di pomodoro 600 ml
  • Vino rosso q.b.
  • Sale e Pepe q.b.

PER LA BESCIAMELLA

  • Burro 60 g
  • Farina 00 60 g
  • Latte 600 ml
  • Sale q.b.
  • Noce moscata q.b.

PER FINIRE

  • Sfoglie pronte (secche) 350 g
  • Parmigiano q.b.
  • Mozzarella 250 g
  • Prosciutto cotto 200 g

Preparazione

  1. Iniziate preparando un bel ragù.

    Tritate sedano, carota e cipolla e fate soffriggere in padella con olio e burro. Profumate con 2 foglie di alloro.

    Aggiungete quindi il macinato e sbriciolatelo. Quando la carne sarà rosolata, sfumate con del vino rosso.

    Una volta evaporato, aggiungete il concentrato e la passata di pomodoro (ripulendo le confezioni con un goccio d’acqua) e mescolate per bene. Regolate di sale e pepe, aggiungete della noce moscata ed una tazzina di latte.

    Fate cuocere a fuoco lentissimo per un paio d’ore. Il ragù dovrà risultare leggermente lento, perchè le sfoglie cuoceranno assorbendo la parte liquida del sugo.

    Nel frattempo, preparate la besciamella.

    Mettete a scaldare il latte in un pentolino, con sale e noce moscata. In un altro pentolino, sciogliete il burro, quindi aggiungete la farina e mescolate con una frusta. Versateci dentro il latte caldo e continuate a mescolare finchè la vostra besciamella non si sarà addensata. Trasferite in una ciotola fredda e coprite con pellicola a contatto.

    Una volta cotto il ragù, siete pronti ad assemblare la vostra lasagna!

    Sporcate il fondo della teglia con un paio di cucchiai di besciamella, adagiatevi le sfoglie all’uovo (io ho usato quelle secche, ma vanno benissimo anche quelle fresche!), conditele con il ragù, altra besciamella, parmigiano, mozzarella e prosciutto cotto a striscioline.

    Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti, cambiando ad ogni strato il senso di disposizione delle sfoglie, per dare una struttura più compatta. Con queste dosi io ho realizzato 4 strati in una teglia di circa 25×30 cm.

    Sull’ultimo strato, disponete solo ragù, parmigiano e besciamella.

    Coprite con stagnola o con coperchio e cuocete in forno già caldo a 220 gradi per 15 minuti, trascorsi i quali dovrete togliere la stagnola, spostare la lasagna nella parte alta del forno e lasciarla cuocere altri 5 minuti, per creare una bella crosticina bruciacchiata sopra 🙂

  2. lasagna

    Sfornate la vostra lasagna, ricopritela e lasciatela intiepidire. Siete pronti per mangiarla! 🙂

    Alla prossima ricetta!

    Dania

Note

Se non avete tempo per cuocere il ragù 2 ore, rosolate soffritto e macinato in padella, condite come indicato sopra, aggiungete concentrato e passata e fate cuocere a fiamma media per una mezz’oretta. Avrete ottenuto una sorta di ragù espresso 🙂

Potrebbe interessarvi anche: parmigiana di melanzane

Seguitemi anche su FacebookInstagram e YouTube!!!

Precedente Maionese Vegana, buona e veloce! Successivo Insalatona Saporita

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.