Ragù alla bolognese

Ragù

Perché un articolo per spiegare come fare il ragù? Il ragù lo sanno fare tutti! E’ vero, ma vi assicuro che il mio ragù è speciale e vi voglio svelare i miei piccoli segreti!

 

Ragù

 

 

Prima di tutto assicuratevi di avere un bel pomeriggio da passare in casa perché il ragù deve cuocere a lungo: tre, quattro, cinque ore… Vi assicuro che più lo fate cuocere e più buono sarà. Ben venga anche la pentola a pressione, però anche con quella non potrete andare sotto alle 2 ore di cottura.

Detto questo passiamo agli ingredienti. Io ne preparo sempre un pentolone, così lo metto in freezer e mi basta per diverse volte. Quindi vi darò le mie “dosi-mega”!

 

Ragù alla bolognese

Difficoltà: facile

Tempo: 30 minuti + 3 ore di cottura

INGREDIENTI:

2 kg di carne macinata (potete usare solo vitellone, un misto con 2/3 di vitellone e 1/3 di maiale, oppure, come preferisco io, 3/4 di vitellone e 1/4 di salsiccia)

1,5 kg di passata di pomodoro o pelati

1 cipolla

1 carota

1 gambo di sedano

1 spicchio di aglio

1 bicchiere di vino rosso

1 bicchiere di latte

2 rametti di rosmarino

4-5 foglie di salvia

2 foglie di alloro

3-4 foglie di basilico

olio extravergine

sale

pepe

 

Preparare un trito fine con la cipolla, l’aglio, la carota e il sedano. Soffriggere in mezzo bicchiere di olio extravergine.

 

ragù

 

Aggiungere la carne un po’ alla volta facendola rosolare bene prima di aggiungere altra carne.

 

ragù

 

Dopo l’ultima aggiunta di carne permettere che tutta il liquido che si produce possa evaporare. Nel frattempo potete aggiungere le erbe aromatiche. Io preferisco tritare tutte le erbe, tranne l’alloro, insieme a del sale grosso e aggiungerle così alla carne. Potete però anche scegliere di lasciarle intere, con l’accortezza di legare il rosmarino con del filo per impedire che le foglioline si disperdano nel ragù. L’alloro va lasciato in tutti i casi intero. Regolare di sale e pepe.

 

ragù

 

Quando la carne sarà bella asciutta, sfumare con un bicchiere di vino rosso e lasciare evaporare. Aggiungere quindi la passata di pomodoro, oppure i pelati, e circa 1 litro di acqua calda. Coprire, abbassare la fiamma, e lasciare cuocere dolcemente. La cottura deve proseguire per almeno 3 ore, ma se potete anche di più. Se il ragù dovesse asciugarsi troppo, aggiungere poca acqua calda.

 

ragù

 

Dopo 2 ore aggiungere 1 bicchiere di latte e proseguire la cottura.

 

ragù

 

Il ragù è pronto quando il liquido si è ristretto e il sugo risulta denso e corposo. Aggiustare di sale e pepe. Usare per condire tutto quello che la vostra fantasia vi ispira, in particolare tagliatelle e strozzapreti.

 

 

 

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi sempre rimanere informato sui miei nuovi articoli, puoi iscriverti alla newsletter, oppure mettere MI PIACE alla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/blog.zuccherolievitoefarina/, Twitter https://twitter.com/zuccherolievito, Instagram https://www.instagram.com/zuccherolievitoefarina/ oppure G+ https://plus.google.com/u/1/113541737177885349098 A PRESTO!

 

 

Related Post

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.